Pirelli Aragon Round da sogno per Chaz Davies e la Ducati

Il gallese coglie un'autorevole doppietta in gara al Motorland

Pirelli Aragon Round da sogno per Chaz Davies e la DucatiPirelli Aragon Round da sogno per Chaz Davies e la Ducati

Il Motorland di Aragon porta fortuna a Chaz Davies e ai colori Ducati: dopo la prima vittoria della Panigale 1199 R conquistata proprio su questo circuito dal gallese lo scorso anno, questo fine settimana è arrivata una fantastica doppietta in gara.

Quello che più ha impressionato, oltre al risultato, è stata l’autorevolezza con cui Davies ha condotto entrambe le corse e ha tenuto a bada le due Ninja, incapaci di impensierirlo sul serio.
Scattato terzo al via, in Gara 2 ha preso il comando al secondo giro e ha macinato tempi impressionanti fino al traguardo, dando prova di una guida pulita e precisa che non ha lasciato nulla a Sykes e Rea che lo seguivano.

Con questa doppietta, Davies sale al secondo posto in classifica generale con 105 punti, con Rea sempre leader a 131 punti.

Davide Giugliano ha avuto invece una gara, e in generale un weekend, dal sapore agrodolce, in cui ha sofferto per problemi di grip ed è stato rallentato da un problema tecnico estemporaneo durante il settimo giro.
Inconveniente che lo ha fatto scendere fino all’ottava posizione, recuperandone poi due sul finale per il sesto posto sotto la bandiera a scacchi.
In classifica generale Giugliano è quinto con 56 punti, mentre Ducati è seconda nella classifica costruttori con 115 punti, a 25 lunghezze dalla Kawasaki.

“È stato un week end da sogno” – ha detto Davies – “La moto si è rivelata competitiva fin dal primo turno, ed abbiamo modificato solo alcuni dettagli. Gli aggiornamenti tecnici ci hanno dato quello di cui avevamo bisogno. In Tailandia ero riuscito soltanto a tenere la scia, mentre qui ho potuto superare i miei avversari anche sul dritto. Ad Assen però ricominceremo da zero. Il campionato è ancora lungo, e le cose possono cambiare in fretta, ma sono molto contento del nostro pacchetto”.

“Non è stato un week end facile per me” – ha invece aggiunto Giugliano – “Abbiamo avuto diversi problemi al venerdì, soprattutto in termini di grip. Queste sono le corse. La cosa positiva è che, nonostante tutto, abbiamo tenuto duro e messo in cascina dei punti. Ora con il mio team siamo già focalizzati sul round di Assen”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati