Moto3: trenino Sky Vr46, Fenati 9°, Bulega 10° e Migno 11°

I piloti dello Sky Racing Team VR46 sono partiti con il piede giusto

Moto3: trenino Sky Vr46, Fenati 9°, Bulega 10° e Migno 11°Moto3: trenino Sky Vr46, Fenati 9°, Bulega 10° e Migno 11°

Moto3 2015 Valencia Day1 – ineditamente in questa stagione, anche se sarà una costante nella prossima, lo Sky Racing Team Vr46 ha schierato tre piloti che, al termine della prima giornata di prove libere, si sono marcati estremamente da vicino.
Ad aprire il terzetto degli italiani, racchiusi in meno di un decimo, Romano Fenati 9° (1’40.262), poi Nicolò Bulega (1’40.275) ed Andrea Migno (1’40.331).
Ottime prestazioni per Romano ed Andrea, ma chi oggi ha davvero stupito è stato Niccolò Bulega che, al primo assaggio di motomondiale ha chiuso nella top-10.
I tre piloti, che formeranno la line-up del Team nel 2016, affronteranno la gara spagnola con una livrea dedicata a Valentino Rossi per supportarlo in una delle imprese più grandi della sua carriera.

“E’ stata una giornata positiva – ha spiegato Romano Fenati – abbiamo un buon passo gara che ci fa essere fiduciosi per le qualifiche di domani. Le condizioni della pista sono un po’ peggiorate durante la seconda sessione a causa del caldo, siamo tutti molto vicini, ma siamo riusciti a fare comunque delle buone prove. L’importante domani sarà restare concentrati e continuare a lavorare su questa strada”.

“Sono davvero contento di questo debutto in Moto3 – ha detto il debuttante Nicolò Bulega. Soprattutto il primo turno è andato molto bene, ero sempre tra i primi 15. Nel pomeriggio abbiamo scelto di continuare con le gomme usate, abbiamo lavorato molto sulla frenata, ma complessivamente sono soddisfatto della messa a punto e del feeling in pista”.

“Abbiamo fatto un buon tempo – le parole di Andrea Migno – anche grazie a Romano che mi ha aiutato molto con la scia. La squadra è costantemente al lavoro per migliorare la moto e i progressi sono evidenti. Mi aspetto un bel weekend”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati