MotoGP Test Phillip Island: Andrea Dovizioso “Ottimo il feeling con le Michelin, oggi il giro veloce non era il mio obiettivo”

Il forlivese chiude soltanto 12° ma si dichiara molto soddisfatto del lavoro svolto

MotoGP Test Phillip Island: Andrea Dovizioso “Ottimo il feeling con le Michelin, oggi il giro veloce non era il mio obiettivo”MotoGP Test Phillip Island: Andrea Dovizioso “Ottimo il feeling con le Michelin, oggi il giro veloce non era il mio obiettivo”

Andrea Dovizioso MotoGP 2016 Team Ducati Test Phillip Island – Andrea Dovizioso chiude nelle retrovie, con il 12° tempo la seconda giornata di test a Phillip Island, staccato di 1 secondo dalla vetta. Il pilota del team Ducati, chiude anche alle spalle della Desmosedici SAT di Barberà e del suo team mate Iannone, ma non si dichiara preoccupato più di tanto perchè oggi non ha cercato il best lap. Dovizioso, che è stato il pilota che ha girato di più oggi, ben 88 giri, si è concentrato solo sul feeling con la moto e le nuove Michelin, affermando a fine giornata di trovarsi ora a suo agio con le nuove coperture francesi.

“Fortunatamente oggi abbiamo avuto delle buone condizioni meteo, che ci hanno permesso di lavorare e il mio feeling è positivo – ha affermato Andrea Dovizioso – Sono contento perché nei primi test dell’anno in Malesia non eravamo riusciti a girare molto e anche ieri il maltempo ci aveva ostacolato, ma oggi abbiamo potuto fare molti giri e adesso mi trovo a mio agio con le Michelin, ed era il nostro obiettivo principale in questo momento. Riesco ad essere costantemente veloce, anche se non ho mai cercato il “giro secco” e quindi sono un po’ indietro in classifica. Una giornata comunque positiva per acquisire feeling e per fare anche alcune prove con cui abbiamo definito meglio la moto e certi particolari. Adesso quindi possiamo iniziare a lavorare sui dettagli, se il meteo di domani ce lo consentirà.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    ligera

    18 febbraio 2016 at 19:30

    Speriamo si raddrizzi l’andazzo perchè sino ad ora obiettivamente è difficile ritenersi soddisfatti, ma se lo dice Dovizioso, non posiamo fare altro che credergli e sperare ci abbia visto giusto.

    Grande Ducati

  2. Avatar

    supermariacion

    18 febbraio 2016 at 22:39

    lingerie cerca di essere obiettivo tu, dovizioso non ci capisce una beneamata sega!! ha fallito su un’HRC figuriamoci sulla motozzappa!! dovizioso, la musica è cambiata!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati