MotoGP: Meregalli, “Serve un faccia a faccia tra Rossi e Lorenzo”

Il Direttore Sportivo di Yamaha ha ammesso "Qualcosa tra loro si è rotto"

MotoGP: Meregalli, “Serve un faccia a faccia tra Rossi e Lorenzo”MotoGP: Meregalli, “Serve un faccia a faccia tra Rossi e Lorenzo”

Rossi Vs Lorenzo 2015 – Volti tesi in casa Yamaha dopo l’episodio Rossi Vs Marquez di Sepang. Nel dopo gara Lorenzo aveva chiesto davanti alle telecamere una punizione severa per Rossi, che però secondo il maiorchino non è arrivata (anche se in realtà Rossi sarà costretto a partire dall’ultima casella dello schieramento a Valencia). A prendere la parola è Maio Meregalli, direttore sportivo del Team Movistar Yamaha.

“C’è un po’ di casino ora e non solo per l’incidente in sé”, ha ammesso il Team Director di Yamaha Massimo Meregalli in un articolo a firma di Paolo Scalera sul Corriere dello Sport. “E non solo per l’incidente di per sé. Perciò abbiamo convocato una riunione che non tratterà l’aspetto tecnico del prossimo GP, che verrà come sempre discusso mercoledì prossimo”. L’aria di rottura tra Lorenzo e Rossi è palpabile, ma le conseguenze sono al momento imprevedibili. “Vogliamo parlare con loro, è indubbio che qualcosa si è rotto. Non è che prima si amassero, ma lavorano insieme nello stesso box, anche se ognuno con la sua squadra”, ha affermato Meregalli. Ma dopo il GP della Malesia, con Jorge che ha invocato pene più severe per Valentino, l’armistizio sembra dissolto. E pensare che Massimo Meregalli aveva previsto qualcosa di insolito tra Rossi e Marquez subito dopo la conferenza stampa del giovedì, ma la Direzione Gara ha girato la faccia e risposto che non fosse il caso di intervenire. Nonostante il momento di alta tensione ai box Movistar Yamaha il team director non prevede la separazione delle telemetrie per l’ultima gara: “No, personalmente ritengo che non cambierà proprio nulla. È da cinque anni che la Yamaha ha messo in comune le telemetrie e non credo proprio che cambierà.

Dopo le Fp4, prima delle qualifiche mi ero confrontato con Lin Jarvis (managing director di Yamaha -ndr) e gli avevo detto se era d’accordo che io facessi un salto in Direzione di Gara per chiedere una convocazione di entrambi i piloti. Lin si era espresso positivamente, così ero andato, ma solo per sentirmi dire che non era il caso di fare alcunché. Cose se non si rendessero conto di quello che era successo”. Infine su tutti e due ha concluso: “Tutti e due vogliono vincere, chiedere sempre e non essere mai contenti è nel loro Dna. Uno, Rossi, è più dolce, l’altro, Lorenzo, è più deciso, si fa meno scrupoli nel parlarti. Io sono in mezzo, equidistante fra i due. Simpatie possono essercene, ma bisogna essere professionali ed io sono un professionista. So che non sarà facile perché ciò che è successo a Sepang è stato veramente brutto per il nostro sport.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

28 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    29 Ottobre 2015 at 19:56

    Il faccia a faccia serve solo a Lorenzo, Rossi non se lo è filato per niente.

  2. Avatar

    TONYKART

    29 Ottobre 2015 at 20:23

    con il cuore direi a lorenzo vattene via da quel team infame che quando vinci tu hanno i musi lunghi e quando vince il mafioso sono tutti felici
    con il cervello ti dico stai al tuo posto,non lasciare in mano la yamaha a quell infame e resta li a fargli vedere come si corre
    b@st@rdi

    • Avatar

      cujo

      29 Ottobre 2015 at 20:39

      lorenzo è uno che fa sprizzare gioia da tutti i pori….
      Quello che ha fatto non ha scuse, e non è da professionisti, ha messo in ridicolo la squadra ed ha sputato nel piatto in cui mangia….
      C@rogn@

    • Avatar

      nandop6

      29 Ottobre 2015 at 20:47

      Adesso tiri fuori che la squadra è contro Lorenzo. Ma come, nel 2011 scelsero Lorenzo ora non più???
      Prova con l’evasione fiscale.

    • Avatar

      Bestlap

      29 Ottobre 2015 at 21:56

      Col cervello..?? Quale cervello SKARTO..???????????????????????????????

      • Avatar

        TONYKART

        30 Ottobre 2015 at 09:51

        tua mamma la chiamano scarto….

    • Avatar

      supermariacion

      29 Ottobre 2015 at 22:59

      tonyscarto tu col cervello al massimo puoi arrivare a scaccolarti. Col c.4zzo fai tutto il resto…perche’ fondamentalemnte sei una testa di c.4zzo.! te lo dico col cuore….vai a farti f0tt3re. TDC

    • Avatar

      Surrogo

      30 Ottobre 2015 at 16:02

      OOOhh é tornato un altro che GLI TIRA IL QLO TUTTE LE DOMENICHE. Potevi restare nell’ oblio se vieni a scrivere certe panzane.

  3. Avatar

    V.D.S

    29 Ottobre 2015 at 21:06

    Si potrebbe fare una cosa, tirare su un bel muro tra i due box…

  4. Avatar

    cujo

    29 Ottobre 2015 at 21:32

    io spero di no, ma stavolta è colpa dello Spagnolo…

    • Avatar

      nandop6

      30 Ottobre 2015 at 06:22

      Tra un po diranno che è colpa di Rossi.
      Anche le torri gemelle sono crollate per colpa di Rossi.

      • Avatar

        cujo

        30 Ottobre 2015 at 07:00

        Sie, anche la crisi mondiale e l’effetto serra, dopo valencia lo arresteranno, per disastro colposo contro l’umanità…….

        Ma quanto siete ridicoli e vuoti dentro!!

  5. Avatar

    Lyon66

    29 Ottobre 2015 at 23:57

    @Tonycart

    1: Bentornato
    2: Va a far via i ciao

  6. Avatar

    Lyon66

    30 Ottobre 2015 at 00:00

    @Toniscart

    … Errata corrige: va a dar via i ciapp…

  7. Avatar

    Raphael

    30 Ottobre 2015 at 08:18

    “quello che ha fatto (Lorenzo) non ha scuse…” :-o ma che ha fatto? Ci si basa sulle dichiarazioni di Rossi e basta, poi tutti indizi, supposizioni. Ma allora quello che ha fatto Rossi? Sputtanare i suoi colleghi in conferenza stampa in mondo visione? Senza prove tangibili alla mano poi! Dopo che Rossi, il dottore, ha parlato tutti sapevano tutti avevano capito e visto, prima… il NULLA.
    Ripeto, Rossi ha giocato con l’informazione (come sempre ha fatto) per avere vantaggi psicologici in pista, credeva che Pedrosa e Marquez in pista gli stendessero il tappeto rosso per non dare conferma delle sue tesi complottistiche (false o vere che siano), e magari far correre Lorenzo col peso della gogna, beh… non è andata come pensava, ha tirato troppo la corda e questa si è rotta.
    P.S. meno male che Iannone è italiano, altrimenti giù con le accuse… “si è intromesso nella lotta del mondiale!… Gli spagnoli si aiutano!… ecc. ecc.”.

    • Avatar

      cujo

      30 Ottobre 2015 at 08:54

      lo vedi come sei povero e rosicone…..
      qui si sta parlando esclusivamente di Lorenzo, di quello che ha fatto sul podio e le dichiarazioni che ha detto in conferenza stampa.

      fino a prova contraria è un dipendente pagato lautamente da Yamaha, e di conseguenza prima di tirare in ballo la scuderia e un altro dipendente inveendo accuse (forse per te legittime) contro un compagno di scuderia, a me non pare molto professionale.
      Non mi tirare in ballo la conferenza del giovedì, perchè a lui Rossi ha detto solamente di avere un nuovo fan e non ha lanciato nessun tipo di accuse, se ha detto qualcosa, forse lo ha detto dopo la gara, dopo quella mossa lumpante come il sole che ha fatto Marquez per farlo passare….

      Rosicate gente, Rosicate….

      • Avatar

        Raphael

        30 Ottobre 2015 at 09:34

        Giovedì non ha detto nulla??? Beh… in questo caso non c’è nulla da aggiungere, inutile continuare.
        Vedo che avete imparato bene dai politici italiani, accusate gli altri esattamente ciò di cui siete in difetto voi, Lorenzo accusa membri del team e il compagno del team? Rossi invece no, giusto? Rossi non è pagato lautamente e non ha accusato Lorenzo di fare combine, giusto?
        A questo punto se il vostro sistema di dialogo è questo… rosicate, rosicate…

      • Avatar

        cujo

        30 Ottobre 2015 at 10:35

        in conferenza stampa del giovedì Rossi ha accusato lorenzo??

        magari si è difeso dopo le parole di lorenzo in conferenza stampa dopo la gara, che purtroppo non ha potuto partecipare, e quindi difendersi da quel pagliaccio perchè era sempre in direzione gara…

        cmq ho capito chi sei, anche tu vai per il sentito dire, senza vedere o ducumentarsi, magari non hai nemmeno visto la gara…..

    • Avatar

      nandop6

      30 Ottobre 2015 at 16:49

      Parla con Reggiani, te le spiega lui le prove occulte.
      San Tommaso doveva toccare per credere a voi antirossisti non basta neanche quello. Contenti voi…..

  8. Avatar

    Durim

    30 Ottobre 2015 at 09:25

    E anche in questo caso la colpa è della direzione gara. Meregalli è andato e ha detto che probabilmente bisognava fare qualcosa e la direzione gara ha girato la testa dall’altra parte e sottovalutata la cosa. Doveva andare ad analizzare la gara prima in P.island..vedere tempi alla mano, chiedere telemetria e indagare perchè uno come Rossi non è uno qualunque, se fa dichiarazioni del genere sicuramente qualcosa non va. Loro non dovevano incolpare marc per quanto fatto in p. island sulle dichiarazioni di Rossi, ma avere il beneficio del dubbio, indagare e vedere se realmente era così o meno. E sia che fossero stati d’accordo con Rossi avrebbero dovuto convocarli, parlargli e mettere in chiaro le cose. Marc è una testa di caaaa….ma la colpa non è del tutto sua. Alla fine ha 21,22 anni…se lo si lascia fare quello che vuole fa quello che vuole. Quando si sbaglia bisogna essere puniti, che sia Rossi e marc. Rossi, per una manovra cmq non pericolosa, ma sbagliato ci ha rimesso l’intero mondiale. Direi che ha pagato abbastanza. MArc invece??? neanche sanzionarlo?HA ostacolato Rossi in australia, ostacolato Rossi a sepang, guidato in modo “pericoloso” e andando vicino a stendere Rossi a sepang in tante occasioni, rallentando e sbagliando traiettorie di proposito, e poi è andato contro Rossi cadendo lui stesso da pollo o da furbo pur di far incolpare Rossi. Perchè marc ha visto che Rossi andava piano e si era affiancato a lui..lo si nota che rialza la moto..poi fa finta di niente e gli va addosso avendo Rossi avanti a sè..prima che marc cadesse Rossi aveva già girato la testa in avanti e stava per proseguire la sua gara..Rossi non è al 100 % innocente..almeno, certo che marc ha almeno le sue stesse colpe, se non di più. E se nel regolamento non ci sono articoli di “antisportività”, potrebbero inserirla per marquez..al suo primo anno il regolamento è stato cambiato pur di fargli avere l’HRC al primo anno. Solo per lui..direi che andava aggiunto un nuovo regolamento di “antisportività” solo per lui..siccome l’ha introdotta lui.

    • Avatar

      Raphael

      30 Ottobre 2015 at 09:42

      “…perchè uno come Rossi non è uno qualunque, se fa dichiarazioni del genere sicuramente qualcosa non va.”
      Già, e Rossi lo sa…
      Qualcuno ha fatto notare che se sanzionavano Marquez, Rossi dovevano squalificarlo. Mettetevi il cuore in pace, ha fatto un paio di fesserie, attaccare i colleghi in mondo visione e far cadere Marquez, ripeto, ha giocato con l’informazione come è abituato sin dai tempi della Ducati quando riversava palate di fango sul team per ripulirsi l’immagine di collaudatore incapace, stavolta qualcosa gli è andata storta. Buon per lui che ha l’informazione italiana, da Jovanotti passando da Sgarbi fino a Renzi dalla sua parte.

      • Avatar

        Durim

        30 Ottobre 2015 at 10:29

        L’informazione italiana?Dici? Guarda che chi da ragione a Rossi ci sono molti piloti, e non tutti italiani..
        Smith, Hayden, Iannone, petrucci, Elias, jack miller, vettel, Vinales,Jeremy McWilliams, Ben Spies, Cairoli, troy bayliss, edwards, Josh Brookes,Laverty

        Non proprio tutti sono amici di Rossi..non tutti discolpano Rossi al 100 x cento, ma tutti i nomi che ho citato sopra dicono che Marc ha le sue colpe. Poi pensala come vuoi, per me la tua opinione vale zero essendo tu una completa nullità. Ciao ridicolooo…chiunque tu dei soliti 4-5 ridicoli sia

    • Avatar

      Durim

      30 Ottobre 2015 at 10:09

      Beh..credo sia abbastanza chiaro ormai che quello che Rossi ha detto era verità. Quello che Rossi ha detto su marc riguardo Australia è la pure semplice verità. “marc ha giocato con me, non vuole farmi vincere il mondiale. Marc è un bambino”. Quale di queste cose dopo i fatti di sepang non ti sembra vera? Perchè Rossi, se pensa una cosa non dovrebbe dirla? O vuoi un mondo falso come quello creato da Marc vero? “Rossi è il mio idolo, faccio il tifo per lui”… Probabilmente a te piace la falsità perchè probabilmente vivi nello stesso mondo.

      Per smentire Rossi marc avrebbe potuto prendere, andare e vincere. E la figura di mmmmm l’avrebbe fatta Rossi. Invece marc è ancora più bambino di quanto non pensava Vale. La verità è sempre la cosa giusta da dire e da fare. MArc che dice a Rossi “bel calcio”..quando il calcio non c’è stato…e dopo australia “a sepang corro per vincere, per fare la mia gara”…
      MA Vafff…. lui e pure tu. Tu non sei qua a sostenere un pilota, a fare il tifo per qualcuno. Non te ne frega niente. Sei comparso dopo sepang, giusto per tifare contro..il che la dice lunga su che tipo di persona sei anche tu.

      Ciao ridocolo..chiunque tu sia dei soliti 4-5 ridicoli ;)

      • Avatar

        Raphael

        30 Ottobre 2015 at 10:19

        Lo ripeto, siano vere o no le accuse di Rossi non lo so e non mi importa più di tanto (so però che prima nessuno nemmeno sospettava, ma non importa), Rossi non doveva farle in conferenza stampa infangando i suoi colleghi e la categoria tutta, ha tirato troppo la corda.
        Marquez doveva andare a vincere? Magari con Pedrosa secondo, chissà forse è proprio la reazione che Rossi si aspettava e voleva da Marquez (e Pedrosa), ti accuso e tu sei costretto a dimostrare il contrario levando punti a Lorenzo e diminuendo il gap che eventualmente subirei anche arrivando quarto dietro a Lorenzo.
        Io ci sono sempre stato, vai pure a controllare, non fare come Rossi sparando accuse per avere vantaggi.

      • Avatar

        Durim

        30 Ottobre 2015 at 10:35

        Te lo ripeto, Rossi ha detto che marc è un bambino, che a p. island lo ha rallentato e che non vuole fargli vincere il mondiale. La verità va sempre detta..perchè mai dovrebbe non dirla davanti a tutti se è la sua opinione dimostrata poi vera?

        Poi ragiona un minimo..se uno è un pilota corretto, se non hai fatto quello che ti hanno accusato..tu cosa faresti? Fai quello di cui ti hanno accusato? per ripicca?

        Io dico che tu raphael sei un assassino..ma tu non lo sei, non lo sei mai stato. E la tua reazione è di uccidere qualcuno per ripicca?…
        Per dimostrarmi che non sei un assassino tu allora uccidi qualcuno?!

        E marc, per dimostrare che è sportivo, che non è un BAMBINO, e che non vuol far perdere il mondiale a Rossi, ha fatto quello che ha fatto a sepang.

        Ciaooooooooooooooooooo torna in prima elementare a farti insegnare 1+1=2 ;)

      • Avatar

        nandop6

        30 Ottobre 2015 at 19:42

        Raphael
        Ma perchè fate finta di non capire, Rossi già in Australia dopo la gara aveva parlato con Marquez, poi l’ha fatto in conferenza stampa pensando che così avrebbe desistito nel rifarlo.

      • Avatar

        cujo

        30 Ottobre 2015 at 20:06

        e bada bene, ne Rossi, ne nessun’altro dice che marquez piuttosto che un’altro pilota devono farsi da parte perchè lui deve passare, ha un mondiale da giocarsi con lorenzo…..

        in australia, non ha danneggiato solo Rossi, ma anche iannone che si sta giocando la posizione con Pedrosa, anzichè 3° poteva arrivare 2°….

        ma a voi che vi frega se uno corre così, sicuramente è colpa di Rossi….

        se fossi uno di quelli che scommette dopo quello che ho visto, avrei chiesto i danni per risultato falsato

      • Avatar

        nandop6

        31 Ottobre 2015 at 08:11

        Raphael
        E’ assurdo quello che dici, tuo commento: Marquez doveva andare a vincere? Magari con Pedrosa secondo, chissà forse è proprio la reazione che Rossi si aspettava e voleva da Marquez (e Pedrosa), ti accuso e tu sei costretto a dimostrare il contrario levando punti a Lorenzo e diminuendo il gap che eventualmente subirei anche arrivando quarto dietro a Lorenzo.
        Ma tu il motomondiale sai cosa è? Ogni pilota corre per vincere e fare la sua gara, non serve la dichiarazione di Rossi o chi che sia per far si che un pilota faccia la sua gara e vinca, è ridicolo quello che dici,Rossi ha reso pubblico quello che ha fatto Marquez per fare in modo che non lo facesse più.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati