Motul Thai Round: Tom Sykes vince di forza Gara 2

Prova maiuscola per il pilota Kawasaki che non cede al compagno di team. Terzo Chaz Davies davanti a Van der Mark

Motul Thai Round: Tom Sykes vince di forza Gara 2Motul Thai Round: Tom Sykes vince di forza Gara 2

E’ stata una gara pazzesca quella appena conclusa al Chang International Circuit, a Buriram in Thailandia, con Tom Sykes che non si arrende a Jonathan Rea e determinatissimo si porta a casa una vittoria meritata sul compagno di team e su Chaz Davies.

Il pilota gallese della Ducati è stato molto bravo a sfruttare i tempi piuttosto alti del duo di testa, a circa 10 tornate dalla fine, e risalire su di loro dopo aver superato Michael Van der Mark che, diversamente da ieri non è riuscito a tenere il passo dei primi.
Davies è andato molto vicino a potersi giocare anche la vittoria quando Rea ha commesso un piccolo errore e si è ritrovato terzo, ma la sua Panigale in percorrenza ne aveva di meno della Ninja, che pure in velocità assoluta erano più lente.
Paradossalmente ha vinto il più lento in pista, Tom Sykes, che però non si è mai arreso e ha lottato alla grande per tenere dietro Rea, staccando come solo lui sa fare: psicologicamente per lui questo appuntamento potrebbe rappresentare una svolta nella stagione.
Rea si può battere e la faccia scura del Campione del Mondo nel parco chiuso dimostra che non si aspettasse una gara così da parte del compagno di team, una resistenza da parte sua pulita, senza colpi bassi: ad Aragon mancano tre settimane e sicuramente Rea starà già preparando il riscatto.

Dietro al terzetto di testa troviamo le due CBR di Michael Van der Mark e Nicky Hayden, autore di una bella rimonta, poi la R1 di Sylvain Guintoli, sesto.
Settimo e ottavo posto per le due BMW del Team Althea di Markus Reiterberger e Jordi Torres, mentre chiudono la top 10 un ottimo Lorenzo Savadori con la RSV4 del Team Ioda Racing, per la seconda volta tra i primi dieci questo fine settimana, e Davide Giugliano, che dopo un brutto primo giro non riesce a risalire la china, perdendo anzi posizioni nei confronti dei piloti che gli erano dietro.

In casa Yamaha si registra anche l’uscita di scena di Lowes a 9 giri dalla fine: per la casa giapponese il lavoro per tenere il ritmo dei primi sembra essere ancora molto.

Prossimo appuntamento tra tre settimane, dal primo al tre aprile, con il Pirelli Aragon Round.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 2:

1. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 20 laps
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R +0.190s
3. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +0.314s
4. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR +5.199s
5. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR +10.643s
6. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 +13.068s
7. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +14.481s
8. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +14.504s
9. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 +21.694s
10. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +23.794s
11. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +27.205s
12. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R +32.309s
13. Matteo Baiocco ITA VFT Ducati 1199R +36.672s
14. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 +38.761s
15. Karel Abraham CZE Milwaukee BMW S1000RR +39.789s

16. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR +42.840s
17. Sylvain Barrier FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R +46.158s
18. Anucha Nakcharoensri THA Yamaha Thailand R1 +1m 04.628s
19. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R +1m 21.675s
20. Peter Sebestyen HUN Team Toth Yamaha R1 +1m 21.687s
21. Sahustchai Kaewjaturaporn THAI Grillini Kawasaki ZX-10R +1 lap
22. Imre Toth HUN Team Toth Yamaha R1 +1 lap

Not Classified

23. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 9 laps completed
24. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 9 laps completed
25. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 7 laps completed

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    13 Marzo 2016 at 14:09

    Grande Davies e delusione Giuliano. Rea dominerà anche questo campionato.

    • Avatar

      fatman

      13 Marzo 2016 at 21:18

      …se lo dice un esperto come te…ahahahahahahah!!!

  2. Avatar

    supermariacion

    13 Marzo 2016 at 21:57

    scorreggia mascolina, su dai smettila!! anch’io rimpiango i tempi in cui c’era la parrucazza a dare spettacolo, ma il tempo avanza inesorabile e lui ora è impegnato in cose ben piu’ importanti, tipo vendere le copertine a novella2000 ahhahahahhahahahhahahahhaha quanto era bello vederlo prendere mazzate anche in questa categoria!!! quando si destreggiava con la borraccia sterilgarda o quando, ancora meglio, metteva le mani addosso ai vari colleghi! Ha persino mandato in pensione un giornalista! Biaggi torna!! ci manchi! l’aprilia non ha piu’ prototipi senza di te!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati