Superbike Imola, Tissot-Superpole: Chaz Davies mette a segno il giro più veloce

Il gallese dopo le libere si prende anche la qualifica. Con lui scatteranno Giugliano e Rea. Bandiere rosse per la brutta caduta di Guintoli.

Superbike Imola, Tissot-Superpole: Chaz Davies mette a segno il giro più veloceSuperbike Imola, Tissot-Superpole: Chaz Davies mette a segno il giro più veloce

Motul Italian Round, Tissot-Superpole: Chaz Davies conquista la Tissot-Superpole e scatterà quindi davanti a tutti nella due gare, la prima già alle 13:00 di oggi.
Dietro di lui Davide Giugliano che fino a pochi minuti al termine della sessione ha provato a bissare la pole dello scorso anno, quando era rientrante dal lungo infortunio.
Jonathan Rea completa la terza fila dello schieramento di una gara che si annuncia molto avvincente, con il pubblico di casa che spera di poter festeggiare un fantastico risultato per la Ducati.

Sotto gli occhi attenti di Dell’Igna, presente ai box, Davies e Giugliano si sono presi la testa della classifica alla ripresa dopo l’interruzione per le bandiere rosse, esposte a causa della bruttissima caduta di Guintoli in uscita alle Acque Minerali.
Il rider della Yamaha è stato scalzato dalla sua moto e ha battuto forte sull’asfalto: portato via dalla clinica mobile, i medici stanno ora valutando le sue condizioni, ma si sospettano fratture alle costole e a una caviglia.
Per lui il weekend purtroppo sembra finire qui.

Seconda fila per Tom Sykes, seguito da uno straordinario Lorenzo Savadori, che ha tutta l’intenzione di regalare una grande gara al suo pubblico, lui che è romagnolo e sente tanto l’appuntamento di casa, e Jordi Torres con il sesto tempo.

In terza fila partiranno invece Leon Camier, Markus Reiterberger e Nicky Hayden, qualificatosi in SP2 passando dalla prima manche insieme al compagno di team Van der Mark, che scatterà invece dalla undicesima casella, dietro a Matteo Baiocco.

Appuntamento a tra poco con la partenza di Gara 1.

Di seguito la griglia di partenza delle due gare del Motul Italian Round:

1. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 45.598s
2. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 46.055s
3. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 46.328s
4. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 46.331s
5. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 1m 46.531s
6. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 46.867s
7. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 46.911s
8. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR 1m 46.952s
9. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR 1m 47.429s
10. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R 1m 47.471s
11. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR 1m 47.563s
12. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 1m 48.677s

Grid positions determined by SP1

13. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 1m 47.811s
14. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 48.001s
15. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR 1m 48.046s
16. Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR 1m 49.167s
17. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 1m 49.321s
18. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 49.857s
19. Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1 1m 49.916s
20. Pawel Szkopek POL Team Toth Yamaha R1 1m 51.020s
21. Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 51.827s
22. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 52.108s

Ruled out by injury
Lucas Mahias FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R
Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati