Prosecco DOC Dutch Round: Gara 2 difficile per il team Althea BMW

Tanta soddisfazione invece per il trionfo di Raffaele De Rosa in Stock1000

Prosecco DOC Dutch Round: Gara 2 difficile per il team Althea BMWProsecco DOC Dutch Round: Gara 2 difficile per il team Althea BMW

La prima vittoria della stagione per l’Althea BMW Racing team è arrivata al TT Circuit di Assen nella categoria Stock1000: in una gara complicata, dopo due partenze, Raffaele De Rosa ha letteralmente trionfato tagliando il traguardo con più di 10 secondi di vantaggio sul secondo.

Grazie a questo risultato, dopo la seconda gara della stagione, De Rosa comanda la classifica con 41 punti.

Purtroppo dal Campionato WorldSuperbike non sono arrivate altrettante soddisfazioni dopo i buoni risultati di Gara 1, principalmente a causa delle condizioni incerte della pista, umida in alcuni settori dopo la pioggia caduta durante la Supersport.
La gara è stata quindi dichiarata ‘wet’ ed è iniziata in condizioni fredde, sotto un cielo molto grigio (temperatura d’aria 8°C, asfalto 13°C).
Date le condizioni difficili da interpretare, Torres e Reiterberger hanno cominciato con cautela e, da settimo in griglia, lo spagnolo si è trovato 17esimo al primo passaggio, mentre il suo compagno di squadra transitava 21esimo.
In difficoltà con le gomme da bagnato, Torres è tornato ai box nel corso del nono giro per montare un assetto da asciutto, seguito da Reiterberger che, invece, aveva optato per partire con l’intermedia al posteriore, scelta rivelatasi non felice.

Rientrati in pista, Reiterberger stazionava in 15esima posizione e Torres in 17esima, ma grazie ad un passo molto veloce negli ultimi giri, lo spagnolo ha recuperato un paio di posizioni per poi tagliare il traguardo quindicesimo, seguito dal tedesco, sedicesimo.
Un risultato deludente per la squadra dopo i risultati positivi conseguiti ieri nella Superpole ed in Gara 1.
Dopo quattro round del campionato 2016, Jordi Torres è sesto nella classifica generale con 65 punti, mentre Reiterberger è 11esimo con 40 punti.
BMW è quinta nella classifica dei costruttori con 70 punti, mentre la squadra Althea BMW è al quarto posto nella classifica dei team con 105 punti.

“Dopo aver provate alcune cose nel warm-up, siamo tornati un po’ indietro col set-up per la gara di oggi. La gara è stata molto complicata, non c’era solo la pioggia ma anche la grandine ad un certo punto! -ha dichiarato Jordi Torres – “Comunque, siamo partiti con le gomme rain, ma non forzavo perché avevo paura di cadere I miei ragazzi mi hanno segnalato il momento di rientrare al box per cambiare la gomma. Il pit-stop è andato bene e sono tornata in pista con le slick. Purtroppo la moto si comportava diversamente, dal bagnato all’asciutto, e non ero a mio agio. Ci è voluto qualche giro per abituarmi ma era ormai troppo tardi…. Forse l’unico lato positivo è che oggi non siamo caduti e non ci siamo fatti male. Ma adesso voltiamo pagina e concentriamoci su Imola.”

“La seconda gara non era facile. Aveva piovuto prima della partenza e quindi ho optato per una gomma rain all’anteriore ed un’intermedia al posteriore” – ha detto Markus Reiterberger – “Ero troppo lento nei primi giri, ma poi il mio passo è migliorato nella fase centrale della gara. Non mi aspettavo però che il tracciato si asciugasse così in fretta; gli altri hanno cambiato le gomme e, con le slick, erano molto più veloci di me. Non è stata la mia miglior gara ovviamente ma ho guadagnato esperienza in queste condizioni e spero di poter fare molto meglio la prossima volta.”

“Oggi siamo stati fortunati perché dopo le due bandiere rosse la pista si è asciugata e sapevo di poter essere veloce” – ha dichiarato Raffaele De Rosa – “Siamo partiti in configurazione asciutta, ed era chiaro che ero molto più veloce di prima, in configurazione bagnata. Ho potuto tenere un passo veloce, sono rimasto concentrato e sono molto felice del risultato. Avevamo bisogno di questa prima vittoria e voglio dedicarlo al team, alla mia famiglia ed al mio personal trainer. Andiamo a Imola ancora più fiduciosi.”

“Oggi speravamo in un giorno di sole per poter migliorare un po’ le nostre prestazioni. Purtroppo la pioggia non ci ha aiutato ed è stata una giornata complicata. Abbiamo dovuto scegliere il giusto setting, con i pochi dati che avevamo sul bagnato e quindi non è stato certo facile per i nostri piloti fare bene in gara oggi. Speriamo di poterci rifare a Imola. Abbiamo comunque raccolto informazioni che speriamo possano essere utili per il futuro” – ha commentato Genesio Bevilacqua, General Manager – “Una gara Superstock invece molto positiva, ed è la prima vittoria di Raffaele con il nostro team dopo tanti podi. La scelta che abbiamo suggerito a Raffaele è stata buona, quella di avere due gomme slick in griglia, mentre i suoi avversari sono partiti in modo diverso e noi abbiamo fatto la differenza. Siamo primi in campionato ed è una fantastica vittoria che ci ripaga ampiamente di qualche problema avuto nella seconda gara Superbike”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati