Superbike: Davies e Ducati per il secondo posto a Losail

Per il Pirelli Qatar Round il gallese sarà affiancato da Xavi Fores

Superbike: Davies e Ducati per il secondo posto a LosailSuperbike: Davies e Ducati per il secondo posto a Losail

Il Pirelli Qatar Round, che si correrà per la seconda volta nella storia del campionato WorldSbk in notturna, vede Chaz Davies e la Ducati in lotta per il secondo posto nel Mondiale.

Ad affiancarlo ci sarà Xavi Fores, che sostituirà Davide Giugliano come già fatto nei round di Aragon e Assen, dove ha ottenuto come miglior risultato un quinto posto.
Lo spagnolo ha già esperienza di una gara con le luci artificiali, avendo corso qui nel 2011 in Moto2.

La scorsa edizione fu un po’ travagliata per Davies, che accusó di problemi di usura gomme e non andò oltre il quinto posto.
Dato il suo stato di forma attuale Chaz, che festeggerà la sua 100sima partenza in una gara WorldSbk, farà quindi di tutto per ottenere la seconda posizione in classifica, dove al momento ha un vantaggio di 16 punti su Tom Sykes.

“Una volta che mi sono abituato al format, lo scorso anno mi è piaciuto girare ‘di notte’. Abbiamo corso due buone gare e, considerando il nostro svantaggio in termini di velocità massima, nella passata stagione sono stato contento dei risultati ottenuti” – ha detto Chaz Davies – “Sapevamo che il nostro problema più grande era rappresentato dal rettilineo e non nelle curve ma quest’anno, avendo fatto un grande passo in avanti per quanto riguarda il motore, e con un telaio del quale mi fido molto, non vedo l’ora di tornare a correre in Qatar. Sono carico e lavorerò duramente per chiudere il 2015 con due gare di alto livello.”

“Ho già corso a Losail di notte ed è stata una bella esperienza, quindi mi auguro di avere un buon weekend, nel quale lavorerò per migliorare i risultati ottenuti ad Aragón e ad Assen” – ha detto Xavi Forés – “Sono molto curioso di vedere come è stata sviluppata negli ultimi mesi la Panigale R, e farò del mio meglio per adattarmi il più presto possibile alla moto ed alla pista. Voglio fare bene in Qatar, soprattutto per ripagare la squadra della fiducia che ha riposto in me.”

Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati