Pirelli Aragon Round: Davies riapre il Campionato in Gara 2

Il gallese regala un altro trionfo alla Ducati davanti a Sykes e Rea, in lotta fra di loro

Pirelli Aragon Round: Davies riapre il Campionato in Gara 2Pirelli Aragon Round: Davies riapre il Campionato in Gara 2

Chaz Davies porta a termine il fine settimana perfetto al Motorland di Aragon, conquistando anche Gara 2 del Pirelli Aragon Round, che significa doppietta personale e riapertura dei giochi in ottica mondiale.

A differenza della prima corsa, questa volta Davies prova a scappare subito per fare gara in solitaria e preservare in questo modo le gomme, che al termine dei 18 giri previsti sono comunque distrutte a causa delle ben note caratteristiche abrasive dell’asfalto.
Il pilota gallese è stato autore di una prestazione molto convincente: sempre costante e veloce, ha guidato in maniera molto pulita e ha tagliato il traguardo con ben sei secondi di vantaggio su Tom Sykes e Jonathan Rea, che hanno completato il podio e si sono resi protagonisti di un altro testa a testa.

In quarta posizione troviamo ancora lo spagnolo Xavi Forés, con la Panigale R del Team Barni Racing, che ripete il risultato di ieri in Gara 1, eguagliando il suo miglior risultato in carriera.
In quinta piazza troviamo l’altro pilota di casa Jordi Torres, suo miglior risultato dell’anno, davanti a Davide Giugliano, che ha recuperato da un piccolo incidente in pista ed è riuscito a superare van der Mark per la sesta posizione finale.
L’olandese, dopo un sabato difficile e il ritiro in Gara 1, è riuscito a ottenere un buon piazzamento oggi, chiudendo settimo.
Brutto epilogo invece per il suo compagno di squadra, Nicky Hayden, che ha avuto un piccolo incidente in pista con Alex Lowes e successivamente si è dovuto ritirare per un problema meccanico.

Ottava posizione per Alex De Angelis che, reduce dalla nuova operazione al braccio destro, è riuscito a fare un’altra grande prestazione, mentre il suo compagno di team Lorenzo Savadori ha chiuso con l’undicesimo posto.
La coppia Yamaha, Sylvain Guintoli e Alex Lowes, chiude la top ten rispettivamente in nona e decima posizione, dopo una partenza difficile.

In classifica generale Davies scavalca Sykes (102 punti) e sale al secondo posto con 105 punti, dietro al leader Jonathan Rea a 131 punti.
Quarto van der Mark con 74 lunghezze davanti a Davide Giugliano, quinto con 56.
Prossimo appuntamento tra due settimane, il weekend dal 15 al 17 aprile, con il Prosecco DOC Dutch Round, ad Assen.
Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 1:

1. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 18 laps
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +6.471s
3. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R +9.161s
4. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +11.436s
5. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +15.969s
6. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +18.278s
7. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR +20.931s
8. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 +24.790s
9. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +25.246s
10. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 +25.548s
11. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 +27.675s
12. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R +29.364s
13. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR +31.749s
14. Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR +34.314s
15. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +34.333s

16. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +34.777s
17. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R +41.449s
18. Matthieu Lussiana FRA Team ASPI BMW S1000RR +76.542s
19. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R +82.960s
20. Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1 +85.830s
21. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R +88.363s
22. Imre Toth HUN Team Toth Yamaha R1 +1 lap

Ritirati

Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR 15 laps completed
Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R 12 laps completed
Sylvain Barrier FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1 laps completed

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati