Superbike Imola, Gara 1: uno strepitoso Chaz Davies vince con autorità

Condotta da vero leader per il pilota gallese. Alle sue spalle Rea e Sykes

Superbike Imola, Gara 1: uno strepitoso Chaz Davies vince con autoritàSuperbike Imola, Gara 1: uno strepitoso Chaz Davies vince con autorità

Motul Italian Round, Gara 1: un Chaz Davies in forma strepitosa si aggiudica Gara 1 a Imola, nel round di casa per la Ducati, davanti al duo Kawasaki composto da Jonathan Rea e Tom Sykes, più impegnati a lottare tra di loro che a cercare di raggiungere il gallese.

Davies pigliatutto fino a questo momento con la superpole, e il record della pista, conquistata solo questa mattina, che scatta bene dalla prima casella e conduce senza troppa difficoltà la corsa dall’inizio alla fine.
Tanta soddisfazione in casa Ducati, che vede la presenza in questo fine settimana di Gigi Dall’Igna, per una rincorsa alla Kawasaki che sembra ora non impossibile.
Peccato solo per Davide Giugliano: partenza non ottimale per lui, scavalcato da Rea e Sykes, e un piccolo errore quando era quarto che lo ha costretto a rincorrere Camier e Torres per il quinto posto finale proprio dietro allo spagnolo del Team Althea.
Considerando il weekend difficile affrontato sinora, Michael Van der Mark conquista un buon settimo posto dietro a Leon Camier, autore di una gara molto consistente.
Chi avrebbe forse meritato di più è Lorenzo Savadori, ottavo davanti a Nicky Hayden e Xavi Fores che completano la top ten.

La partenza della gara è stata rimandata di circa 5 minuti a causa di un incidente durante il warm up lap che ha coinvolto due piloti, Dominic Schmitter del team Grillini Kawasaki e Peter Sebesteyen del Team Toth Yamaha, che non hanno poi ovviamente preso parte alla corsa.
Corsa che aveva già perso questa mattina uno dei suoi protagonisti: Sylvain Guintoli è stato protagonista di un brutto high-side in uscita dalle Acque Minerali e ha riportato fratture alle costole e probabilmente a una caviglia.
Dichiarato “unfit to race” non lo vedremo in pista nemmeno domani in Gara 2.

Prossimo appuntamento domani, domenica 1°maggio, alle 13:00 con la partenza di Gara 2 in cui certamente le Kawasaki cercheranno la riscossa.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 1:

1. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 18 laps
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R +3.406s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +3.729s
4. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +13.631s
5. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +19.948s
6. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +25.586s
7. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR +27.262s
8. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 +28.300s
9. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR +29.263s
10. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +29.426s
11. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +29.622s
12. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R +30.005s
13. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +34.667s
14. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR +57.050s
15. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 +63.267s
16. Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR +74.668s
17. Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R +110.796s
18. Pawel Szkopek POL Team Toth Yamaha R1 +2 laps

Did not finish
Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 8 laps completed

Did not start
Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R
Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1

Ruled out by injury
Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1
Lucas Mahias FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R
Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati