Moto3: Bastianini 3° nel Mondiale, Di Giannantonio 23° alla prima gara

Podio in classifica generale per il pilota del Gresini Racing Team

Moto3: Bastianini 3° nel Mondiale, Di Giannantonio 23° alla prima garaMoto3: Bastianini 3° nel Mondiale, Di Giannantonio 23° alla prima gara

Moto3 2015 Valencia GP – un misto di delusione e soddisfazione ci assale pensando alla stagione di Enea Bastianini. Questo 2015 è stato l’anno dell’affermazione tra i grandi, l’anno della prima vittoria, di altri 5 piazzamenti a podio e di ben 15 piazzamenti nella top-ten. Non c’è che dire, una stagione strepitosa per Enea Bastianini, che è solo al secondo anno di Motomondiale.
Un po’ di delusione rimane per aver perso la seconda posizione in classifica generale dopo che, in questa ultima parte di stagione, l’ascesa di Muguel Oliveira ha messo serie preoccupazioni anche a Danny Kent, laureatosi oggi Campione del Mondo.
Bellissimo esordio per Fabio Di Giannantonio che, alla prima gara tra i grandi, chiude al 23° posto, ottima esperienza in chiave futuro.

“Sono molto contento per aver mantenuto la terza posizione in campionato – ha spiegato Enea Bastianini – è un risultato importante che mi rende felice! All’inizio della gara purtroppo avevo qualche difficoltà perché la moto si muoveva molto in ingresso curva, poi la situazione è migliorata e negli ultimi 6 o 7 giri sono riuscito a prendere un buon ritmo. Sono andato a riprendere McPhee e avrei voluto provare a raggiungere anche gli altri due piloti davanti a me, Binder e Kornfeil, ma non è stato possibile. Mi sarebbe piaciuto chiudere la stagione salendo sul podio, ma va bene così, il quinto posto mi soddisfa”.

“Lottare con i piloti del mondiale è entusiasmante – ha raccontato felice Fabio Di Giannatonio! Non ci si può rilassare un attimo, altrimenti si viene superati subito… Al via ho fatto una buona partenza, poi ho perso un po’ di terreno anche a causa di qualche contatto; in seguito ho provato a riavvicinarmi ai piloti davanti a me, ma ero un po’ lontano così ho cercato di mantenere la posizione. È stata una gara lunga e ho fatto un po’ di fatica, perché anche mentalmente non sono abituato. Lavorerò tanto questo inverno per arrivare preparato al 2016! Sono contentissimo di aver corso questa gara, ringrazio tutto il team che ha fatto un lavoro eccezionale e Fausto per avermi dato questa opportunità”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati