Superbike: Torres in pista a Vallelunga con la BMW

Althea Racing BMW al lavoro per l'ultima volta nel 2015 con entrambi i piloti ufficiali

Superbike: Torres in pista a Vallelunga con la BMWSuperbike: Torres in pista a Vallelunga con la BMW

Dopo il Superprestigio Dirt Track andato in scena sabato sera a Barcellona, Jordi Torres ha partecipato a una giornata di test lunedì 14 dicembre sul circuito di Vallelunga, con il suo nuovo team Althea Racing .

Insieme a lui è sceso in pista anche il compagno di squadra Markus Reiterberger: entrambi hanno lavorato sullo sviluppo delle loro nuove BMW S1000RR partendo dai dati accumulati nel loro precedente lavoro a Jerez de la Frontera due settimane fa.

“Abbiamo lavorato con l’obiettivo di continuare a migliorare la moto e testare tutte le parti in vista degli sviluppi futuri” – ha detto Jordi Torres a WorldSBK.com a fine giornata – “Siamo stati in grado di concentrarci per quattro ore in pista, importante per proseguire il lavoro con questa moto”.

Nel corso delle prove dell’appuntamento catalano con il dirt track, lo spagnolo aveva già affidato ai microfoni di WorldSBK.com le prime impressioni riguardo il lavoro di preparazione alla sua seconda stagione in Superbike.

“In realtà sono molto motivato per questa nuovissima avventura con BMW e Althea; abbiamo un grande progetto e molto su cui impegnarci” – ha detto sempre Jordi Torres – “Devo evolvere e crescere ma BMW ha dimostrato già di avere una buona base; il telaio va bene e la moto è molto veloce ma abbiamo bisogno di gestire al meglio tutti i suggerimenti che arrivano dalla pista; è necessario un lavoro sull’elettronica per rendere la moto il più docile possibile”.
Nuovo team e nuove sfida per lui, che non si tira indietro.
“Fino ad ora ho avuto un pacchetto già completo con una moto Aprilia concepita solo per le corse; ora è completamente diverso: ho la possibilità di lavorare per sviluppare la moto continuando a provare e migliorare; la gente mi prende molto sul serio quando indico la strada da seguire, devo impegnarmi ed esprimere al meglio le mie idee! Questo è il bello dopotutto: le situazioni si evolvono, incontriamo persone nuove e sarò ancora in World Superbike, competizione che amo, sono molto contento. Il mio obiettivo era rimanere qui e avere le migliori possibilità con un team così professionale come Althea, BMW e il supporto diretto della casa madre”.

La BMW correrà anche con una seconda scuderia, Milwaukee BMW, e su una possibile collaborazione tra i team votata al miglior sviluppo della moto, il pilota spagnolo è fiducioso: “Vedremo adesso l’impegno tra squadre che hanno la stessa marca di moto per condividere o meno le informazioni. So che Althea è stata chiara sul suo modo di lavorare e hanno le idee sicure sull’evoluzione della moto, hanno tanta esperienza per saper leggere bene le situazioni. Sono convinto che la mia squadra prenderà la strada migliore per essere più avanti possibile”.

Con la giornata di lunedì si chiude ufficialmente la stagione 2015 WorldSuperbike: tutti i team ora dovranno osservare la pausa stabilita dalla Federazione, dal 22 dicembre al 4 gennaio: la ripresa dei test è prevista dalla seconda metà del mese prossimo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati