E’ ufficiale, Esteve Rabat sale di categoria e passa in MotoGP

Rimarrà nel Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

E’ ufficiale, Esteve Rabat sale di categoria e passa in MotoGPE’ ufficiale, Esteve Rabat sale di categoria e passa in MotoGP

Esteve Rabat MotoGP – Il campione in carica della classe Moto2 Esteve Rabat correrà nella prossima stagione in sella alla Honda RC213V Factory del Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS. L’avevamo già scritto qui, ma ora arriva l’ufficialità. Lo spagnolo rimarrà con il Team con cui nel 2014 ha vinto il titolo della Moto2 e prenderà il posto del partente Scott Redding, approdato al Team Pramac Ducati. Nel test post-gp di Aragon, quello organizzato dalla Michelin, ha portato a termine 60 giri dicendosi entusiasta della potenza e del potenziale della moto.

“L’obiettivo della mia vita è stato quello, prima di tutto di arrivare alla MotoGP, poi dovremmo fare risultato. Questo è il primo passo e per questo vorrei ringraziare Marc van der Straten, la squadra ed Estrella Galicia per questa opportunità. So che fare il passo in MotoGP sulla Honda RC213V non sarà facile, ma ho tutto l’inverno per prepararmi, per essere pronto per i test pre-campionato. L’obiettivo sarà quello di migliorare passo dopo passo, così da essere pronti per la prima gara in Qatar – ha detto Tito Rabat – Il test ad Aragon è stata un’esperienza incredibile. La moto è velocissima, ha tanta accelerazione e le curve arrivano troppo presto! Ad essere onesti è stata la mia migliore esperienza in moto. Una volta che mi sono adattato alla velocità, alla potenza e ai freni in carbonio sono stato in grado di capire un po ‘di più come funziona e sono riuscito ad andare un po’ più veloce. Avrei voluto girare ancora, ma purtroppo, hanno voluto chiudere la pista!”

“Sono felice di poter vedere Tito in sella alla nostra MotoGP nella prossima stagione. Il suo approccio alle corse, la sua etica del lavoro e la sua determinazione per avere successo sono gli stessi attributi su cui è stata costruita la nostra squadra – ha spiegato Marc van der Straten – Dovrebbero esserci piloti come Tito nella classe regina, è un modello perfetto per i piloti più giovani. Gareggiare ad alto livello non è mai facile, ma Tito ha dimostrato che ha la capacità di adattarsi rapidamente e il suo impegno a questo progetto è assoluto. Sono sicuro che ci farà sentire orgogliosi la prossima stagione “.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati