MotoGP: Test Sepang Day 2, Marc Marquez “Fatti passi avanti ma c’è ancora da lavorare”

Quarto tempo di giornata per il due volte iridato della MotoGP

MotoGP: Test Sepang Day 2, Marc Marquez “Fatti passi avanti ma c’è ancora da lavorare”MotoGP: Test Sepang Day 2, Marc Marquez “Fatti passi avanti ma c’è ancora da lavorare”

MotoGP 2016 Repsol Honda Test SepangMarc Marquez ha migliorato notevolmente le sue prestazioni rispetto al Day 1 di Sepang. Il due volte iridato della MotoGP ha girato in 2:00.843, percorrendo 52 giri, per 288 km. Non è però del tutto soddisfatto e con la squadra continuerà a lavorare per adattare la meglio la moto alla nuova elettronica unica della Magneti Marelli e alle gomme Michelin.

“Oggi abbiamo fatto un passo avanti rispetto a ieri. Purtroppo durante il giorno non siamo riusciti a fare progressi costanti e abbiamo provato un sacco di cose, ma come detto siamo migliorati rispetto a ieri – ha detto Marc Marquez – Penso che sia importante analizzare tutto quello abbiamo provato oggi, per vedere cosa funziona e cosa no, e domani continueremo a provare ancora perché abbiamo un sacco di lavoro da fare. Oggi abbiamo utilizzato lo stesso motore “evo” su entrambe le moto per avere o stesso riferimento rispetto alla nuova elettronica.”

Foto: Alex Farinelli

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    fatman

    2 febbraio 2016 at 20:12

    …basta che continui a sputt@n@re il geriatra rimarrai per sempre nel mio cuore
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati