Moto3 Motegi: Bastianini 7° non impressiona sul bagnato, Locatelli rimonta fino a 14°

I piloti del Gresini Racing Team entrambi in zona punti

Moto3 Motegi: Bastianini 7° non impressiona sul bagnato, Locatelli rimonta fino a 14°Moto3 Motegi: Bastianini 7° non impressiona sul bagnato, Locatelli rimonta fino a 14°

Moto3 2015 Motegi GP: Enea Bastianini, partito dalla 5° casella, ha cercato di lottare fin dalle fasi iniziali per rimanere nel gruppo dei contendenti alla vittoria. Il suo ritmo però non è stato all’altezza e, perdendo pian piano posizioni, si è trovato in bagarre con il diretto avversario al titolo Danny Kent che ha vinto la battaglia per il 6° posto aumentando di un altro punto il suo vantaggio in classifica generale (ora 56 lunghezze).
Ottima gara, viste le condizioni fisiche, per Andrea Locatelli: al rientro dalla frattura al coccige, ha subito concluso a punti (14°). Prestazione resa ancora più soddisfacente dalla splendida rimonta compiuta partendo dalla 35° posizione sullo schieramento di partenza.

“Questa mattina nel Warm Up non ero stato veloce sul bagnato – ha spiegato Enea Bastianini – perciò ero un po’ preoccupato in vista della gara: non pensavo di poter prendere punti, in queste condizioni. In realtà ci siamo difesi bene, il settimo posto lo considero un bel risultato. Al via ho cercato di attaccare subito, ma ci ho messo un po’ di tempo a prendere un buon ritmo: probabilmente se fossi stato più veloce nel Warm Up avremmo potuto capire più cose relativamente al set-up da adottare e sarei potuto partire con più decisione, ma va bene così. Ora guardiamo all’Australia, dove oltre che provare a recuperare punti a Kent dovremo cercare di tenere a distanza Oliveira, che si è avvicinato in classifica”.

“Sono contento di questo risultato! – le parole di Andrea Locatelli – Non pensavo di poter raccogliere punti in questa gara, ma le condizioni e anche il fatto che sia stato ridotto il numero di giri mi ha aiutato. Nel finale infatti faticavo già tanto a guidare. Peccato soltanto per le prime fasi della corsa: al via infatti sono partito bene recuperando subito diverse posizioni, poi però ho perso contatto con il gruppo di piloti davanti a me a causa di qualche contatto. Ho avuto comunque molte difficoltà nella guida durante tutta la gara e questo sicuramente non mi ha aiutato, però stare sulla moto mi aiuta a recuperare fiducia. I due punti conquistati oggi, inoltre, mi danno una gran carica in vista delle prossime gare, che si correranno su due piste molto belle. Dobbiamo solo crederci per tornare pian piano al top della forma”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati