Prosecco DOC Dutch Round: Rea conquista una fantastica Gara 1

Fantastica battaglia al vertice con Davies che deve cedere al campione in carica. Hayden completa il podio.

Prosecco DOC Dutch Round: Rea conquista una fantastica Gara 1Prosecco DOC Dutch Round: Rea conquista una fantastica Gara 1

È stata una gara pazzesca quella appena conclusa al TT Circuit di Assen: pista asciutta e grande bagarre al vertice con Jonathan Rea che riconquista il gradino più alto del podio davanti a Chaz Davies e a Nicky Hayden.

Grande spettacolo per il numeroso pubblico presente sugli spalti e anche, purtroppo, grande rammarico per Van der Mark, caduto a tre giri dal termine mentre lottava per la vittoria.

Gara che ha perso via via alcuni dei suoi protagonisti, a partire da Guintoli uscito di scena nelle prime fasi.
Davide Giugliano ha dovuto fare ritorno ai box a causa probabilmente di un problema tecnico, forse a una gomma.
Caduta invece per Tom Sykes qualche tornata dopo mentre era in lotta con Rea: uscito troppo forte da curva 16, ha frenato in ritardo e non è riuscito a controllare la sua Ninja.

Uscita di scena tutta la prima fila, i tre là davanti, Davis, Rea e Van der Mark danno vita a una battaglia senza tregua per conquistare il gradino più alto del podio, con Hayden quarto è pronto ad approfittare di ogni sbavatura.

La caduta del compagno di team, che ha perso l’anteriore in ingrasso curva, consegna il podio al pilota americano, mentre Rea batte Davies, colpevole di qualche sbavatura nella guida.

Quarto uno grandissimo Leon Camier che regala un ottimo risultato alla Mv Agusta, davanti a un Jordi Torres autore di una gara molto consistente, che ha avuto la meglio su un ottimo Lorenzo Savadori, che continua a crescere insieme alla RSV4 del team IodaRacing e a Markus Reiterberger.
Sul finale grosse difficoltà per Alex Lowes, che termina ottavo davanti a Roman Ramos, Team Go Eleven Kawasaki e Lucas Mathias, subito in top ten alla sua prima uscita con la Ninja del team Pedercini come sostituto dell’infortunato Sylvain Barrier.

Prossimo appuntamento domani ore 13:00 con la partenza di Gara 2.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 1:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 21 laps
2. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +36.662s
3. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR +37.365s
4. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +38.542s
5. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +37.922s
6. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 +37.460s
7. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +37.909s
8. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +38.893s
9. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R +41.910s
10. Lucas Mahias FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R +39.323s
11. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR +38.638s
12. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 +39.322s
13. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +37.741s
14. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R +39.792s
15. Matthieu Lussiana FRA Team ASPI BMW S1000RR +41.485s

16. Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R +1 lap
17. Pawel Szkopek POL Team Toth Yamaha R1 +1 lap

Not classified

Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR 19 laps completed
Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR 13 laps completed
Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 12 laps completed
Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 9 laps completed
Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 5 laps completed

Did not qualify

Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R
Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R
Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    max3isback

    17 Aprile 2016 at 11:12

    Che gara!!! Grandissimi ragazzi, che spettacolo… Altro che MotoGP ;)

    Forza Ducati!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati