MotoGP: Aprilia in oriente per puntare alla zona punti

Alla vigilia del trittico orientale a Noale sono pronti per far bene

MotoGP: Aprilia in oriente per puntare alla zona puntiMotoGP: Aprilia in oriente per puntare alla zona punti

MotoGP 2015 Aprilia Racing Team Preview Motegi – le due RS-GP sono arrivate a Motegi, in Giappone, con l’obiettivo dei propri piloti di proseguire il buon momento di forma.
Alvaro Bautista, dopo le ultime quattro gare a punti, mira a continuare su questo trend; mentre Stefan Bradl si vuole riscattare dopo la prova incolore di Aragon.

“In Giappone inizieremo tre settimane molto intense – ha spiegato Alvaro Bautista – affrontando tre Gran Premi consecutivi senza soste. Ultimamente siamo sempre riusciti a centrare l’obiettivo di entrare in zona punti, per cui arriviamo a Motegi spinti da una buona motivazione per provare a dare seguito a questo trend positivo. La pista non è una delle mie preferite, sebbene ci abbia raccolto dei bei risultati in passato, e inoltre presenta anche un layout caratterizzato da molti ‘stop and go’, con forti frenate e ripartenze da bassa velocità. Un altro tracciato dove non abbiamo riferimenti e dove cercheremo di valutare il comportamento della moto, proseguendone lo sviluppo. Ovviamente, ci piacerebbe anche raccogliere altri buoni punti e iniziare così nel migliore dei modi la lunga trasferta asiatica”.

“Guardo con fiducia all’appuntamento di Motegi – le parole di Stefan Bradl – il layout della pista mi piace e oltretutto si addice anche alle mie caratteristiche di guida, presentando molti punti in cui occorre essere decisi in frenata. Ultimamente abbiamo compiuto dei buoni passi avanti: gara dopo gara mi trovo sempre meglio con il team e sto imparando a sfruttare sempre di più la moto, per cui penso che in Giappone potremo svolgere un bel lavoro. Visto che ad Aragon ho avuto dei turni di prova sempre molto complicati, spero questa volta di iniziare subito forte dal venerdì e prepararmi al meglio per la gara”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati