MotoGP Sepang, Prove Libere 4: Pedrosa al Top, cade Lorenzo, Rossi è quinto

Il pilota della Honda ha preceduto Marquez e Iannone

MotoGP Sepang, Prove Libere 4: Pedrosa al Top, cade Lorenzo, Rossi è quintoMotoGP Sepang, Prove Libere 4: Pedrosa al Top, cade Lorenzo, Rossi è quinto

MotoGP 2015 Sepang Free Practice 4 – La quarta sessione di prove libere della classe MotoGP, non valevole ai fini dell’ingresso in Q2, ha visto i piloti scendere in pista con una temperatura sull’asfalto di 45°, 10 in più delle FP3, anche se leggermente più fresca rispetto a ieri pomeriggio.

In configurazione gara il più veloce è stato Dani Pedrosa, che ha fermato il cronometro sul tempo di 2:00.471. Il #26 del Repsol Honda Team ha preceduto il team-mate Marc Marquez di 0.322s e il nostro Andrea Iannone, in sella alla Ducati GP15, di 0.527.

Il pilota della Ducati non è comunque troppo soddisfatto della sua prestazione, visto che dopo qualche giro veloce le performance della sua Desmosedici calano.

Seguono le Yamaha dei due pretendenti al titolo, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Il maiorchino paga un gap dalla vetta di 0.651s, mentre Rossi a 0.689s. Lorenzo è anche scivolato senza conseguenze a pochi minuti dalla fine. E’ poi rientrato in pista con la seconda moto equipaggiata con le gomme dure, questo per risparmiare le gomme morbide in ottica qualifica.

Chiudono la Top Ten Andrea Dovizioso con la seconda Ducati GP15, i fratelli Espargarò, con Aleix davanti a Pol, Scott Redding e Bradley Smith. Undicesimo tempo per Danilo Petrucci, in sella alla GP14.2 del Pramac Racing.

Foto: Alex Farinelli

MotoGp FP4 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Phillip Island - GP Australia - Risultati FP4

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    RideThrough

    24 Ottobre 2015 at 08:21

    Le Repsol danno l’impressione di essere le più forti sul passo gara, e anche Iannone è stato veloce. Ma la nota positiva sono i soli 38 millesimi tra Lorenzo e Rossi.

    P.s.: Giorgino sentiva un forte prurito alla chi@pp@ destra e si è buttato giù apposta per grattarsela! :)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati