MotoGP Qatar: Valentino Rossi, “Non sono mai stato in lotta per la vittoria”

Si apre con un quarto posto la stagione di Valentino Rossi

MotoGP Qatar: Valentino Rossi, “Non sono mai stato in lotta per la vittoria”MotoGP Qatar: Valentino Rossi, “Non sono mai stato in lotta per la vittoria”

Valentino Rossi MotoGP 2016 Gara Qatar Yamaha Movistar – Inizia con un quarto posto il motomondiale 2016 di Valentino Rossi. Il pilota della Yamaha non è mai stato in lotta per la vittoria, pur arrivando a pochi secondi dal vincitore Jorge Lorenzo, suo team-mate. Ecco cosa ha detto il nove volte campione del mondo a fine gara.

“Alla fine è stata una grande gara, il ritmo è stato molto veloce dall’inizio alla fine, ma purtroppo non avevo abbastanza velocità per cercare di attaccare. Ero lì, ma non sono mai stato nella lotta vera e propria, sono sempre stato un po’ indietro. Abbiamo bisogno di un ritmo più veloce e forse la scelta delle gomme poteva fare una certa differenza, ma non lo sappiamo – ha detto Valentino Rossi – Forse con la gomma morbida sarei potuto andare più veloce o più lento. Siamo arrivati ​​ai piedi del podio, ma è stata una buona gara in ogni caso, con una buona partenza. Siamo lì, dobbiamo lavorare, ma di sicuro siamo competitivi. L’anno scorso in Argentina avevo fatto una grande gara, una delle migliori, con un gran ritmo, ma quest’anno sarà una storia diversa, in particolare con le gomme. Dobbiamo capire il nostro potenziale.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

9 commenti
  1. Avatar

    bibo

    21 Marzo 2016 at 01:01

    un buon quarto posto :-) speriamone vengano altri…. :-)

    • Avatar

      Lyon66

      21 Marzo 2016 at 22:54

      @Bibo

      Attento a come scrivi: Ligera controlla spazi, punteggiatura, verbi e congiuntivi.

      A fine anno pubblica le pagelle e coloro che, grammaticalmente, non sono alla sua altezza li bacchetta… ;-)))

      A parte gli scherzi, vedrai che Vale ci darà soddisfazioni anche in questo mondiale.

      Del resto, per fortuna c’è anche lui sennò a parte gli spagnoli, chi ci rimane?

      Ok Ducati e sono molto felice per l’Azienda di Via F.lli Ducati ma bisogna vedere come andrà nelle prossime gare, spero vivamente sia questo il valore reale.

      Piloti e polemiche a parte.

      Valentino invece, aldilà dell’età anagrafica, tra i primi 3-4-5 è quasi sempre una certezza.

      Fino a ieri quasi sempre a podio nell’ultimo anno e mezzo.

      Capirai, aldilà della simpatia per Vale sono un gran nazionalista eheheh.

      Mi rugano un po’ anche se fuoriclasse indiscutibili i due falsi, comunque non è un problema.

      Mangio, dormo, lavoro e vivo serenamente lo stesso.

      Vinca il migliore e, quest’anno, speriamo in maniera pulita ;-)

  2. Avatar

    cujo

    21 Marzo 2016 at 09:07

    alla fine non è andata male, è chiaro che se andava sul podio avevo più piacere, ma il ritmo c’è, forse la scelta delle gomme è stata fondamentale, se anche lui e Marquez avessero optato per le altre gomme, forse e dico forse, avremmo assistito ad un’altra gara, cmq va bene così…..

    quello che mi è dispiaciuto è che con queste nuove regole non si è visto lo spettacolo tanto annunciato, vero che è un circuito differente per le condizioni climatiche in quanto si corre in notturna.
    Alla fine si è visto i soliti 3 o 4 gruppi distaccati dai soliti 10 secondi e oltre, e tra l’altro con meno sorpassi.

    • Avatar

      TONYKART

      21 Marzo 2016 at 18:13

      scusa e cosa pretendevi?che bautista con l aprilia lottasse per la vittoria?!!!!e’ mancato solo maverick con con la suzuki,e pedrosa nn e’ mai stato veloce questo week, 3 marchi e 5 piloti,uno e’ caduto.
      se nn ti e’ piaciuta perche’ rossi non e’ andato a podio e’ un altro discorso…..

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 20:14

        sai leggere, ho detto per caso che non mi è piaciuta?? perchè mi attacchi su cose che non ho detto, e che solo tu pensi.

  3. Avatar

    gprg67

    21 Marzo 2016 at 10:50

    Visti i giorni precedenti era un risultato possibile anche se ci vedevo più Iannone che il Dovi. La nuova elettronica sembra non abbia cambiato niente. Le gomme su questa pista sembravano addirittura migliori delle Bridgestone se non che Lorenzo non è riuscito a scappare nei primi giri (e forse questa è stata la più grande differenza, ma siamo alla prima gara) e che tra le soft e le medie non ci sia un divario sensibile . Valentino mi è piaciuto perchè è stato veloce da subito anche non con la soft

    • Avatar

      cujo

      21 Marzo 2016 at 12:06

      Iannone se non cadeva, forse era l’unico che poteva impensierire Lorenzo.

      mi sarebbe piaciuto vedere la sua faccia quando se li è visti arrivare uno da dx e uno a sx, sorpasso spettacolare.

  4. Avatar

    Raphael

    22 Marzo 2016 at 00:49

    Boh! Come mai il grande Rossi è stato per tutta la gara quarto attaccato ai primi tre senza mai fare un tentativo di sorpasso??? Caspita, mi sembrava Marquez all’ultima gara del 2015 con Lorenzo, nessuno grida al complotto??? E chissà, forse Marquez e Dovi hanno volontariamente bloccato Rossi per non farlo avvicinare all’amico Lorenzo…. si, sicuramente c’è un complotto dietro.

  5. Avatar

    cujo

    22 Marzo 2016 at 09:38

    Può darsi, però a dispetto di Pedrosa il super campione si è fatto fregare da un pilota che viene definito un collaudatore….. MAH!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati