Superbike: Buona prova per il Team Althea BMW in Thailandia

Markus Reiterberger e Jordi Torres conquistano il quinto e ottavo posto finale

Superbike: Buona prova per il Team Althea BMW in ThailandiaSuperbike: Buona prova per il Team Althea BMW in Thailandia

Il numeroso pubblico che ha affollato le tribune del Chang International Circuit a Buriram ha potuto assistere a una Gara 1 fantastica, in cui la battaglia per il primo posto finale è stata aperta fino alla fine.’

L’intesa giornata di sabato, come da nuovo format, dopo le terze libere, Markus Reiterberger e Jordi Torres hanno affrontato la seconda manche di Tissot-Superpole 2 del Motul Thai Round senza riuscire a sfruttare appieno la gomma da qualifica, guadagnando rispettivamente la nona (1’34.796) e la decima (1’34.859) posizione in griglia.

La gara si è corsa sulla distanza di 20 giri, per un totale di 91.080 Km, ha visto all’inizio Torres non riuscire a prendere confidenza con la modulazione non perfetta della leva del freno e commettere un errore che gli costa una retrocessione in 14esima posizione.
Alla fine del quarto giro, lo spagnolo si lancia finalmente verso la risalita fino a conquistare, a due tornate dalla fine, l’ottava posizione con la quale conclude la gara.

Markus Reiterberger parte invece bene e conquista subito una posizione.
A partire dalla settima tornata si avvicina progressivamente ai suoi avversarsi e alla fine approfitta della scivolata di Davide Giugliano per portarsi a casa un meritatissimo ed entusiasmante quinto posto ai danni di Lowes e Guintoli.

Nella classifica generale Jordi Torres si trova al settimo posto con 25 punti, mentre Markus Reiterberger è nono con 19 punti.

Prossimo appuntamento domani alle 10:00, ora italiana, con la partenza di Gara 2.

“È stata una giornata un po’ difficile perché in Superpole non siamo riusciti a sfruttare la gomma da qualifica nel giro veloce e poi in gara abbiamo avuto un po’ di problemi” -ha detto Jordi Torres – “Non sono riuscito a trovare la giusta confidenza con la moto e in particolare con la leva del freno, quindi non ho potuto essere costante nella staccata. Ad un certo punto ho commesso un errore e, dato che eravamo tutti vicini, ho perso alcune posizioni. Poi ho provato a modificare il modo in cui frenare e sono riuscito a guadagnare posizioni”.

“Sono molto orgoglioso della gara. La partenza non è stata il massimo, ma al primo giro ero ottavo. I primi tre giri non è stato facile stare con i piloti davanti a me, ma giro dopo giro mi sono sentito sempre meglio” – ha detto Markus Reiterberger – “La mia BMW S 1000 RR era veramente a posto oggi, vedevo i piloti davanti e ho cercato di raggiungerli e mi avvicinavo sempre di più. Però ho visto anche che qualcuno di loro commetteva errori e allora mi sono concentrato sull’evitare di sbagliare, e di arrivare fino alla fine: è questa la chiave di lettura del mio quinto posto”.

“Titolo: felicissimo! Felicissimo di una prestazione maiuscola da parte di Reiterbergeer che ha conquistato un quinto posto insperato, perché è solo alla terza gara ed è un ragazzo che, crescendo da subito, ha capito la mentalità della SBK e lo spessore dei campioni che dovrà sfidare per tutta la stagione” – ha dichiarato Genesio Bevilacqua, General Manager – “Si sta allenando anche mentalmente e con i risultati sta dimostrando di poter essere della partita. Peccato per Torres, che ha commesso un errore che poi su questa pista è difficile da recuperare, però liberandosi della concorrenza un po’ più lenta è riuscito a esaltare il suo potenziale. Spero si possa rifare domani in Gara 2 ,ma intanto ci godiamo un bel flash di Reiterberger, che ci dà tanta speranza e gioia per il lavoro che abbiamo fatto. Che è anche il modo migliore per ringraziare tutti i meccanici i tecnici e gli ingegneri BMW del lavoro fatto”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

SBK|Pubblicata la Entry List 2018

Saranno 21 i piloti in pista per 15 team iscritti
Condividi su WhatsAppA più di due mesi dal via della nuova stagione del Campionato Mondiale delle derivate di serie, che