MotoGP: Lussazione alla spalla per Jorge Lorenzo

Brutta tegola per il maiorchino a pochi giorni dal GP del Giappone

MotoGP: Lussazione alla spalla per Jorge LorenzoMotoGP: Lussazione alla spalla per Jorge Lorenzo

MotoGP 2015 infortunio Jorge Lorenzo – Si fa in salita la strada che dovrebbe portare Jorge Lorenzo a recuperare 14 punti su Valentino Rossi.

Il due volte iridato della MotoGP si è infatti lussato una spalla mentre si stava allenando così come riportano i media spagnoli, che parlano di stiramento di primo grado al legamento della spalla sinistra.

Un infortunio che arriva in un momento delicatissimo, domenica è infatti in programma il Gran Premio del Giappone, prima delle tre gare extra-europee che si disputeranno una dietro l’altra nel mese di ottobre.

Il maiorchino è partito per il Giappone con un tutore e solo nelle prossime ore si potrà capire meglio l’entità dell’infortunio. Una brutta tegola per Lorenzo, vincitore domenica scorsa ad Aragon.

Ricordiamo che anche Marc Marquez arriva a Motegi dopo essere stato operato alla mano sinistra infortunata mentre si allenava con la Mountain Bike.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

9 commenti
  1. Avatar

    Ronnie

    4 Ottobre 2015 at 20:45

    Rossi quest’anno deve aver investito un capitale in bambole voodoo eheh, fossi in Pedrosa comincerei a preoccuparmi ahah.

    Non sarebbe una cosa grave se avesse tempo per riposarsi.
    con 3 gare davanti, potrebbe rivelarsi una cosa grave, può continuare a correre ad altissimi livelli ma si rovinerebbe la spalla e poi sarebbe costretto ad un intervento. Se l’infiammazione correndo peggiora Lorenzo dovrà fare una scelta o la spalla o il mondiale. Perché poi rischierebbe di dover sottoporsi ad un’operazione in inverno.

    • Avatar

      Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

      4 Ottobre 2015 at 23:21

      Come se Rossi avesse bisogno di farlo a Pedrosa, tanto ci penserà come al solito lui da solo ahahahah

    • Avatar

      Mike58

      5 Ottobre 2015 at 00:16

      Ciao Ronnie
      capisco l’ironia..
      Vale è caduto anche lui. Fortunatamente senza conseguenze.
      Sembra però che Vale rischi molto di più e + spesso dei suoi rivali.
      Questo è un mondiale al filo del rasoio..

    • Avatar

      Ronnie

      5 Ottobre 2015 at 12:05

      Rossi si prende rischi in gara, anche se ultimamente direi da 2 gare a questa parte ha diminuito i rischi e ha cominciato a calcolare, diciamo che ora corre in modo meno estremo.
      Ci prova ma dando molta più importanza al non stendersi, calcola di più il rischio.

      Rossi è caduto quando ha fatto il test per le Michelin, mentre Lorenzo non ha voluto fare il test per non prendersi rischi inutili.

      Bisognerà vedere come va di giorno in giorno, per Jorge e quanto gli costerà sulla distanza gara di 3gp consecutivi. Di certo non parte con il migliore dei GP, Motegi è proprio un GP stop and go, quello che non fa bene ad una spalla infortunata, vedremo.

      • Avatar

        fattina

        5 Ottobre 2015 at 21:30

        a me invece sembra che proprio nella ultima gara ha rischiato tanto nella lotta con Pedrosa…

      • Avatar

        Ronnie

        5 Ottobre 2015 at 23:32

        Nell’ultimo giro si è preso dei bei rischi ma calcolati appunto.

        Non ha preso i rischi dell’Argentina con Marquez, non ha dato carenate, non ha preso i rischi di Assen.

        Pedrosa ha messo in chiaro le cose, ma Rossi ha subito, ma non ha cercato il contatto, quindi per me non ha rischiato come aveva fatto in precedenza, si è tenuto del margine.

  2. Avatar

    nandop6

    5 Ottobre 2015 at 06:19

    Se Rossi dovesse vincere il mondiale, ecco pronta l’ennesima scusa.;)

  3. Avatar

    nandop6

    5 Ottobre 2015 at 06:27

    Comunque sembra non essere grave, distorsione del legamento della spalla di grado 1.

  4. Avatar

    ueueue

    5 Ottobre 2015 at 10:12

    No, non è grave..Essendo di primo grado con un cerotto ed un bacio a Ramon passa tutto..

    Forza Vale!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati