MotoGP: Scott Redding, “Farò di tutto per ripagare la fiducia di Ducati e Pramac”

Il rider britannico ha aggiunto, "Sono molto eccitato, il feeling con la moto è fantastico"

MotoGP: Scott Redding, “Farò di tutto per ripagare la fiducia di Ducati e Pramac”MotoGP: Scott Redding, “Farò di tutto per ripagare la fiducia di Ducati e Pramac”

Pramac Racing 2016Scott Redding parteciperà al motomondiale 2016 classe MotoGP in sella alla Ducati del Team Pramac. Il pilota britannico è stato tra i protagonisti della presentazione del Team, avvenuta oggi al quartier generale a Casole d’Elsa in provincia di Siena. A lui la parola.

“Sono molto eccitato. Il feeling con la moto è stato fantastico fin dal primo giro dei test a Valencia. Mi sono sentito subito bene sulla Ducati ed è stata una bella sensazione. E devo dire che la domenica di Valencia, quando sono entrato nel box ed ho conosciuto la nuova squadra, l’atmosfera è stata subito molto piacevole – ha detto Scott Redding – I ragazzi mi hanno dato il benvenuto e ho percepito tanta voglia di far bene. Sento che hanno grandi aspettative nei miei confronti ma allo stesso tempo riescono a non mettermi pressione. Nei test il dialogo con Giacomo Guidotti e tutta la crew è stato perfetto, siamo entrati immediatamente in sintonia. E poi, come ho detto, la moto è pazzesca. A Valencia i tempi non sono stati eccellenti ma l’obiettivo era solo quello di lavorare. Ed infatti ad Jerez abbiamo fatto alla grande. Voglio ringraziare Pramac e Ducati per avermi scelto e posso garantire a tutti i miei tifosi e ai tifosi del team che farò di tutto per regalare grandi soddisfazioni nel 2016. “

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    ligera

    26 gennaio 2016 at 03:50

    Non mi aspetto certo che faccia il miglior crono come negli ultimi test, ma penso che si possa adattare discretamente sulla Ducati. Se non sbaglio, Iannone e Redding furono compagni di team ed entrambi guidavano forte con la stessa moto. Resto comunque un poco dubbioso perchè Redding ha avuto una Honda a disposizione, di quelle “competitive” se ricordo bene e, nonostante questo, ha avuto non poche difficoltà.

    Con la Ducati sembra essere partito meglio, le novità livelleranno le prestazioni dei piloti di media classifica e correre costantemente nei 10 dovrebbe essere la sua priorità.

    Grande Ducati Mitica

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati