Superbike Malesia, Gara 2: Fantastico risultato per Davide Giugliano

Il pilota romano da' spettacolo sul bagnato e conclude secondo

Superbike Malesia, Gara 2: Fantastico risultato per Davide GiuglianoSuperbike Malesia, Gara 2: Fantastico risultato per Davide Giugliano

Fassi Malaysian Round, Gara 2. Anche se non è riuscita ad imporsi in nessuna delle due gare disputate questo fine settimana al Sepang International Circuit, l’Aruba.it Racing Ducati può essere soddisfatta per il risultato ottenuto e per aver confermato la competitività della Panigale 1199 R in condizioni climatiche molto diverse.

Al terzo posto conquistato da Chaz Davies in Gara 1 con un caldo torrido, si aggiunge il podio di Davide Giugliano nella seconda manche, in condizioni di full wet estremo.
Il pilota romano è stato autore di una rimonta strepitosa e di una condotta di gara davvero magistrale che gli ha consentito di aver la meglio sia sul compagno di team che su Jonathan Rea, giunto terzo al traguardo: la sensazione è che se avesse avuto ancora qualche giro a disposizione avrebbe potuto contendere a Hayden la vittoria, dato che era il pilota più veloce in pista.

“Sono molto felice, perché la gara è stata divertente e concreta per noi. Dopo i primi giri, abbiamo trovato un buon passo e verso la fine ho voluto provare a passare Hayden e a vincere, ma sarebbe stato rischioso e non volevo esagerare” – ha dichiarato Davide Giugliano – “È stato molto importante salire sul podio dopo un paio di gare al di sotto delle aspettative. Abbiamo fatto passi in avanti per tutto il weekend, e anche sull’asciutto credo che avremmo potuto essere più competitivi. Abbiamo bisogno di rimanere su questa strada. Voglio ringraziare tutta la squadra per non smettere di credere in me nei momenti più difficili”.

Più deluso invece Chaz Davies che con il suo quarto posto perde ancora 4 punti da Jonathan Rea: ora il suo distacco è salito a 42 punti.
“È stata una gara strana, perché quando mancavano sette giri alla fine ho pensato che avremmo potuto vincere, ma il giro successivo mi sono reso conto che eravamo in difficoltà” – ha detto Chaz Davies – “Le condizioni della pista erano abbastanza omogenee, le gomme non erano troppo difficili da gestire, ma abbiamo lottato con la poca aderenza in uscita di curva. Ho dovuto lavorare con l’anteriore per compensare un po’, e le prestazioni sono diminuite all’improvviso. Sono semi-soddisfatto del risultato finale. Ovviamente mi sarebbe piaciuto fare di più, ma siamo stati tra i protagonisti per la maggior parte della gara. Nelle gare bagnate tutto può succedere, e abbiamo perso solo 3 punti in campionato. Faremo meglio a Donington”.

Al termine del sesto round, quindi, Davies e Giugliano sono rispettivamente secondo con 215 punti e quinto con 118 punti in campionato, mentre Ducati è seconda nella classifica dei costruttori, a 232 punti.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati