Moto3: Fenati fa sperare nella vittoria ma chiude 6°, Migno out

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 non riesce a centrare il podio

Moto3: Fenati fa sperare nella vittoria ma chiude 6°, Migno outMoto3: Fenati fa sperare nella vittoria ma chiude 6°, Migno out

Moto3 2015 Phillip Island GP – oggi Romano Fenati aveva dato l’impressione di potersi giocare il bottino grosso in una gara ad eliminazione che ha visto più di 15 piloti cadere a terra. Già subito dopo la partenza l’ascolano si era portato al comando; poi nelle fasi successive è sceso in classifica fino a vedere il gruppetto di testa allontanarsi sempre più. Una spettacolare rimonta lo ha riportato a chiudere il gap tra sé ed il leader, riguadagnando nuovamente la testa della corsa. L’inizio dell’ultimo giro è stato però fatale, la 6° posizione si è rivelata decisamente quella sbagliata da cui sferrare l’attacco per la vittoria costringendolo ad un contatto che non gli ha più permesso di superare altri piloti.
Gara sfortunata per Andrea Migno che è stato vittima di una caduta al settimo giro.

“Gara complicata – ha spiegato Romano Fenati – da soli avevamo un bel passo anche se in gruppo non riuscivo a frenare un po’ più forte per essere maggiormente incisivo. Anche per questo, negli ultimi giri non sono riuscito a dare quel tre per cento in più che serve per fare la differenza al traguardo. Ci riproveremo in Malesia”.

“La scivolata ha sicuramente guastato tutto – ha commentato Andrea Migno – ma il nostro primo obiettivo resta quello di partire meglio in gara. Il feeling oggi era buono, ma eravamo troppo indietro nello schieramento di partenza e questo ci penalizza molto, bisognerà rischiare di più nelle prove ufficiali”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati