MotoGP Motegi: La pole va a Lorenzo che beffa Rossi con un giro record

Grandissimo lo spettacolo offerto da Lorenzo e Rossi nelle qualifiche del GP del Giappone

MotoGP Motegi: La pole va a Lorenzo che beffa Rossi con un giro recordMotoGP Motegi: La pole va a Lorenzo che beffa Rossi con un giro record

MotoGP 2015 Motegi Qualifiche – Il duello Rossi VS Lorenzo ha avuto il suo epilogo delle qualifiche di Motegi proprio sotto alla bandiera a scacchi, quando il maiorchino ha battuto il pesarese per soli 81 millesimi, con un giro record, 1:43.790.

La sorpresa non è però vedere Lorenzo in pole (la 4^ della stagione, la 34^ in MotoGP), ma un Valentino Rossi rinato dopo aver provato un nuovo setting nelle FP4. Il sette volte iridato della Top Class ha avuto per qualche secondo la pole del GP, ma quel che conta è essere in prima fila e vicinissimo al suo team-mate, che ricordiamo gli deve recuperare 14 punti nella classifica iridata.

Un duello a distanza ma che domani potrebbe essere vissuto in un corpo a corpo tra i due piloti della Yamaha, che al momento sembrano imbattibili. A rovinare lo spettacolo potrebbe pensarci il meteo, visto che è prevista pioggia.

In prima fila con loro partirà il campione in carica Marc Marquez (Honda), che al momento non sembra però poter tenere il passo delle M1. La mano operata non sembra essere il problema maggiore, mentre la messa a punto della RC213V sembra preoccupare il #93.

Ottima prestazione per la Ducati, che piazza Andrea Dovizioso e Andrea Iannone in seconda fila. Il forlivese è quarto a 0.532s dalle vetta, mentre il pilota di Vasto accusa un gap dalla vetta di 0.646. Con loro partirà Dani Pedrosa, autore del sesto tempo con la Honda #26.

Terza fila per la Suzuki di Aleix Espargarò, per la Honda di Cal Crutchlow e la Yamaha di Bradley Smith. Dalla quarta partiranno invece Maverick Vinales, Pol Espargaro e Scott Redding.

MotoGp Qualifica 2 Buriram - GP Thailandia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Buriram - GP Thailandia - Risultati Qualifica 2

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

10 commenti
  1. Avatar

    cujo

    10 ottobre 2015 at 08:48

    Sembra che domani le carenate non mancheranno……..
    Bello vedere la faccia di lorenzo quando è sceso dalla moto…… Chissa a cosa stava pensando :))

  2. Avatar

    nandop6

    10 ottobre 2015 at 08:50

    Grandissimo Rossi e per chi avesse dubbi basta guardare la faccia di Lorenzo, una pole dovrebbe far fare salti di gioia….. Preoccupato????

  3. Avatar

    supermariacion

    10 ottobre 2015 at 08:53

    BENE!!bravo Vale!!

  4. Avatar

    RideThrough

    10 ottobre 2015 at 09:33

    @cujo, @nandop6
    Ahahah…proprio vero! Lorenzo aveva una faccia che diceva: “Ma che c@zzo ci fà Rossi a 81 millesimi dalla mia pole?? Dovevo essere come minimo 4 decimi davanti a lui e invece ce l’ho appiccicato alle chiappe!”

    Comunque, grande Lorenzo che ha fatto un giro perfetto, ma CHE SPETTACOLO vedere un Rossi battagliare alla pari con lui addirittura in qualifica!!! Troppo una goduria! Mi sà che Lorenzo stanotte non farà sonni tranquilli :) Avevo detto che preferivo una gara con tempo instabile…c@zzate! Ora vorrei tanto che domani a Motegi venisse fuori un sole che spacca, per godermi in tutta la sua magnificenza il duello tra i due “amigos” della Yamaha Factory che, stando alle premesse, si prospetta essere all’ultimo sangue!

    P.s.: Terrificante il volo di Alex De Angelis nelle FP4! Speriamo che non abbia riportato nulla di grave.

    • Avatar

      nandop6

      10 ottobre 2015 at 10:04

      Concordo, Lorenzo questo anno è al top come non lo è stato mai, sia fisicamente che tecnicamente con la moto. Io sono sempre stato convinto che la non competitività di Rossi in qualifica è una questione psicologica, non rischia la caduta, una volta riusciva a soperire a questo in gara, le moto e i piloti sono cambiati e oggi non è più possibile rimontare o quasi, per cui il famoso coniglio dal cilindro non è mai esistito, oggi ha tirato fuori gli attributi ed è arrivato il risultato senza il quale il mondiale non si vince.

      • Avatar

        RideThrough

        10 ottobre 2015 at 11:10

        Giusta analisi. Rossi non è mai stato un fulmine di guerra in qualifica quando era giovane, figuriamoci ora a 36 anni e con questo sistema che a lui non piace per niente. Quando era nel fiore degli anni, non si curava più di tanto di fare la pole perché in gara ne aveva tanto di più. Ora invece in qualifica non se la sente di rischiare più di tanto e questo spesso pregiudica anche la sua gara, perché partire dalla seconda o terza fila non è mai una buona cosa, specie ora che non ha più tanto margine di recupero come una volta. Però come hai giustamente detto, oggi è stato costretto a tirare fuori le pelotas ed il risultato è arrivato…come pure il messaggio a Giorgino!

  5. Avatar

    Durim

    10 ottobre 2015 at 12:39

    prima della qualifica ero dubbioso ma ora credo i ruoli si siano quasi invertiti. Rossi può impensierire lorenzo, per quanto lorenzo secondo me è ancora il favorito. Il fatto è che sull asciutto Rossi può comunque giocarsela con Lorenzo, però se piove Rossi è più favorito di Lorenzo. In entrambi i casi Rossi è competitivo, Lorenzo non è più sicuro di stravincere nemmeno sull’asciutto. Speriamo sia asciutto perchè l’ultima gara sul bagnato a misano è stato un casino. Preferisco piuttosto asciutto con Rossi che fa secondo me se le danno di santa ragione che una gara come quella di Misano. Sveglia alle 6.45 domani :D

  6. Avatar

    Ronnie

    10 ottobre 2015 at 16:29

    L’impressione era effettivamente quella di un Lorenzo poco contento malgrado la Pole, e Rossi più euforico e magari un po’ rammaricato di non averla fatta.

    Però non mi convince questa cosa di Rossi così fiducioso anche sull’asciutto, dicendo che aveva trovato un buon setting a fine FP4 per andare forte con gomme usate come aveva fatto Jorge.

    Se la gara sarà completamente asciutta a me sembra che Jorge nei primi giri con gomme nuove fosse più veloce e potesse scendere in 1’44.5-8 mentre Rossi era più sul 1.45.1, vedremo in gara se vi saranno condizioni di perfetto asciutto.

    Dovranno partire entrambi bene, ma non sono sicuro che Rossi per ora sia allo stesso livello di Jorge sul passo, e c’è ancora il Warm Up anche se si preannuncia bagnato quello.

    Sarà interessante vedere che combineranno con pista bagnata già nel warm up.

    Io comunque ci andrei cauto, ogni gara sul bagnato è un discorso a sé. Non è perché Rossi ha vinto a Silverstone e a Misano Lorenzo si è steso, tra l’altro sull’asciutto che anche qui Rossi parte favorito se è bagnato. Può fare errori Lorenzo come Rossi, possono cadere entrambi o essere toccati, o avere problemi nei cambi moto tra bagnato asciutto o asciutto bagnato.

    Sicuramente Rossi e Lorenzo sanno cosa possono fare e forse Lorenzo è più preoccupato per una questione fisica sulla tenuta per un’intera gara con Rossi più vicino del previsto. Inoltre Lorenzo ha precisato che il cambiamento minimo di umidità e temperatura della Q2 ha cambiato abbastanza il suo feeling con le gomme.

    Vedremo cosa succederà in gara e quali saranno le condizioni, forse solo la testa di Lorenzo può cambiare le cose, ma mi sembra strano che fosse così di malumore solo perché Rossi era più vicino del previsto ed è stato costretto a fare un gran giro per batterlo.

    • Avatar

      Durim

      10 ottobre 2015 at 19:46

      Rossi sembra fiducioso..ma sicuramente si sbaglia!!Lui sicuramente essendo li in moto, correndo con Lorenzo, non ha idea del passo di Lorenzo. Solo tu lo sai..Fossi io ti metterei al posto di Galbusera..il 46 avrebbe proprio bisogno di una persona competente come te

    • Avatar

      Ronnie

      10 ottobre 2015 at 20:54

      DURIM sei proprio un PIRL@ smettila di fare il troll che non sei nemmeno capace ahahhahahaha

      “Sicuramente Rossi e Lorenzo sanno cosa possono fare”

      Impara a leggere…

      Lorenzo si è arrabbiato per nulla e in questo Rossi ha vinto la battaglia psicologica perlomeno di questa qualifica.

      Io resto perplesso sul fatto che Rossi possa partire forte quanto Lorenzo ed essere tanto efficacie nei primi giri se entrambi non sbagliano nulla, ti piaccia o meno è la mia opinione.

      Tanto magari non sarà nemmeno asciutto, o peggio dovranno partire con le slick con la pista ancora umida. Ma in condizioni di asciutto vedo un Lorenzo più veloce per la prima metà gara, questo non vuol dire che Rossi non potrebbe attaccarsi a lui e farsi tirare, dato che abbiamo visto che nel T4 per esempio quando aveva davanti Pedrosa è stato velocissimo. Su British Sport parlavano anche dei consumi come fase critica se sarà una gara asciutta, quindi Rossi dovrebbe optare per una gara al risparmio in scia piuttosto che mettersi a tirare.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati