MotoGP Sepang: Valentino Rossi, “Marquez aiuterà Lorenzo!”

Lorenzo e Marquez hanno subito replicato al pesarese

MotoGP Sepang: Valentino Rossi, “Marquez aiuterà Lorenzo!”MotoGP Sepang: Valentino Rossi, “Marquez aiuterà Lorenzo!”

Press Conference MotoGP 2015 Sepang – A Sepang c’è stata la classica conferenza stampa pre-gp che precede ogni Gran Premio. Presenti tra gli altri anche Valentino Rossi, leader della classifica iridata con 11 punti di vantaggio sul team-mate Jorge Lorenzo. Siamo ormai giunti alla resa dei conti, al termine del campionato mancano solo due gare, questa di Sepang e Valencia. Ecco cosa ha raccontato Valentino Rossi.

“E’ stata una stagione molto lunga, c’è stata grande lotto con Jorge, punto dopo punto. C’è stata tanta pressione e ora siamo separati da 11 punti quando mancano solo due gare alla fine. I nostri livelli sono molto simili e la differenza di punti è molto piccola – ha detto Valentino Rossi – Mi sembra di affrontare una partita di calcio: questo sarà il primo tempo, a Valencia ci sarà il secondo. Dobbiamo essere preparati, Sepang è una grande pista, mi piace molto e penso che piaccia alla maggior parte dei piloti. Il layout è fantastico, anche se negli ultimi anni si è abbassato il livello di aderenza ed è sempre difficile correre con questo caldo e questa umidità. E’ il primo match-point e Jorge avrà più pressione.”

A Rossi è stato chiesto se Marquez ha aiutato Lorenzo nella gara di Phillip Island e il pesarese ridendo ha affermato: “Jorge ha un nuovo fan, Marc, potrebbe aiutarlo a recuperare il gap! In Australia ha rallentato appositamente per far ricompattare il gruppo e a beneficiarne è stato Jorge. Sono rimasto molto deluso dal comportamento di Marc, non me lo aspettavo.”

Rossi ha argomentato il tutto tempi alla mano e si è detto preoccupato anche per Sepang e Valencia. “A Marc non è andata giù la caduta del GP d’Argentina nè tanto meno l’episodio di Assen, quindi credo che preferisca che il mondiale vada a Lorenzo. In pratica ha pensato “Non lo vinco io il titolo? allora non lo vinci nemmeno te!”

Secondo Rossi tutto è iniziato a Laguna Seca: “Gli episodi sono stati tanti, ma a Laguna Seca mi ha voluto passare dove io passai Stoner, quando invece poteva farlo in qualsiasi altro punto della pista. Quello era un segnale, ma io non volevo crederci.”

Non si è fatta attendere la replica di Lorenzo: “Sì, certo. Marc mi ha aiutato molto in Australia, soprattutto nell’ultimo giro.”

Infine è intervenuto sulla questione Marquez: “Certo che no. Ho fatto la mia gara. Se avessi voluto aiutare Jorge non avrei rischiato tutto nel giro finale per arrivare alla vittoria.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

23 commenti
  1. Avatar

    mirco993

    22 Ottobre 2015 at 12:30

    Come sempre avete scritto solo quello che pareva a voi, saltando il 90% delle frasi, lasciando quello che serviva a far scannare la gente..Bravi!!

    • Avatar

      nandop6

      22 Ottobre 2015 at 14:41

      Se non ti dispiace potresti dirmi il 90%?

    • Avatar

      nandop6

      22 Ottobre 2015 at 15:36

      Ho trovato il 90% su gpone e Rossi ha sparato forte.
      Campione in tutto, grandissimo.

    • Avatar

      nandop6

      22 Ottobre 2015 at 16:12

      Ancora meglio su moto.it di Zamagni.

  2. Avatar

    cujo

    22 Ottobre 2015 at 12:32

    cominciano le scaramucce…. e pare che le code di paglia prendano fuoco…. :))

    ha fatto bene a dire quelle parole, per mettere un pò di pressione a tutti e due…

  3. Avatar

    Ronnie

    22 Ottobre 2015 at 13:54

    Ci sono stati 2 o 3 episodi in cui Marquez ha rallentato in punti strani dopo essere ritornato su Lorenzo, però non so se ha fatto sempre apposta.

    Se come dice cujo aveva rallentato per togliersi la visiera a strappo in un punto in cui era impossibile passarlo, non ha rallentato per allontanarsi da Lorenzo ma per un problema alla visiera anche se l’ha fatto in una serie di 3 curve, ma Phillip Island non lascia molti punti per fare una manovra simile.

    Però in tutto quel giro era risultato lento, o era un problema alla visiera o effettivamente voleva far rientrare Iannone.

    Anche quando è stato davanti Marquez, non è andato fortissimo quindi mi sembra che abbia rallentato anche Lorenzo non solo Rossi e Iannone.

    In ogni caso mi sembrava molto impiccato Rossi, purtroppo la Ducati era più veloce sul rettilineo ma Iannone andava forte anche in molti settori, mentre Rossi era velocissimo nel secondo e forse nel terzo settore, ma poi pagava nel primo per via della velocità massima in cui anche in scia non riusciva a prendere più velocità di chi lo precedeva.

    Quindi era castrato nelle prestazioni, stando dietro non poteva scappare nel T2 e T3 per difendersi nel T4 e T1.

    L’unico che avrebbe potuto fare meglio è Iannone, ma Marquez era più veloce sul giro secco, però Iannone di certo avrebbe potuto battere Lorenzo, ma Rossi non poteva di certo rischiare e non lottare nemmeno per il terzo posto non sapeva che Lorenzo rallentava tanto nell’ultimo giro.

    • Avatar

      cujo

      22 Ottobre 2015 at 14:23

      alla fine sono ipotesi

      però rivedendo la gara in tranquillità a non con la pressione (solo la minima) a 200, la vedi con un’altro occhio, e la teoria che che nando ha sempre sostenuto, prende forma, è evidentissima….
      marquez ha sempre cercato di tenere lo stesso distacco da Lorenzo, sapeva di averne di per provare appunto la zampata finale… che gli è riuscita!!

      e cmq per togliere una pellicola, non si perdono decimi, forse qualche millesimo

    • Avatar

      Ronnie

      22 Ottobre 2015 at 21:58

      Qualsiasi cosa ha fatto Marquez in quel settore ci ha perso 3 decimi, in un’altra curva nel T1 credo ha perso altri 3 decimi e Rossi per evitarlo ha dovuto cambiare traiettoria e rallentare vistosamente.

      Ora o li ha preso qualcosa sul casco tipo un grosso insetto e ha preso uno svarione e poi nel T4 ha dovuto togliere la visiera lasciando sul posto altri 3 decimi e per questo è risultato lento, oppure ha rallentato appositamente.

  4. Avatar

    nandop6

    22 Ottobre 2015 at 14:25

    Solo un cieco non riesce a vedere quello che ha fatto Marquez in Australia. Non serviva che lo dicesse Rossi era lampante, comunque ha fatto bene a dirlo perchè ognuno deve rispondere delle proprie azioni e Marquez sta facendo una figura di M…. mondiale.

    • Avatar

      Bestlap

      22 Ottobre 2015 at 16:11

      Alla fine l’ha detto anche Rossi e ha fatto bene così magari il bimbominkia avrà gli occhi addosso e forse si periterà a ripetere la stessa scorrettezza… Cmq io, inizialmente, non mi ero accorto delle manovre di marc, se non me lo dicevi te Nando, sarei stato ancora convinto che lui avesse fatto la sua gara.. Come ka220 ho fatto a non accorgermene..?? Mah….

      • Avatar

        nandop6

        22 Ottobre 2015 at 16:15

        Avevo tutto chiarissimo appena tagliato il traguardo, Iannone un grande, Marquez un megalomane bugiardo.

  5. Avatar

    u67

    22 Ottobre 2015 at 14:35

    E’ un grande !!

    Aveva una faccia mentre faceva la sparata che forse non ci crede nemmeno lui , ma intanto l’ha fatta……che a pensare male spesso ci si azzecca !!

    Vero o no intanto ha messo le mani avanti e ha fatto accendere i riflettori sulla questione …..che non si sa mai….

    Non mi meraviglierei se prendesse anche una percentuale sui ritorni mediatici che questo polverone originerà !

    In queste cose è imbattibile.
    Alla fine comunque si vincerà col GAS.

  6. Avatar

    Dinamo-MM93

    22 Ottobre 2015 at 14:47

    Povero lamentino rossi ahahah arriva davanti agli altri in gara se sei più veloce e non scassare la mi***a con le tue teorie del k***o pagliaccio buffone.Già lo immagino questi giorni che accumulava veleno nei confronti di Marc,non vedeva l’ora di gridarlo al mondo in conferenza stampa.Sfigatissimo

  7. Avatar

    Dinamo-MM93

    22 Ottobre 2015 at 15:02

    Alzi la mano chi pensa che l’abbraccio di rossi a Marquez a fine gp a laguna seca,era più falso di una banconota da 4 euro.

    • Avatar

      cujo

      22 Ottobre 2015 at 15:21

      Alzi la mano chi pensa che gli abbracci fra piloti a fine gara sia più veri di una moneta da 3 euro…….

      Ma dai….. Vai sul patetico!!!

  8. Avatar

    francociccio

    22 Ottobre 2015 at 15:20

    Si vede che gli tira il culo ad arrivare dietro la domenica….

  9. Avatar

    Dinamo-MM93

    22 Ottobre 2015 at 15:34

    Cujo morto di sonno,rossi citava laguna seca 2013 e il mio commento si riferiva a quello specifico episodio.Se rossi riteneva la cosa poco corretta o evitabile,perché fa il clown a fine gara fingendo ironia con tanto di abbraccio finale?semplice,rossi è un falso pieno di odio verso gli altri mascherato dietro un sorriso da deficiente

    • Avatar

      cujo

      22 Ottobre 2015 at 16:02

      e tu accendi il cervello mentre leggi quello che dicono gl’altri… io mi riferivo in generale, tu a quello specifico episodio, bene. Ma non ha parlato di scorretteze.

      “A Laguna Seca, nel 2013, quando mi passò al Cavatappi per forza, solo perché l’avevo fatto io su Stoner anni prima – ha ricordato – Avrebbe potuto superarmi in qualsiasi posto, era stato un segnale. Alcuni me lo dicevano ma io non ci credevo, a pensare male si fa sempre bene”.

      questo è quello che ha detto!!…. BRODO!!

  10. Avatar

    gprg67

    22 Ottobre 2015 at 16:09

    O c*****ni, per sentirvi ganzi siete costretti a tifare uno spagnolo pur di non vedere vincere Rossi che, vista la classifica dalla prima gara e che corre con l’handicap dei 37 anni, lo meriterebbe in pieno. Siete dei poverini con gravi problemi di autostima, ve ne rendete conto? certo che no perchè un vero stupido non si accorge di esserlo. Rossi difende la bandiera italiana e purtroppo è l’unico a farlo da 15 anni a questa parte. GoValeGo! Il bello è che per gli altri, per battere Rossi, la sua storia, dovranno vincere per altri 15 anni perlomeno. Nemmeno Marquez, che è stratosferico, ce la farà.

  11. Avatar

    Durim

    22 Ottobre 2015 at 16:29

    wooooowwwww
    non ci avevo fatto caso..sicuramente lui da in pista se ne è accorto meglio e a casa è alquanto sicuro. Non mi va di riguardarmi la gara, mi fido di Rossi. E da un lato sono contento lo abbia detto se lo pensa. Rossi ora deve solo tornare aggressivo e fare il culo a lorenzo!

    • Avatar

      nandop6

      22 Ottobre 2015 at 16:49

      Caro Durim quello detto da Rossi l’ho commentato appena dopo la gara, era evidentissimo.;)

      • Avatar

        Durim

        22 Ottobre 2015 at 17:01

        lo so, però non ci avevo fatto molto caso. Non ti avevo creduto molto perchè mi è sembrato un atteggiamento quasi inverosimile. Rossi è sempre uno molto attento a quello che dice, e se lo ha detto è probabile che abbia ragione. In gara infatti Rossi era evidentemente più veloce di lorenzo..e comunque è arrivato quarto inguaiato nella bagarre. Se marc avesse fatto al sua gara come l’ha fatta pedrosa a motegi è probabile che rossi, ma anche iannone, sarebbero finiti davanti a lorenzo. E’ andata così, ha fatto bene a dirlo e ora non rimane che salire in moto e dare il 100 x cento!

      • Avatar

        cujo

        22 Ottobre 2015 at 17:33

        anche io non mi ero accorto, avevo la pressione a 1000 domenica, eccitato da tutti quei sorpassi, e non credevo alla versione di nando….
        poi mi sono incuriosito, invogliato anche dalla smanaccata in pista di marquez, che doveva essere un segnale per farlo passare….
        mi si è aperto un mondo, ed era già evidente dopo 6/7 giri che faceva da elastico.

        come ha detto Rossi, è stato diabolicamente lucido….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati