Superbike: Aprilia vuole lottare per il podio a Magny-Cours

Il team vuole chiudere con dei risultati positivi le gare Europee

Superbike: Aprilia vuole lottare per il podio a Magny-CoursSuperbike: Aprilia vuole lottare per il podio a Magny-Cours

Il Mondiale Superbike sarà di scena presso lo storico tracciato francese di Magny-Cours, per la penultima tappa della stagione, in cui l’Aprilia Racing Team – Red Devils arriva dopo il doppio podio ottenuto dai suoi piloti a Jerez de la Frontera, e con il ricordo della doppia doppietta conquistata dalle RSV4 lo scorso anno.

Le condizioni spingono quindi Leon Haslam e Jordi Torres ad un giustificato ottimismo. I due piloti del team italiano sono fortemente motivati a concludere nel migliore dei modi la stagione: per Leon c’è la possibilità di agganciare il terzo posto della classifica piloti, mentre Jordi vuole confermare il suo status di miglior debuttante del campionato.

Le insidie del tracciato di Névers sono molte, a partire da un meteo decisamente imprevedibile. Le caratteristiche del circuito impongono la massima attenzione durante i turni di prova, sia per assecondare un andamento decisamente complesso sia per prepararsi al meglio ad affrontare qualsiasi condizione climatica.

“Magny-Cours 2014 fu una gran gara per me e Aprilia sotto la pioggia, le RSV4 finirono ai primi due posti e io subito dietro” – ha detto Leon Haslam – “Dopo i test di Jerez sono decisamente positivo rispetto ai progressi fatti, visto che siamo stati i più veloci con asfalto caldo. Rimane l’incognita del meteo ma non vedo l’ora di tornare in pista. Dobbiamo vincere gare per concludere degnamente questa stagione”.

“Arrivo a Magny-Cours con tante motivazioni, dopo un weekend come quello di Jerez che mi ha lasciato un buon sapore in bocca” – ha detto Jordi Torres – “Affronterò per la prima volta un circuito mitico, ma se riuscirò ad avere buone sensazioni dall’inizio potremo puntare ad un grande risultato. E’ una pista particolare, con curve strette e cambi di direzione, ma anche un tratto veloce con un lungo rettilineo. Dovremo quindi lavorare ad un setting di compromesso, che mi permetta di sfruttare la RSV4 in tutte le circostanze. I miei tecnici lo sanno e questo velocizzerà il compito. Non vedo l’ora di conoscere Magny-Cours e dare il massimo in sella”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike: Operazione per Haslam in ottica 2016

Il pilota si é sottoposto a un intervento all'avambraccio in attesa di sapere se e con chi gareggerà nella prossima stagione.
Condividi su WhatsApp Leon Haslam, il vincitore dell’ultima prova del Superbike, la scorsa settimana si è sottoposto a Barcellona ad