MotoGP Jerez: Lorenzo , “Andare in Ducati è stata la scelta più difficile della mia carriera”

Il maiorchino ha parlato del suo passaggio alla "Rossa" a due ruote

Lorenzo ha aggiunto: "La Ducati è come la Ferrari, credo che i suoi tifosi abbiano un rapporto particolare con la squadra e se vinco posso posso fare la storia."
MotoGP Jerez: Lorenzo , “Andare in Ducati è stata la scelta più difficile della mia carriera”MotoGP Jerez: Lorenzo , “Andare in Ducati è stata la scelta più difficile della mia carriera”

Jorge Lorenzo MotoGP 2016 Preview GP Spagna Yamaha Movistar – Jorge Lorenzo è stato l’atteso protagonista del giovedì di Jerez de la Frontera. Il cinque volte campione del mondo ha infatti firmato con la Ducati nei giorni scorsi e tutti gli addetti ai lavori hanno voluto chiedere al maiorchino cosa lo abbia spinto a fare questa scelta. Ecco cosa ha raccontato.

“Logicamente non è stata una scelta facile, anzi è stata quella più difficile della mia carriera. Avevo due offerte molto buone, una da parte di Yamaha e l’altra dalla Ducati. A portarmi a scegliere quest’ultima è stata la motivazione, accettare una nuova sfida. L’ho scelta per fare la “storia” e penso che si possa fare, vedremo cosa ci riserverà il futuro. Un quarto titolo con la Yamaha non mi cambierebbe la vita come uno con Ducati.”

Lorenzo ha aggiunto: “La Ducati è come la Ferrari, credo che i suoi tifosi abbiano un rapporto particolare con la squadra e se vinco posso posso fare la storia.”

Cosa puoi dire a proposito dei tuoi possibili compagni di squadra, preferiresti Iannone o Dovizioso?

“Sono due piloti molto forti, ma non è detto che rimangano, magari arriva qualcun altro. Sicuramente sarà uno veloce e competitivo che potrà lottare per la vittoria.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

12 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    21 Aprile 2016 at 19:39

    L’ho scelta per fare la “storia” e penso che si possa fare

    Modesto.

    Sono due piloti molto forti, ma non è detto che rimangano, magari arriva qualcun altro. Sicuramente sarà uno veloce e competitivo che potrà lottare per la vittoria.”

    Falso come al solito.

  2. Avatar

    Gey

    21 Aprile 2016 at 21:04

    Ke Lorenzo sia un pilota forte è sicuro, è anche un pilota che guida pulito, ma se la moto è un pelino fuori set up non va proprio come si è visto nella gara passata. Soltanto la Yamaha è così lineare e lui non ha mai guidato altra moto che quella. Troppo ottimista! Si entra nella storia anche se…..

  3. Avatar

    Gey

    21 Aprile 2016 at 21:06

    Per Ducati era Marquez da assumere aggressivo come Stoner e che se ne frega se la moto “sbacchetta”

    • Avatar

      Lyon66

      21 Aprile 2016 at 22:50

      @Grey

      Pienamente d’accordo: Lorenzo è un gran pilota anche se non mi sta simpaticissimo.

      Dopo il biscotto Marquez (grandissimo talento) mi sta più sulle 00 di Lorenzo ma su di lui avrei scommesso che dall’anno prossimo Ducati avrebbe potuto puntare al titolo.

      Lorenzo non è inferiore a Marc come pilota ma, secondo il mio punto di vista, troppi fattori secondari gl’interrompono la costanza/forza psicologica.

      Marc da quel lato è un mastino e Vale, checchè se ne possa dire, compensa gli anni e i ritardi di decimi con la costanza.

      Cosa che a Lorenzo onestamente non riesce.

      Io vedo più preoccupato Vale di Marc piuttosto che di Jorge.

      Non perchè da due anni Lorenzo è dietro ma perchè Marc è un infame dopo l’anno scorso ma come pilota è come Vale se non meglio e… guida alla Stoner.

      Secondo me…, questo era il pilota da Ducati, anche se Lorenzo farà sicuramente bella figura, nessuno lo mette in dubbio.

  4. Avatar

    Lyon66

    21 Aprile 2016 at 21:54

    A vedere giorgina che, con la coda tra le gambe va in Ducati… possiamo dire come il ciccione fantasma che si gode?!?!

    Con buona pace del bambino Kerry, ultimo arrivato e nato ;-))

  5. Avatar

    supermariacion

    21 Aprile 2016 at 23:47

    Hahahhahahah giorgi parli come se dovessi salvare la terra dagli attacchi alieni!! Sei andato in audi per la grana ma soprattutto per aver detto e fatto troppe cassate!!sei forte ma rimani una testa di cesso number one!! Tanti auguri in ducati…puoi arrivare ultimo a tutte le gare, che tanto a fine mese ci arrivi majorchino di m3rda.

  6. Avatar

    gigetto

    22 Aprile 2016 at 00:13

    La storia l’hai già fatta, maiorchino: “Cetriolo 2015″…che spettacolo, che risate…tutti in piedi sul divano…Rossi c’è! E meno male :D

  7. Avatar

    cujo

    22 Aprile 2016 at 12:22

    è proprio una fissazione la tua……
    mi dici di che misura li tieni nel comodino in camera da letto, e se ti fai il bidet prima di coricarti….

    • Avatar

      Bestlap

      22 Aprile 2016 at 16:52

      Lascia perdere Cujo non vedi che è un demente.. Però una cosa giusta l’ha detta lorenzo la storia l’ha già fatta e verrà ricordato x la disonestà che alla fine gli è costata il posto in yamaha.. Non vedo l’ora di vederlo sul duca, lui che ha guidato solo la M1 moto maneggevole lineare adatta al suo stile di guida pulito… L’unica cosa pulita che ha lorenzo..

      • Avatar

        nandop6

        22 Aprile 2016 at 19:42

        Concordo in tutto.

      • Avatar

        gigetto

        22 Aprile 2016 at 19:57

        Amici uligani, coi capelli un po’ corti così uomini e così bambini, mi soffrite i cetriolini? Che risate vedervi rosicare, insultare, prendere la vacca per le palle! …anche oggi 7 decimini, ahi ahi ahi, i fegatini!

  8. Avatar

    gigetto

    22 Aprile 2016 at 13:26

    non perdere tempo, concentrati piuttosto a rosicare che stai andando benissimo, amico uligano :D

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati