Superbike: Il punto dopo la settimana di test a Jerez de la Frontera

Protagonista indiscussa la Kawasaki, con tempi vicinissimi addirittura alla MotoGp. Bene la Ducati, la BMW e la nuova Yamaha.

Superbike: Il punto dopo la settimana di test a Jerez de la FronteraSuperbike: Il punto dopo la settimana di test a Jerez de la Frontera

I winter test di Jerez de la Frontera sono terminati nel segno di due dichiarazioni emblematiche da parte di due dei principali protagonisti della stagione appena conclusa.

Quella del Campione del Mondo in carica Jonathan Rea che ha affermato:“se dovessimo correre oggi, potremmo farlo”, e quella del vice-campione, Chaz Davies: “Saremo più vicini a Rea ed alla Kawasaki”.

Al momento i Campioni in carica sembrano aver compiuto un ulteriore bel passo avanti rispetto a quanto fatto vedere quest’anno: Sykes e Rea hanno infatti dominato i test di Jerez, frantumando la pole fatta segnare solo lo scorso settembre e girando con tempi vicinissimi a quelli delle MotoGP, impegnate in contemporanea alle derivate di serie sul tracciato iberico.
Con gomme da qualifica, hanno polverizzato infatti il crono della superpole 2015 (1’40,292) grazie all’ 1’39,313 di Sykes e all’1’39,524 di Rea.
Per capire i riferimenti, Scott Redding sulla Ducati MotoGP ha fermato i cronometri sull’1’38,9, solo quattro decimi più veloce.

Oltre che sul giro secco, le nuove Ninja ZX-10R sembrano migliorate anche sul passo gara, decisamente superiore ai competitor, tanto che il terzo nella classifica virtuale dei tempi, con Xavi Fores con la Panigale del team Barni Racing è stato staccato di otto decimi.

A pochi decimi dal pilota spagnolo l’ex-MotoGP Nicky Hayden, buon quarto e già a suo agio sulla CBR 1000 RR, mentre Davies si è dovuto accontentare della quinta piazza, a oltre 1,4 secondi dal best-lap di Sykes.
Le buone notizie per la Ducati arrivano da Davide Giugliano che dopo quattro mesi di assenza ha fermato il crono a solo
quattro decimi dal compagno di squadra, precedendo di poco Leon Camier.

Per il nuovo team Pata Yamaha, sceso in pista con Sylvain Guintoli e Alex Lowes, non sono stati divulgati tempi di riferimento.

L’ultimo appuntamento con i test SBK è per il 14 dicembre, quando a Vallelunga gireranno Jordi Torres e Markus Reiterberger con BMW S1000 del team Althea, poi piloti e squadre si prenderanno una pausa dal 22 Dicembre al 4 Gennaio.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati