Superbike Malesia: Round difficile per Van der Mark

Il pilota olandese è stato frenato da problemi di grip

Superbike Malesia: Round difficile per Van der MarkSuperbike Malesia: Round difficile per Van der Mark

Fassi Malaysian Round. Dopo un inizio di stagione eccellente che lo ha visto raggiungere il podio nel 75% delle gare disputate, l’ultimo ad Assen, Michael Van der Mark ha dovuto affrontare due weekend decisamente difficili.

In Gara1 a Sepang l’olandese della Honda Worldsbk ha avuto problemi di grip sull’asciutto, ritornati anche nella seconda metà di Gara2, quando la pista si stava asciugando, e ha dovuto faticare molto per conquistare la sesta piazza, arrivando sotto la bandiera a scacchi gomito a gomito con Alex De Angelis, su cui è riuscito ad avere la meglio.

“Questa mattina nel warm up abbiamo di nuovo provato qualcosa di diverso, ma non ha funzionato” – ha spiegato Van Der Mark – “Prima della gara non sapevo cosa aspettarmi e la pioggia è stata per noi un piccolo regalo. La mia partenza non è stata molto buona e alla prima curva sono andato largo, ma subito dopo ho trovato un buon feeling sul bagnato e sono stato in grado di ridurre il gap dai primi. Man mano che la pista si asciugava ho però perso grip e non potevo frenare forte come avrei voluto. Sono davvero molto dispiaciuto perchè il risultato poteva essere migliore e sento di aver perso un’occasione. Sono molto felice per la prima vittoria di Nicky: noi, d’altra parte dobbiamo ritrovare un buon set up, come quello che avevamo in Australia e in Tailandia. Sono abbastanza sicuro che a Donington saremo di nuovo tra i primi”.

In classifica l’olandese conserva la quarta posizione dopo sei round, tra Tom Sykes che lo precede e davanti a Davide Giugliano.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati