MotoGP Motegi: Andrea Iannone “Sin dal via avevo capito che il motore non andava oggi”

Il pilota di Vasto chiude con un ritiro la gara dove puntava a recuperare punti su Marquez

MotoGP Motegi: Andrea Iannone “Sin dal via avevo capito che il motore non andava oggi”MotoGP Motegi: Andrea Iannone “Sin dal via avevo capito che il motore non andava oggi”

Andrea Iannone chiude con un ritiro il gran premio di Motegi, un risultato davvero deludente visto che qui, aveva il potenziale per giocarsi il podio e puntava quindi a recuperare punti in classifica su Marquez. Quinto al termine del 1° giro, perdeva però diverse posizioni nelle tornate successive fino a doversi fermare lungo il tracciato nel corso dell’undicesimo passaggio a causa di un guasto al propulsore della sua Desmosedici GP15. Quello di oggi è il primo ritiro della stagione 2015 per il pilota abruzzese.

“Non è stata una gara semplice – ha affermato Andrea Iannone – già in partenza il motore della mia GP15 non aveva la spinta giusta. Avevo percepito che potesse esserci un problema, ma speravo che non fosse così. Quando però ho visto che tutti i miei avversari riuscivano a superarmi con facilità in uscita di curva e sul rettilineo ho capito che le prestazioni della mia moto non erano al solito livello. Ho cercato comunque di fare il massimo, e mi stavo difendendo con tutte le mie forze ma purtroppo non sono riuscito lo stesso ad arrivare al traguardo.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati