Prosecco DOC Dutch Round: Lowes svetta nel secondo turno di libere

L'inglese della Yamaha precede Tom Sykes e il compagno di squadra Guintoli

Prosecco DOC Dutch Round: Lowes svetta nel secondo turno di libereProsecco DOC Dutch Round: Lowes svetta nel secondo turno di libere

Il secondo turno di prove libere del Prosecco DOC Dutch Round al TT Circuit di Assen si è appena concluso ancora sotto una pioggia battente: Alex Lowes porta la prima volta la Yamaha in testa alla classifica combinata dei tempi, davanti a Tom Sykes e a Sylvain Guintoli.

Lowes è stato bravo ad anticipare i suoi avversarsi, sfruttando la prima parte di sessione senza pioggia: una volta che il maltempo si è di nuovo abbattuto sulla “Cattedrale”, Sykes non ha avuto più occasione di migliorarsi ancora e di confermarsi leader di giornata.

Si conferma, invece, l’alto potenziale della R1 sul giro veloce: vedremo se questo fine settimana ci saranno i presupposti per tramutare i tempi in punti iridati in gara, da sempre tallone d’Achille del team in questo avvio di stagione.

Con il quarto tempo troviamo Xavi Fores, primo delle Ducati, molto a suo agio con la pista bagnata, che riesce a tenersi dietro un veterano del circuito come Nicky Hayden e soprattutto Jonathan Rea, che non va oltre il sesto crono.
La sessione del Campione del Mondo in carica è, però, finita anzitempo per un problema tecnico che sembrerebbe essere serio, dato che al rientro al box gli uomini Kawasaki hanno immediatamente abbassato la serranda (per regolamento non è possibile rientrare in pista una volta che il garage viene chiuso).
Il danno potrebbe essere al motore: per Rea sarebbe il terzo su quattro round di stagione, su 14 a disposizione: la rotazione comincerebbe ad essere un pò preoccupante.
Al momento, però, non c’è nulla di confermato e si rimane nel campo delle ipotesi.

Con il settimo tempo troviamo Davide Giugliano, davanti a Lorenzo Savadori, che continua a stupire in sella alla RSV4 del Team IodaRacing.
Deluso alla fine Michael van der Mark, caduto nel finale e relegato in nona posizione, davanti a Chaz Davies, decimo e in difficoltà oggi.

Prossimo appuntamento con la Tissot-Superpole domani, sabato 16 aprile, dalle ore 11:30 (ora italiana).

Di seguito la classifica della combinata dei tempi al termine delle due sessioni di libere:

1. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 52.701s
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 53.288s
3. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 1m 53.846s
4. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 1m 53.856s
5. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR 1m 54.070s
6. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 54.107s
7. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 54.267s
8. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 1m 54.277s
9. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR 1m 54.280s
10. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 54.348s

Top 10 will progress straight into SP2 on Saturday. The remainder of the field entered into SP1.

11. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 54.564s
12. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 1m 55.392s
13. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R 1m 56.199s
14. Matthieu Lussiana FRA Team ASPI BMW S1000RR 1m 57.122s
15. Lucas Mahias FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 57.264s
16. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R 1m 57.726s
17. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR 1m 57.768s
18. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 57.798s
19. Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 58.014s
20. Pawel Szkopek POL Team Toth Yamaha R1 1m 58.888s*
21. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR 1m 59.239s
22. Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1 2m 00.882s
23. Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR 2m 01.447s
24. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R 2m 01.594s
25. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 02.838s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    ueueue

    15 aprile 2016 at 15:35

    che tristezza oscena sté pubblicità e leggere.. la gara del PROSECCO DOC…ma chi caxx se ne fregaaaa!
    Le gara è al Dutch Round non al Prosecco DOC Dutch Round..

    fra qualche anno ci saranno i campioni che han vinto al Campari invece che al Mugello..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati