MotoGP Qatar: Maverick Viñales, “Il sesto posto non è un cattivo risultato, ma non è sufficiente”

Lo spagnolo della Suzuki non è del tutto soddisfatto di quanto fatto a Losail

MotoGP Qatar: Maverick Viñales, “Il sesto posto non è un cattivo risultato, ma non è sufficiente”MotoGP Qatar: Maverick Viñales, “Il sesto posto non è un cattivo risultato, ma non è sufficiente”

Maverick Viñales MotoGP 2016 Suzuki Ecstar – Maverick Viñales non è del tutto soddisfatto della prestazione fornita nel Gran Premio del Qatar. Il pilota della Suzuki, che partiva dalla prima fila, non è riuscito a tenere il passo dei primi, questo perchè il feeling con la sua GSX-RR non era lo stesso delle prove. A lui la parola.

“Il sesto posto non è un cattivo risultato, ma non è sufficiente. L’intero fine settimana ho avuto un buon feeling e il mio passo di gara è stato vicino all’1’55, mentre in gara non ho potuto fare lo stesso. Onestamente, non so perché; in gara non avevo un buon feeling e la moto scivolava molto, così abbiamo sicuramente bisogno di vedere i dati per capire cosa è cambiato – ha detto Vinales – La cosa positiva è che per tutto il weekend siamo stati molto vicini ai primi, forse in gara siamo stati un po’ sfortunati perché il fine settimana nel complesso è stato molto positivo. Non vedo l’ora di andare in Argentina e di lavorare di nuovo sulla mia GSX-RR; abbiamo un grande potenziale. Se riusciremo a trovare una migliore aderenza e finalizzare il set-up con il nuovo cambio seamless, di sicuro ci batteremo per le prime posizioni. Devo ringraziare la Suzuki e la squadra che stanno facendo un grande lavoro e sono sicuro che se continueremo su questa strada troveremo risultati migliori.”

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati