Superbike: Il meteo frena i test Kawasaki e Ducati ad Aragon

Giornata praticamente buttata con Sykes e Davies che non riescono a sfruttare il tempo a disposizione

Superbike: Il meteo frena i test Kawasaki e Ducati ad AragonSuperbike: Il meteo frena i test Kawasaki e Ducati ad Aragon

I test invernali dei team impegnati nel Mondiale Superbike hanno avuto inizio ieri con la prima di due giornate di test al MotorLand Aragon, protagonisti Tom Sykes e Chaz Davies, i quali però non hanno potuto sfruttare al meglio il tempo a loro disposizione, a causa del tempo variabile incontrato sulla pista spagnola.

Nonostante il cielo coperto durante la mattinata, le buone temperature hanno permesso ad entrambi i piloti di iniziare il proprio lavoro in sella alle rispettive moto, prima dell’arrivo verso mezzogiorno di una pioggia incostante.
Nel primo pomeriggio Davies, a differenza di Sykes, si è avventurato nuovamente su una pista più umida che asciutta.
Nell’ultima mezz’ora della giornata, Sykes è riuscito a tornare in pista in condizioni di asciutto, in sella alla sua Kawasaki con livrea totalmente nera ed il logo ‘Winter Test’, come ormai da tradizione nella pausa invernale.
L’iridato 2013 WorldSBK ha potuto provare una versione ‘ibrida’ della ZX-10R, ancora basata sul modello 2015 ma con importanti aggiornamenti sviluppati per la nuova versione della Ninja, presentata al pubblico ad inizio ottobre.
Sykes era già sceso in pista ieri, durante quella che è stata la giornata principalmente dedicata a quei media desiderosi di provare la ‘verdona’ di Akashi.
Il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea non era presente a questo test dato che è diventato papà per la seconda volta.
Anche Davies era il solo pilota rappresentante della propria squadra, visto che Davide Giugliano è ancora alle prese con il recupero fisico, e si è quindi fatto carico di tutto il lavoro di test, che il suo Race Engineer Alberto Colombo ha così descritto:
“Abbiamo portato tante nuove componenti per il 2016 ed il nostro obiettivo è quello di passarle al vaglio una per una, di modo da capire gli eventuali vantaggi e miglioramenti di ognuna di esse. Stiamo lavorando sull’elettronica, il telaio e la distribuzione dei pesi. Il meteo oggi non ha aiutato, ma abbiamo ancora domani”.

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati