MotoGP Qatar: Jorge Lorenzo, “Ho corso una delle migliori gare della mia carriera”

Per il campione in carica della Yamaha anche il nuovo record della pista

MotoGP Qatar: Jorge Lorenzo, “Ho corso una delle migliori gare della mia carriera”MotoGP Qatar: Jorge Lorenzo, “Ho corso una delle migliori gare della mia carriera”

Jorge Lorenzo MotoGP 2016 Gara Qatar Yamaha Movistar – Prima gara e prima vittoria per Jorge Lorenzo, che oggi in Qatar ha centrato il suo 41esimo successo in MotoGP, il 62esimo in carriera (suo anche il nuovo record della pista, 1’54.927). Il campione in carica della Yamaha ha fatto la differenza negli ultimi tre giri, andando a tagliare il traguardo davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso e alla Honda del connazionale Marc Marquez. A fine gara, nel parco chiuso, ha fatto il segno di “cucirsi” la bocca, un messaggio che i più hanno interpretato contro Rossi (che ieri aveva accusato il maiorchino di averlo ostacolato e che aveva detto che per andare in Ducati servono le “palle”) e contro la Yamaha, che ha reso pubblico il rinnovo di Rossi. A lui la parola.

“Siamo stati lì, in prima posizione, senza fatica e sofferenza ed ho guidato in modo perfetto. Questa è stata una delle gare migliori della mia carriera e la differenza l’ho fatta negli ultimi tre giri. Abbiamo deciso di mettere la gomma posteriore morbida perché con quella dura non eravamo veloci. La mescola più dura dovrebbe migliorare con il passare dei giri, invece è successo il contrario e quello morbido mi ha fatto fare la differenza su Dovizioso e Marquez – ha detto Jorge Lorenzo – Sono rimasto sorpreso del ritmo di fine gara. La gomma scivolava tanto, ma allo stesso tempo guidavo bene ed ero molto concentrato. Non mi sono mai innervosito, neanche quando avevo Dovizioso vicino. Sono orgoglioso di come ho guidato, della mia gara e del lavoro della mia squadra. Sia l’elettronica che il setting erano molto a posto.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

56 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    21 Marzo 2016 at 08:03

    Siamo stati lì, in prima posizione, senza fatica e sofferenza ed ho guidato in modo perfetto.
    Non mi sono mai innervosito, neanche quando avevo Dovizioso vicino.
    Bravo e modesto.

    • Avatar

      cujo

      21 Marzo 2016 at 08:56

      niente da dire, ha fatto una bella gara, ma la modestia o il saper regolare i gesti e il linguaggio non è il suo forte.
      Invece di smorzare fumenta, poi si lamenta dei fischi, quelli di ieri non erano di Italiani, ed è un paese dove l’agonismo motoristico, nonostante ci sia un circuito non è molto sentito. Figurati cosa succederà quando andranno da altre parti.

      • Avatar

        ligera

        21 Marzo 2016 at 12:52

        A parte il mio pensiero sulle dichiarazioni di Lorenzo, diverso dal tuo, ti vorrei chiedere dove ritieni che Lorenzo abbia fomentato i toni sulla “vecchia” diatriba? In quello che leggo nell’articolo, nulla fa pensare a ciò che sostieni, ma se vuoi rendermene partecipe, sono pronto ad ascoltare.

      • Avatar

        nandop6

        21 Marzo 2016 at 13:41

        Non è che fumenta ma hai ragione nel dire che non ha esternazioni da adulto, gli servirebbe un tutore per pubbliche relazioni.

      • Avatar

        nandop6

        21 Marzo 2016 at 13:46

        Mentre sulla “vecchia diatriba” ha ragione Ligeria, a parte il pollice verso sul podio e le dichiarazioni contro Rossi e il ricorso del ricorso di Rossi di fine campionato per poi dire che con Rossi non ha nessun problema e pochi giorni fa dire che Rossi ha firmato perchè non aveva alternativa sul contratto….

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 14:44

        che tu sia in disaccordo con me, la cosa mi lascia indifferente, la notte dormo lo stesso.
        Se ti riferisci all’artico allora ti do ragione, se guardi il comportamento, le spallucce e il vaffa, che per la stessa manovra è costoto un punto sulla patente, i gesti a fine gara….. cmq ok, io ho il mio, tu il tuo punto di vista, non ci verremo mai incontro.

      • Avatar

        ligera

        21 Marzo 2016 at 15:04

        X Cujo e Nandop6
        A proposito di “linguaggio,
        non si scrive “fumentare”, ma “fomentare”

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 15:38

        oooooo…… che grave errore.

        ma è tipico di voi soliti, quando non si sa cosa dire, allora si fUmenta e si cerca di buttarla in rissa.

      • Avatar

        nandop6

        21 Marzo 2016 at 17:37

        Fomentare. Chiedo scusa per l’errore.

      • Avatar

        ligera

        22 Marzo 2016 at 18:53

        Che code di paglia @zzo. Entrambi avete usato la stessa parola (sbagliata), al primo non ho detto nulla, ci stanno gli errori di battitura, ne faccio tanti anch’io, anche se spesso ricontrollo. Quando anche l’altro ha fatto il medesimo errore, mi sono permesso una correzione (si sa mai che siano convinti che si scriva così, mi sono detto). Pensi di dare una mano e, al contrario si inalberano. Per cosa ve la prendete, perchè non conoscete come si scrive una parola? Ma ben vengano certi aiuti. Non siete solo voi e, per certi versi posso anche capirvi, ma c’è anche un “patriota” che, in altre discussioni prova a fare battutine in tal senso, pensa te, una persona che ci tiene alla lingua italiana, se ci si permette di fare una correzione (perchè convinti che non sia stato un errore di battitura), trova qualcuno (il patriota) che la mena.

        X il Patriota
        Ho glissato tempo fa dopo avere letto tutte quelle belle paroline e tu la meni per una correzione fatta sulla lingua del paese che tanto ami?
        Ci sono 3 tipi di uomini al mondo:
        il primo fa un cerchio attorno a se
        il secondo fa un cerchio che comprende anche la propria famiglia
        il terzo fa un cerchio che comprende un gran numero di persone
        Non credere di appartenere al 3° solo perchè dai lavoro ad altri, è meritevole sia chiaro, ma non lo fai certo per gli altri, lo fai esclusivamente per te stesso, le persone che lavorano per te, sono viste come “un male necessario” da tutti coloro che ragionano par tuo.
        Patriota!! Conosci la storia Italiana? Penso di si, anzi, spero di si. Sai che l’Italia del dopoguerra ha prosperato anche grazie a chi è andato all’estero per lavoro con la valigia di cartone? Come starebbero i nostri compatrioti se in quei paesi avessero trovato gente come te? Non sono voluto risalire troppo nella storia, perchè sai bene Patriota (almeno me lo auguro) che è dall”800 che gli Italiani lasciano la nostra amata terra per approdare ad altri lidi, spedendo da noi il frutto del loro lavoro.

        Restando in tema “Patriota”, tu sai che noi, tutti noi, abbiamo prosperato sfruttando e rubando i paesi di coloro che oggi vengono a lavorare da noi?
        Solo il tuo genere di argomenti ci si può attendere da “Patrioti” par tuo.

        Grande Ducati

      • Avatar

        nandop6

        22 Marzo 2016 at 19:41

        ligera
        Mi sbaglio o ho chiesto anche scusa????

      • Avatar

        cujo

        22 Marzo 2016 at 22:21

        non ho letto tutto, perchè dopo un pò i professorini da forum mi vengono a noia,… cmq, errori di battitura, errori di parlo come mangio, errori di sti kazz1 che te se fregano… KISSA’…. fatto sta che se hai la coda di paglia, o problemi con qualcuno e sfrutti certi canali, io non ci posso fare niente…. fatto sta che a 37 anni è sempre li a far discutere e rosicare, arriva 1°, 2°, 3°, 4° o 5°, gommino, setting dell’ultimo minuto, cadute altrui, sangue di San Gennaro, le sette piaghe, ecc ecc. Se lo fa lui è culo, se lo fanno altri sono campioni……. che dire… niente dai, pensateci voi!!

      • Avatar

        cujo

        22 Marzo 2016 at 23:39

        ah…. Questo posto come fb o instagram o qualsiasi altro social del cappero, fare certi proclami, equivale ad aria fritta, per citare una persona che ha fatto del bene ma in egual misura del male. Diceva: ” che fa il popolo??” “mormora”….. “Allora va bene”……

  2. Avatar

    bibo

    21 Marzo 2016 at 09:25

    perchè non è stata cosi???
    è stato più bravo di rossi nel mettere a punto la moto,ha solamente ribadito questo,quando uno vince dominando la gara cosa volete che dica….

    • Avatar

      nandop6

      21 Marzo 2016 at 14:45

      Che sia bravo come pilota non lo metto in dubbio ma sembra che si faccia i complimenti da solo per autoconvincimento. Io ho sempre detto che nella completezza di pilota forse è meglio anche di Stoner. Su Rossi che dire, per la sua età quello che riesce a fare è anche troppo.

  3. Avatar

    cujo

    21 Marzo 2016 at 10:20

    io ho dei seri dubbi che tu sappia leggere, o meglio, capire quello che uno cerca di dire pacatamente.

    poi parlano di scelta di gomme, la messa a punto ognuno per il suo stile erano tutti livellati, + o – erano tutti racchiusi in nemmeno un paio di secondi

    è stata la scelta delle mescole che ha fatto la differenza.

    • Avatar

      ligera

      21 Marzo 2016 at 13:00

      Tu sai meglio di me, che quando scegli una mescola, hai regolato la moto in modo tale da sfruttarle al meglio, cambiando gomme senza cambiare le regolazioni, rischia di essere controproducente.
      Ieri, la novità delle gomme ha certamente portato confusione nelle scelte, ma il passo gara è stato simile per tutti e la scelta di Valentino lo avrebbe dovuto avvantaggiare nel finale, ma così non è stato, così come lo avrebbe dovuto penalizzare ad inizio gara, ma così non è stato. Io penso che non sarebbe cambiato praticamente nulla, ma non c’è la controprova e il resto sono solo chiacchiere a parere mio.
      Occorre che si capiscano meglio le gomme, in ogni caso, coi “se” e coi “ma” non si è mai vinto nulla.

      In fin dei conti, la frase importante è una e una soltanto:

      Grande Ducati

      • Avatar

        nandop6

        21 Marzo 2016 at 13:52

        Sono quasi della tua opinione forse non cambiava nulla ma chissà… Rossi come anche Marquez hanno scelto la dura perchè non conoscendo bene la gomma temevano che non sarebbe arrivata a fine gara, la dura avrebbe dovuto dare un vantaggio alla fine ma visto che la morbida non ha perso prestazione la scelta dura secondo me può averli penalizzati, Marquez prima della gara era il favorito invece……

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 15:03

        ho parlato di scelta di gomme che è stata la chiave, chi se lo sarebbe aspettato che quella usata da Lorenzo e Dovizioso era camuffata ha hard, perchè fino alla fine i tempi sono stati uguali, con la differenza che Marquez e Rossi il 55 basso hanno cominciato a farlo dopo la metà gara

        poi è chiaro che i setting devono andare di pari passo

      • Avatar

        ligera

        21 Marzo 2016 at 15:19

        Cujo, quando dovevano modificare il setting di pari passo?
        Dovevano azzardare le modifiche nel WU come Vale faceva l’anno scorso? Forse si, visto le volte che gli è andata di lusso.

        Hanno fatto le loro scelte, ognuno credeva di essere nel giusto. Fare le modifiche dell’ultimo secondo è sempre un azzardo

      • Avatar

        nandop6

        23 Marzo 2016 at 07:45

        ligera
        Durante le prove del GP i piloti provano le gomme con relativo set up, se la domenica mattina decidono la gomma non è che sono a zero sul setting della moto, quando dici che a Rossi gli è andata di lusso non sono d’accordo.

      • Avatar

        cujo

        23 Marzo 2016 at 08:33

        e allora, spiegaglielo che oggi basta un cavettino e un portatile…. poi, sulle gare di Rossi, c’è sempre qualche fattore che denigra le prestazioni, lo fa un’altro, è un campione…… e và beh, ormai ci siamo abituati

  4. Avatar

    osccarzeta

    21 Marzo 2016 at 10:50

    È stata la scelta delle gomme a fare la differenza?
    Quanta sicurezza.
    Lui fomenta? Lui?
    Sceneggiata di rossi nelle libere…mi ha rovinato il mio giro veloce…Nelle libere????
    Per passare alla ducati ci vogliono i coglioni….che detto da lui…
    In pratica è sparito per due anni dalla motogp e vorrebbe che lorenzo facesse lo stesso. E come i bambini dell’asilo lo pungola dicendo che non ha le palle per farlo. Un genio! E come se Rosberg dicesse ad hamilton: eh non hai le palle per andare alla toro rosso….e magari lasciarmi in Mercedes con uno schiavetto tipo Edwards al tuo posto.
    C’è un bell’articolo di max temporali su sportmediaset.mediaset.it che spiega un pochino meglio chi fomenta…..
    Fortuna che ogni tanto qualcuno non a libro paga di rossi esiste ancora.
    Rossi ha nostalgia di gibernau ed Ukawa.
    Invece di parlare sempre di lorenzo potrebbe usare il tempo per organizzare meglio il suo team di moto3. Complimenti per la gestione dei piloti.

    • Avatar

      nandop6

      22 Marzo 2016 at 14:40

      Quella di Rossi è una risposta a Lorenzo, ha dichiarato che Rossi ha firmato perchè non aveva altre possibilità. Chi è che fomenta?

    • Avatar

      cujo

      22 Marzo 2016 at 17:10

      PERDONA IL MAIUSCOLO, MA E’ PER DISTINGUERE….

      È stata la scelta delle gomme a fare la differenza?
      NON HO ANCORA CAPITO BENE SE SAI LEGGERE, E QUANTO CI SEI O QUANTO CI FAI, QUALCUNO HA PARLATO DI DATO ASSOLUTO??
      Quanta sicurezza.

      Lui fomenta? Lui?
      E’ DALLA FINE DI VALECIA CHE LUI E IL SUO CONTERRANEO SPARANO A ZERO SU ROSSI, VISTO GLI EVENTI CHE SONO SUCCESSI, PER LA SUA IMMAGINE (poi può fare come vuole, per cartà, alla sadicità non c’è limiti), SE TIENE UN PROFILO UN PO PIU’ BASSO NE GIOVEREBBE LA SUA IMMAGINE, I FISCHI CHE SI SONO PRESI NON ERANO SOLO DI ITALIANI, CREDO SIANO STATI IN MINORANZA, IL MONDO HA VISTO QUELLO CHE E’ SUCCESSO

      Sceneggiata di rossi nelle libere…mi ha rovinato il mio giro veloce…Nelle libere????
      COSA CENTRA SE ERANO FP O Q1 E Q2, ’E’, O ERA (non ho capito bene se esiste ancora, ma visto gli arrosti che la direzione ha fatto per l’ennesima volta non mi stupirei, se avessero padellato di nuovo) IL PILOTA LANCIATO HA IL DIRITTO DI TRAIETTORIA SU UN ALTRO CHE E LENTO, PER UN DISCORSO DI SICUREZZA… ROSSI SI E’ BECCATO IL PUNTO SULLA PATENTE, BENE, DOPO HA CHIESTO SCUSA….. LORENZO INVECE??

      Per passare alla ducati ci vogliono i coglioni….che detto da lui…
      PERCHE’, PER CAMBIARE SCUDERIA NON CI VOGLIONO I COGLIONI?? ROSSI NE HA CAMBIATE TRE E CON DUE HA VINTO

      In pratica è sparito per due anni dalla motogp e vorrebbe che lorenzo facesse lo stesso. E come i bambini dell’asilo lo pungola dicendo che non ha le palle per farlo. Un genio! E come se Rosberg dicesse ad hamilton: eh non hai le palle per andare alla toro rosso….e magari lasciarmi in Mercedes con uno schiavetto tipo Edwards al tuo posto.
      C’è un bell’articolo di max temporali su sportmediaset.mediaset.it che spiega un pochino meglio chi fomenta…..
      Fortuna che ogni tanto qualcuno non a libro paga di rossi esiste ancora.
      Rossi ha nostalgia di gibernau ed Ukawa.
      QUESTE SONO TUTTE COSE CHE PENSI TU PERSONALMENTE, VISTO I DISCORSI CHE FAI, HO I MIEI DUBBI SU CHI SIA IL BAMBINO DELL’ASILO

      Invece di parlare sempre di lorenzo potrebbe usare il tempo per organizzare meglio il suo team di moto3. Complimenti per la gestione dei piloti.
      TU PENSI CHE SIA FACILE GESTIRE DEI GALLI DENTRO UN POLLAIO, FAI UN PO MENTE LOCALE E PENSA QUANTI TEAM ILLUSTRI, ANCHE IN F1 HANNO AVUTO GLI STESSI PROBLEMI, A PARTIRE DA YAMAHA

  5. Avatar

    supermariacion

    21 Marzo 2016 at 10:51

    Stai buono bobi. Cmq ieri il giorgi ha fatto una super gara! Alla prima uscita si riconferma il piu’ forte. Peccato che con i nuovi regolamenti non si sia visto un pò piu’ spettacolo ma siamo solo alla prima gara.

  6. Avatar

    Micbatt

    21 Marzo 2016 at 11:21

    Si … bravo Jorge. Bella gara. Purtroppo come al solito perdi tutto con i tuoi gesti e le tue parole … un po’ più di umiltà non ti farebbe male ….
    Sappiamo tutti che hai vinto 3 mondiali in MotoGP in maniera non limpida …. e quindi vuoi dimostrare il tuo vero potenziale senza ombra di dubbi. Ma ti assicuro che il tuo modo di comportarti non ti porterà lontano …. Umiltà …

    • Avatar

      nandop6

      21 Marzo 2016 at 14:49

      Questo è quello che penso anche io. Sicuramente e senza dubbio il mondiale non limpido è quello 2015 gli altri ci possono stare.

  7. Avatar

    ligera

    21 Marzo 2016 at 12:46

    I miei complimenti a Lorenzo e ritengo condivisibili tutte le sue dichiarazioni, in ogni caso, la pista ha parlato per Lui. La sua Yamaha, a differenza di quella del compagno, si beccava 8-10 Km/h dalla Ducati, ma ha ugualmente fatto la differenza, riuscendo a non farsi ripassare sul rettilineo principale.
    Gran gara Lorenzo, ma sempre Grande Ducati.
    Chissà che non lo si veda di risso vestito nel 2017.

  8. Avatar

    V.D.S

    21 Marzo 2016 at 12:56

    Diciamo che in quanto a umiltà ha imparato dal suo compagno di squadra,che ha costruito un’immagine sul fare lo sbruffone e prendere per il c**o altri piloti,però,se questo per i tifosi di Rossi andava bene,altrettanto non si può dire per Lorenzo,che mediaticamente non vale un centesimo!
    Sembra voler dimostrare a tutti la sua indifferenza al rinnovo di Valentino quando invece ha accusato il colpo.
    Detto questo la sua gara è stata impeccabile,meno quella di Rossi ma il campionato è solo all’inizio,personalmente spero di vedere sempre la Rossa protagonista.

    • Avatar

      ligera

      21 Marzo 2016 at 13:02

      Condivido

    • Avatar

      nandop6

      21 Marzo 2016 at 14:58

      Sinceramente tutte queste prese per il c.lo… A parte Biaggi che era una guerra di botta e risposta….

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 15:06

        vero, a parte Biaggi, ed anche lui ci metteva parecchio del suo per provocarlo, non ricordo….

    • Avatar

      V.D.S

      21 Marzo 2016 at 18:40

      Come,vi ricordate solo di Biaggi?
      Non voglio il vostro consenso,ci mancherebbe,e nemmeno intendo fare polemiche però avete la memoria un pò corta ragazzi!
      Non ricordate le interviste e la relativa arroganza nelle dichiarazioni di Rossi ai danni dei vari Elias,Melandri,Stoner,o gli insulti a Ukawa reo di non essersi fatto da parte per lasciarlo passare?
      Per non parlare poi di Gibernau,a ogni intervista una frecciatina al suo rivale,che psicologicamente lo pativa enormemente,e poi la famosa spallata,scorrettezza plateale che Rossi giustificò in seguito dichiarando che sicccome valeva una vittoria..era lecita,difendendo poi addirittura Marquez…in occasione della litigata tra Marc e Lorenzo per un episodio simile?
      In quanto ad arroganza e strafottenza,Rossi non è mai stato secondo a nessuno.

      • Avatar

        ligera

        22 Marzo 2016 at 19:07

        Condivido nuovamente e aggiungo una domanda:

        Come mai ai tifosi di Rossi la memoria di tutte le sue men@te sparisce come per incanto?

        Alla tua lista (giusta) aggiungerei anche la Ducati intesa come casa costruttrice e 2 ingegneri, Preziosi e il suo amicicissimo Burges

        Grande Ducati

      • Avatar

        supermariacion

        22 Marzo 2016 at 22:46

        Beh vabbe adesso non esagerare! Lo sbruffone capo, se fai un’analisi lucida delle varie vicende, rimane il pelato. Lui ha messo le mani addosso a piu’ piloti! Ha persino fatto licenziare un pseudo-giornalista. A voi viene facile denigrare Rossi quando perde, perché non lo sopportate. È nelle gare da anni, ha stravinto, ma in tutte le occasioni cercate di smontare la sua carriera (facile farlo ora). Per me non è piu un vincente….ma di sicuro ha vinto! Detto ciò, non giustificare quel pagliaccio di giorgi e le sue gesta da frustrato, citando colui che ha stravinto.

      • Avatar

        V.D.S

        23 Marzo 2016 at 13:15

        Hai ragione,Ducati rappresenta la ciliegima sulla torta del comportamento “sportivo”di rossi.
        Quando Stoner vinceva lui richiese più volte che il motore della rossa venisse verificanto, affermando.che fosse sporco..perché spingeva troppo forte.
        Ppi quando ci ha corso lui,oltre a rimediare le figure che ha fatto,ha sputato continuamente nel piatto in.cui mangiava..(e anche molto molto bene)non contribuendo affatto al benché minimo sviluppo.della moto, litigando e mettendo Preziosi in cattiva luce ad ogni occasione.
        Peccato che per i suoi affezionati ultras, tutte queste”sfumature”dell’uomo non esistono,e sarebbero solo frutto dell’odio..che, secondo loro, proverebbe chi non lo tifa, nei suoi confronti.
        Mi verrebbe da ribadire che,a differenza loro,vivo serenamente sia che Rossi vinca,che perda o che vada in pensione,ma sarebbe tempo perso dal momento che per loro è una ragione di vita e non concepiscono che per altri non sia così..

      • Avatar

        ligera

        23 Marzo 2016 at 18:21

        E’ vero, si nota benissimo che, quando si dice qualcosa su Rossi che non è condiviso dai suoi Ultras, si viene accusati di parlare solo per odio nei confronti del loro beniamino. Mai o praticamente mai un ultras di Vale può pensare che certe affermazioni abbiano basi concrete. Ci si deve genuflettere a qualunque affermazione di Vale, in caso contrario, la loro risposta è sempre la stessa: “odiate Valentino”.

        Odiare Vale???? Sai quanto me ne può fregare!!! Ma vaglielo a dire che si parla per fatti!!!

  9. Avatar

    TONYKART

    21 Marzo 2016 at 16:13

    Non sono suo tifoso ma Lorenzo ha vinto di prestazione pura ieri e la scelta della mescola nn c entra proprio nulla perché se osserviamo quelli di testa che hanno fatto una scelta diversa da Lorenzo comunque non hanno avuto cali vistosi o vantaggi nell inizio o nella fase finale della corsa,normale che dopo le polemiche del biscotto abbia espresso con grinta la felicità di una vittoria a martello sugli avversari
    Sull episodio con rossi se nn ricordo male le cose erano andate diversamente quando lo hanno penalizzato,non aveva intralciato qualcuno in lotta durante un giro di qualifica rossi o ricordo male ????

    • Avatar

      nandop6

      21 Marzo 2016 at 17:54

      Marquez e Rossi hanno scelto la gomma dura perchè temevano che la morbida non arrivasse a fine gara.
      La dura avrebbe dovuto dare meno velocità ad inizio gara ma alla fine avrebbero dovuto andare meglio delle morbide visto il maggior consumo di quest’ultime invece le morbide hanno retto bene fino alla fine per cui il vantaggio che dovevano avere le dure si è rivelato uno svantaggio. Questo secondo il mio parere.

      • Avatar

        TONYKART

        21 Marzo 2016 at 18:02

        se prendiamo come esempio dovizioso che aveva morbida morbida non ho notato vantaggi nella fase iniziale e un piccolo calo fisiologico direi in fase finale infatti avendo meno trazione in uscita curva gli ultimi due giri non aveva piu quella spinta enorme durante il rettifilo,secondo me alla fine qualsiasi scelta non ha portato ad alcuna differenza,secondo me e’ stata una gran bella gara perche’ i risultati in pista sono stati solo merito personale e nn influenzati da scelte pneumatici o un marchio dominante sugli altri

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 18:29

        io la penso come nando, secondo me le morbide Francesi sono come le dure dei Giapponesi.
        Poi se ci aggiungi la guida di Lorenzo su una moto equilibrata come la Yamaha, mentre Ducati è si sulla buona strada rispetto al 2015, ma è molto più aggressiva, ecco perchè secondo me le difficoltà iniziale e sul finale comedi di Dovizioso.

      • Avatar

        nandop6

        22 Marzo 2016 at 08:01

        Tony
        Come fai a dire che Dovizioso in fase iniziale non aveva vantaggi, Iannone ha dichiarato: – Nei primi giri non stavo neanche spingendo al massimo quando nel curvone ho toccato la linea bianca:
        Mentre alla fine a Dovizioso la gomma gli cominciava a calare. Non so se hai notato il fumo in accelerazione dalla gomma posteriore. Io credo che se voleva Lorenzo poteva andare anche più veloce nella fase iniziale.

      • Avatar

        cujo

        22 Marzo 2016 at 08:53

        Nando

        codesta può essere la giustificazione di un pilota che è caduto, forse è vero, o forse no, non lo possiamo più sapere, su Lorenzo può essere vero che poteva andare più veloce anche nei primi giri iniziali, però ha atteso dopo la sverniciata che si è beccato alla fine del primo giro, e sai bene che se può martellare subito lo fa.
        Io penso che questa incertezza sulla scelta e durata delle gomme la vedremo anche in Argentina, le condizioni sono totalmente diverse rispetto al Qatar, o almeno è una mia sensazione.

    • Avatar

      TONYKART

      21 Marzo 2016 at 17:55

      sono andato a verificare,valentino era stato penalizzato di un punto per aver guidato molto lentamente in traettoria durante le qualifiche ostacolando proprio lorenzo….quindi direi due episodi nettamente diversi!

      • Avatar

        cujo

        21 Marzo 2016 at 18:09

        ok, come ho scritto sotto Rossi disse che non lo aveva sentito arrivare, e cmq sia gli era dispiaciuto e si era scusato.
        Lorenzo non ha fatto niente di tutto ciò, anzi.

    • Avatar

      cujo

      21 Marzo 2016 at 18:04

      il famoso giro di Misano se non ricordo male Lorenzo era già alto come tempo rispetto alla pole….
      poi cosa significa, qualifica o no, un pilota lanciato sta facendo il suo giro, perchè lo deve interrompere, una regola è una regola e va rispettata.
      potrei ricordarti anche il famoso episodio di Stoner con Petrucci al Mugello nelle libere, un piccolo diverbio, poi si sono chiariti scuse e stretta di mano, pace fatta.
      anche Rossi chiese scusa pubblicamete per avergli rovinato il giro, dimmi perchè Lorenzo non può fare altrettanto……

    • Avatar

      ligera

      22 Marzo 2016 at 19:34

      Penso che Vale abbia avuto più vantaggi che svantaggi dalle gomme. Durante le prove, quei tempi con la dura non li sfiorava neppure, avrebbe dovuto girare più alto, invece, ha mantenuto un ritmo che non aveva nei giorni precedenti, arrivando più volte a girare in 1.55.basso, cosa che gli era riuscita solo alla fine delle Fp3 dove ha usato la morbida (per passare direttamente alla Q2).
      Quando Iannone è caduto girava in 1.55.6, ecco il perchè delle sue parole, visto che avrebbe potuto girare in 1.55.basso.

      In definitiva, penso che le gomme non siano state determinanti oggi. Chi ha usato le morbide avrebbe dovuto avvantaggiarsi all’inizio, per poi correre in difesa alla fine, tutto il contrario di chi girava con le dure, in difesa all’inizio e all’attacco nel finale. Stranamente (ma quando si capiranno meglio le gomme sarà diverso), non si è verificata nessuna delle eventualità citate e tutti i piloti hanno ricavato il massimo dal materiale scelto e dal settaggio trovato. La gara ha espresso dei valori al netto delle coperture utilizzate.

      • Avatar

        cujo

        22 Marzo 2016 at 20:45

        e quindi?? cioè, vuoi dire che un 37enne, aldilà delle scelte tecniche…… ti prego, vai aventi tu, io sarei di parte….

      • Avatar

        ligera

        23 Marzo 2016 at 18:10

        Tu hai compreso che per “al di la delle scelte tecniche” intendo l’accoppiata moto-pilota e non solo il pilota nevvero?
        Tu hai compreso che il mio discorso è riferito alla gara disputata e non in assoluto perchè probabilmente le prossime gare daranno altri risultati nevvero?

        Se ciò è chiaro, proseguo volentieri.

        In Qatar ha vinto l’accoppiata più forte, Lorenzo/Yamaha.
        I restanti gradini del podio se li sono contesi altre 2 coppie che hanno fatto molto bene alla prima gara (D/D e M/H).
        L’ultima accoppiata (V/Y) è quella che si è dimostrata la meno performante delle 4 esaminate.
        Nel caso fosse rimasto in piedi Iannone, la 4^ coppia sarebbe diventata la 5^.

        Concludo come nel precedente post,
        La gara ha espresso dei valori al netto delle coperture utilizzate.

      • Avatar

        cujo

        23 Marzo 2016 at 20:16

        no, non c’hai preso….. riprova

  10. Avatar

    H954RR

    22 Marzo 2016 at 10:53

    Jorge grandissimo e gara meritatissima.
    Dovi ottima gara ma speriamo sia più costante, Marc più che ottimo visto che quest’anno la Honda la va no e bravo anche il quarto che mi ha stupito per l’aver tenuto il passo senza perdere la “coda” e fare più o meno gli stessi tempi di quelli che lo precedevano contando, almeno per ora, che sembra esserci un trattamento di gomme uguale per tutti.
    Peccato per Vinales ma il ragazzino lo vedo bene.
    Speriamo continui così (gomme uguali per tutti) per il bene dello sport, dello spettacolo e per il rispetto di tutti i piloti e speriamo in qualche gara del mitico Casey.

  11. Avatar

    nandop6

    23 Marzo 2016 at 10:45

    Rossi di carattere è uno che dice quello che pensa e ogni volta che dice cose su un altro pilota è sempre una risposta a qualcosa che gli hanno detto o fatto che non gli è andato bene, si può discutere se la reazione è stata esagerata ma è giusto che lo dica a meno che non vogliamo piloti che si presentano alle interviste con un copione fatto precedentemente e rispondano politicamente cose insignificanti. Rossi ha detto che per cambiare moto ci vogliono le palle e anche questa era una risposta a Lorenzo che ha pizzicato sulla firma di Rossi sostenendo che non aveva altra scelta, di sicuro quello che hanno fatto Marquez e Lorenzo Rossi non l’ha mai fatto e se vogliamo discutere analizziamo la gravità di quello fatto sia da Rossi ma anche quello fatto dagli altri due.

    • Avatar

      nandop6

      23 Marzo 2016 at 10:47

      Era una risposta a cujo sopra ma mi è venuta quì alla fine.

    • Avatar

      cujo

      23 Marzo 2016 at 12:19

      Sul dire quello che si pensa con me sfondi una porta aperta, quindi sono d’accordo. Anche io, come penso te, reagisci ad una ingiustizia

      Lo so io e lo sanno tutti che Rossi ha risposto alla frecciata di Lorenzo, ma questo non lo dicono, parlano solo delle onde che il sasso ha creato

      E poi è vero, ci vogliono gli attributi per cambiare moto, anzi, scuderia?? Dovrebbe lasciare una certezza, quando arrivò in Yamaha la moto era già competitiva, non per andare in Honda, ma in Ducati, per carità è una buona moto, ma deve ancora dimostrare il suo potenziale, ha fatto una bella gara, ma anche lo scorso anno in quella pista è andata benissimo, e poi…..

      Anche dei fatti di fine campionato nessuno si è mai espresso o detto niente, come se fosse stata una bella cosa (e questo già fa pensare), solo i commenti idi0t1 di qualche utente, hanno criticato solo quello detto da Rossi.

      Non dico che Rossi sia stato un stinco di santo nella sua carriera, per carità, di sicuro quelle cose non le ha mai fatte

      • Avatar

        nandop6

        24 Marzo 2016 at 17:09

        Si ma loro non odiano Rossi, lo criticano per le pagliuzze, prese in giro verso gli altri piloti e stupid@gini varie ma non hanno mai detto niente di quello che fanno gli altri che al confronto sono travi. Perchè non si chiedono il motivo per cui Lorenzo non è andato in Ducati nel 2010? Forse pensano che Lorenzo avrebbe fatto meglio di Rossi?Quella di Rossi era una risposta alla frecciatina di Lorenzo ma è la verità, lasciare una moto competitiva per andare in Ducati ci vogliono le p@lle e Lorenzo lo potrebbe fare solamente a fine carriera per soldi. Comunque sia la Ducati 2011 non era come quella di oggi e quì faccio i complimenti a Stoner per come ci si era adattato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati