La WorldSuperbike torna per il Pirelli Aragon Round

Il Motorland di Aragon è stato teatro lo scorso anno della prima vittoria della Ducati Panigale 1199 R

La WorldSuperbike torna per il Pirelli Aragon RoundLa WorldSuperbike torna per il Pirelli Aragon Round

Dopo tre settimane di pausa, il campionato mondiale delle derivate di serie torna questo weekend con il terzo appuntamento in calendario, al Motorland di Aragon che fu teatro, lo scorso anno, della prima vittoria in WorldSbk della Ducati Panigale 1199 R, con Chaz Davies in Gara 2.

Il circuito spagnolo, che sorge in una zona molto arida nei pressi della città di Alcañiz, è da sempre considerato uno dei più preferiti dai piloti, grazie al suo lay out che unisce modernità e tecnica, garantendo sempre un grande spettacolo.

Questa pista si adatta bene alle caratteristiche della Panigale, come testimonia non solo la vittoria del 2015 nella seconda corsa, ma anche quella sfuggita a Davies in Gara 1 quando fu beffato da Jonathan Rea per soli 51 millesimi.
La casa di Borgo Panigale si presenta, quindi, anche qui come rivale principale delle imprendibili Ninja del Kawasaki Racing Team, che hanno monopolizzato le quattro gare sinora disputate, con Davies e soprattutto Davide Giugliano desiderosi di scrollarsi le non esaltanti prove del Motul Thai Round.

Jonathan Rea e Tom Sykes dal canto loro sono in uno stato di forma fantastica e mirano a ripetere lo spettacolo fatto vedere a Buriram, forti della superiorità sinora dimostrata dalle loro moto: il MotorLand potrebbe essere quindi teatro di un’altra esaltante battaglia.

A rovinare i loro piani, oltre al duo Ducati, ci proverà di sicuro Michael van der Mark, che in appena due round ha già raggiunto il numero di podi messo insieme in tutto il 2015, forte della grande prestazione fatta vedere in Thailandia, culminata con la sua prima Tissot-Superpole.
Con una Fireblade decisamente migliorata nonostante investimenti non ingenti, come ammesso dallo stesso team, e il suo indubbio talento, c’è da aspettarsi che l’olandese farà il massimo per ottenere al più presto la sua prima vittoria.
Oltra a Van der Mark, anche il suo compagno di squadra potrebbe rivelarsi un duro avversario: Nicky Hayden, infatti, è sì un debuttante in WorldSBK ma in realtà è un veterano del Motorland, in cui ha gareggiato con la MotoGP dal 2010, conquistando anche un podio.

Conosce bene il circuito sin dai tempi del CEV e del Campionato Mondiale di Moto2, Jordi Torres, che arriva sul tracciato di casa dopo aver ottenuto buoni piazzamenti a punti sia a Phillip Island che sul tracciato di Chang con il Team Althea BMW.

Come si vede, gli spunti interessanti del weekend sono molti e sarà quindi interessante vedere cosa uscirà dalla “roulette” del Pirelli Aragon Round.
I primi appuntamenti con l’azione in pista sono programmati per venerdì 1 aprile con le due sessioni di libere, valide ai fini dell’accesso alla Tissot-Superpole: la prima alle 10:15 e la seconda alle 13:30.

Di seguito riepiloghiamo tutti gli appuntamenti:
VENERDI’ 1 aprile
ore 10:15 – 11:15 prima sessione di prove libere
ore 13:30 – 14:30 seconda sessione di prove libere

SABATO 2 aprile
ore 8:45 – 9:00 terza sessione di prove libere
ore 10:30 – 10:45 Tissot-Superpole 1
ore 10:55 – 11:10 Tissot-Superpole 2
ore 13:00 Gara 1

DOMENICA 3 aprile
ore 9:25 – 9:40 Warm Up
ore 13:00 Gara 2

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati