Superbike: Sylvain Guintoli chiude al top il test day 2 a Phillip Island

Il francese chiude in testa nonostante una caduta, ma il ritmo migliore è di Jonathan Rea

Superbike: Sylvain Guintoli chiude al top il test day 2 a Phillip IslandSuperbike: Sylvain Guintoli chiude al top il test day 2 a Phillip Island

Con la giornata di oggi per i piloti della WorldSbk si concludono anche i test ufficiali sulla circuito di Phillip Island: quando si tornerà in pista, venerdì per le due sessioni di libere, sarà per fare sul serio.

Oggi il meteo è rimasto buono e i team hanno potuto svolgere il lavoro su una pista completamente asciutta: le uniche interruzioni sono state dovute alle bandiere rosse per alcune cadute.

Al termine della sessione pomeridiana, Sylvain Guintoli è stato il più veloce in pista, con un 1’31’940, nonostante una caduta all’inizio del turno, davanti al campione in carica Jonathan Rea per un decimo e mezzo, e ad Alex Lowes, suo compagno di team, che ha portato così entrambe le Yamaha nella top 3.
Il più veloce nella giornata di ieri, Tom Sykes, ha chiuso quarto sulla sua Kawasaki ZX-10R, con un ritmo non costante come quello di Rea, il migliore: il nordirlandese ha messo insieme 20 giri (la distanza di gara sarà sui 22) con un 1’32 basso.

Nella seconda sessione si è girato su tempi decisamente più alti rispetto alla prima, basti vedere che al mattino il più veloce, Jonathan Rea, aveva fatto registrare un 1’31.249, già un paio di decimi più lento rispetto al giro di ieri del compagno di squadra Tom Sykes, seguito da Davide Giugliano, a poco più di un decimo e mezzo dal nord-irlandese.
Al pilota italiano della Ducati manca però la verifica sulla distanza, mentre Davies ha messo insieme più o meno 14 giri sul ritmo di Rea.

Nonostante le buone prestazioni messe in pista nella mattina, la Ducati si trova ad inseguire ancora le dirette avversarie: Davies ha chiuso infatti con il nono tempo, a quasi un secondo da Guintoli, mentre Giugliano non è andato oltre il dodicesimo posto.

La wildcard Mike Jones, scelto da Troy Bayliss per il suo team, è stato l’australiano più veloce della giornata, piazzandosi quattordicesimo, con il campione in carica del BSB Josh Brookes a tre decimi di ritardo e l’altro connazionale Josh Hook, ha riportato la lussazione della spalla sinistra e una frattura al tubercolo maggiore dello scafoide, a causa di un brutto incidente.
Un’altra bandiera rossa è stata esposta a seguito di una caduta di Roman Ramos, che ha concluso in anticipo la sessione.

Interruzioni anche nella prima sessione, aperta subito da una bandiera rossa sventolata per le cadute di Xavi Fores e Jordi Torres: il pilota del team Barni Ducati è finito nella ghiaia alla curva 1, mentre il suo connazionale è stato autore di un highside alla curva 2.
Torres è uscito dal centro medico con una ferita al gomito sinistro e spera di poter essere operato già domani.
I due spagnoli non sono stati però gli unici a cadere nel primo turno: bandiere rosse sono state esposte anche per Markus Reiterberger, compagno di team di Torres, e per Fabio Menghi: il pilota del VFT nel settore finale ha avuto una brutta caduta ed è stato portato al centro medico dove è sottoposto ad un check up.

Di seguito i tempi della sessione del mattino:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 31.249s
2. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 31.400s
3. Michael van der Mark NED Honda Racing CBR1000RR 1m 31.458s
4. Sylvain Guintoli FRA PATA Crescent Yamaha R1 1m 31.473s
5. Nicky Hayden USA Honda Racing CBR1000RR 1m 31.585s
6. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 1m 31.885s
7. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 1m 31.938s
8. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 1m 31.958s
9. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R 1m 32.109s
10. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR 1m 32.202s
11. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR 1m 32.272s
12. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R 1m 32.478s
13. Lorenzo Savadori ITA IodaRacing Aprilia RSV4 1m 32.587s
14. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR 1m 32.702s
15. Josh Brookes AUS Milwaukee BMW S1000RR 1m 32.903s
16. Mike Jones AUS Desmo Sport Ducati 1199R 1m 33.420s
17. Sylvain Barrier FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 33.314s
18. Alex de Angelis RSM IodaRacing Aprilia RSV4 1m 33.882s
19. Fabio Menghi ITA VFT Ducati 1199R 1m 33.622s
20. Josh Hook AUS Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 33.850s
21. Karel Abraham CZE Althea BMW S1000RR 1m 34.062s
22. Dominic Schmitter SUI Grillini Kawasaki ZX-10R 1m 35.038s
23. Saeed al Sulaiti QAT Pedercini Kawasaki ZX-10R 1m 34.942s
24. Peter Sebesteyen HUN Team Toth Yamaha R1 1m 35.541s
25. Imre Toth HUN Team Toth Yamaha R1 1m 36.150s

E del pomeriggio:

1. 50 S. GUINTOLI 1’31.940
2. 1 J. REA 1’32.090
3. 22 A.LOWES 1’32.106
4. 66 T. SYKES 1’32.283
5. 21 M. REITERBERGER 1’32.699
6. 60 M. VAN DER MARK 1’32.721
7. 81 J. TORRES 1’32.789
8. 12 X. FORES 1’32.801
9. 7 C. DAVIES 1’32.802
10. 40 R. RAMOS 1’32.824
11. 69 N. HAYDEN 1’32.879
12. 34 D. GIUGLIANO 1’32.881
13. 32 L. SAVADORI 1’32.986
14. 46 M. JONES 1’33.242
15. 15 A. DE ANGELIS 1’33.323
16. 2 L. CAMIER 1’33.387
17. 25 J. BROOKES 1’33.554
18. 20 S. BARRIER 1’34.182
19. 17 K. ABRAHAM 1’34.456
20. 9 D. SCHMITTER 1’34.664
21. 56 P. SEBESTYEN 1’35.647
22. 11 S. AL SULAITI 1’35.922
23. 10 I.TOTH 1’36.355
24. 16 J. HOOK 1’36.657

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati