MotoGP Jerez: Andrea Dovizioso, “Il futuro dipenderà molto da cosa penserà di fare Ducati”

Il pilota del Team Ducati parla apertamente del futuro del mercato piloti

MotoGP Jerez: Andrea Dovizioso, “Il futuro dipenderà molto da cosa penserà di fare Ducati”MotoGP Jerez: Andrea Dovizioso, “Il futuro dipenderà molto da cosa penserà di fare Ducati”

Andrea Dovizioso MotoGP 2016 Gp Spagna Team Ducati – dopo la notizia che ha dato il secondo scossone al mercato piloti in vista della stagione 2017, Andrea Dovizioso parla, alla vigilia del Gp di Jerez, del suo punto di vista in materia.

“L’arrivo di Jorge – che secondo Andrea Dovizioso era già nell’aria – non mi sorprende più di tanto perché raggiungendo questa competitività della moto è abbastanza normale che Ducati cerchi due dei tre piloti che hanno vinto gli ultimi campionati. Il suo arrivo è sicuramente un gran valore aggiunto perché è un pilota che ha vinto tanto ed è Campione del Mondo. Per quanto mi riguarda, il mio desiderio conta fino ad un certo punto: bisogna vedere come si evolverà la situazione. In questo momento io sono sereno perché so cosa è successo in questi quattro anni in cui siamo partiti da una situazione pessima fino a riuscire a tornare davvero competitivi; tanto da convincere un Campione del Mondo Yamaha a venire con noi. Dipenderà molto da cosa penserà di fare Ducati, se la penseremo nello stesso modo potremo proseguire.
Ci stiamo guardando in giro, come fanno tutti, perché è necessario capire come si evolveranno le dinamiche del mercato; le moto competitive adesso sono molte e quando arriveranno delle proposte le valuteremo.
Cambiare per me non sarebbe un problema troppo grosso perché credo che la mia esperienza mi permetta di poter sviluppare un progetto già competitivo, ripartire da zero però sarebbe un’altra cosa.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    Lyon66

    21 Aprile 2016 at 22:54

    Andrea…

    Decide Audi: aldilà di te, Dall’Igna e Lorenzo.

  2. Avatar

    Lyon66

    21 Aprile 2016 at 23:51

    E stai sereno: tengono te.

    Dopo Vale in Yamaha se Iannone (che conosce la moto) arriva davanti o sportella Jorge… addio…

    Altro che crisi di lattosio…: entra in una depressione da paura.

    A parte gli scherzi, nessuno ne parla ma:

    Jorghe è un fenomeno, velocissimo e tra i 2-3 piloti più forti al Mondo, oggi.

    Perchè 2-3?

    La sua testa gioca contro di lui.

    Se tutto è ok non lo prende nessuno ma se qualcosa non è ok è un casino.

    Ducati oggi va alla grande ma…?

    Vedremo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati