Superbike: Guintoli è migliore al termine delle prove libere a Phillip Island

Dietro di lui troviamo un sorpredente Mark Van der Mark, seguito da Rea e Sykes. In ritardo le Ducati.

Superbike: Guintoli è migliore al termine delle prove libere a Phillip IslandSuperbike: Guintoli è migliore al termine delle prove libere a Phillip Island

Con il nuovo format, le due sessioni di prove libere del venerdì determinano l’accesso alla Tissot-Superpole 2: per il Yamaha Finance Australian Round, che si corre questo fine settimana a Phillip Island, il pilota più veloce è stato il Campione 2014 Sylvain Guintoli, che infrange il muro dell’1’31.

Seconda, però a quasi quattro decimi, troviamo il giovane Michael Van Der Mark, su Honda, a precedere il duo Kawasaki Jonathan Rea e Tom Sykes.

Gran parte della sessione è stata dedicata ai long run, e il più costante è risultato il campione in carica Jonathan Rea, come del resto si era già visto nei test ad inizio settimana, quando era riuscito a mettere insieme una seri di 22 giri sotto 1m32.
Il suo ritmo sembra difficile da battere, tanto che l’unico in grado di stargli dietro è stato Van Der Mark, che ha un passo impressionante sulla lunga distanza.

Al termine della prima sessione, invece, era stato Tom Sykes ad impressionare, firmando il giro veloce con un 1’31.543 e riuscendo a resistere agli attacchi di Jonathan Rea, leader all’inizio della sessione, e Sylvain Guintoli, molto competitivo come abbiamo visto.

Tutti i primi dieci tempi sono molto competitivi: a Sykes, un sorprendente Leon Camier, Hayden, Giugliano e Davies, si sono aggiunti Lorenzo Savadori e Markus Reiterberger.

Chi dovrà invece guadagnarsi l’accesso alla SP2 è Alex Lowes, beffato a fine turno dal giovane pilota tedesco BMW: il suo risultato è una sorpresa, in negativo, vista la prestazione del compagno di team Guintoli.

Lato infortuni si registrano la caduta di Xavi Fores alla curva 12, costata un’abrasione al ginocchio, e lo strappo al muscolo della gamba di Peter Sebestyen.
Jordi Torres era convalescente dopo l’intervento al gomito e quindi oggi non era al massimo della forma.

I piloti torneranno in pista questa notte, ore italiane, con la terza sessione di libere e soprattutto le qualifiche.
La partenza di Gara 1 è fissata per le 5:00 del mattino, ora italiana sempre.

Di seguito la classifica dei tempi al termine delle due sessioni di libere dell’Yamaha Finance Australian Round, Phillip Island:

1. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 1m 30.865s
2. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR 1m 31.249s
3. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 31.324s
4. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 31.363s
5. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 31.445s
6. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR 1m 31.475s
7. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 31.527s
8. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 31.593s
9. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 1m 31.725s
10. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR 1m 32.792s

Top 10 will progress straight into SP2 on Saturday. The remainder of the field entered into SP1.

11. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 31.825s
12. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R 1m 32.030s
13. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 1m 32.070s
14. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 32.370s
15. Mike Jones AUS Desmo Sport Ducati 1199R 1m 32.476s
16. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 1m 32.530s
17. Sylvain Barrier FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 32.553s
18. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR 1m 32.704s
19. Toprak Razgatlioglu TUR Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 33.459s
20. Karel Abraham CZE Althea BMW S1000RR 1m 33.491s
21. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 34.243s
22. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 34.861s
23. Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1 1m 34.909s
24. Imre Toth HUN Team Toth Yamaha R1 1m 35.891s

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    nandop6

    26 febbraio 2016 at 19:37

    Non male la Yamaha.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati