MotoGP: Bridgestone pronta alla “sfida” di Aragon

Il circus del motomondiale è di scena al Motorland di Aragon

MotoGP: Bridgestone pronta alla “sfida” di AragonMotoGP: Bridgestone pronta alla “sfida” di Aragon

Bridgestone MotoGP 2015 Aragon – Il circus del motomondiale sbarca al Motorland di Aragon, per la quattordicesima gara della stagione sulle diciotto in programma. Si arriva con Valentino Rossi in testa alla classifica iridata con 23 punti di vantaggio sul suo team-mate Jorge Lorenzo.

Da punto di vista delle gomme il circuito è molto esigente, vista la varietà di curve (veloci, ampie e lente) e zone di frenata, ed è necessario mantenere in temperatura gli pneumatici, che tendono a raffreddarsi.

La presenza di curve ad ampio raggio a sinistra fa si che la spalla di quel lato sia sottoposta a stress maggiore e di conseguenza al posteriore Bridgestone ha portato un pneumatico asimmetrico, più resistente nelle sollecitazioni a sinistra.

Honda e Yamaha hanno a disposizione una mescola media e dura asimmetrica, mentre tutti gli altri hanno mescola morbida e media. All’anteriore disponibili tutte e tre le mescole, morbida, media e dura. Per quanto riguarda le mescole da bagnato, la principale è la morbida, ma i piloti hanno a disposizione anche la dura.

“Il Gran Premio Aragon è un gara piuttosto importante in termini di campionato, ed ogni pilota vuole un buon risultato per essere motivato prima delle tre gare consecutive in Estremo Oriente. Abbiamo potuto vedere dalla gara dello scorso anno che la posizione del Motorland Aragon lo rende suscettibile di tempo variabile e questo rende il rendimento delle gomme ancora più importante durante il fine settimana – ha detto Hiroshi Yamada, Manager Bridgestone Motorsport Department – La nostra allocazione per questo fine settimana è stata sviluppata per garantire ai piloti opzioni adatte ad ogni possibile condizione meteo, siamo quindi preparati per qualsiasi condizione. Vista la battaglia per il campionato tra Valentino e Jorge mi aspetto un altro record di presenze questo fine settimana.”

“Il Motorland di Aragon è un circuito con asfalto relativamente liscio e scivoloso per cui vi è la necessità di un buon grip meccanico che suggerisce mescole più morbide. Tuttavia, ci sono anche alcune curve lunghe e alcuni punti di frenata in discesa che richiedono una maggiore stabilità dal pneumatico, che in genere richiede mescole più dure, così è importante un buon mix – ha detto Shinji Aoki, Manager Bridgestone Motorcycle Tyre Development Department – In generale le temperature in questo periodo dell’anno ad Aragon sono calde, ma vista la posizione del circuito sono possibili anche temperature più fredde. La gara dello scorso anno per esempio ha visto temperature della pista di appena venti gradi. Questo significa che le prestazioni di riscaldamento del pneumatico sono importanti per questo Gran Premio.”

Pneumatici disponibili:
Bridgestone slick compounds: Front: Soft, Medium & Hard; Rear: Soft (Symmetric), Medium & Hard (Asymmetric)
Bridgestone wet tyre compounds: Soft (Main), Hard (Alternative)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Ronnie

    24 settembre 2015 at 14:40

    Il meteo questa volta non dovrebbe rappresentare un problema, danno tre giorni di bel tempo.

    L’incognita sono le Honda, se dalla FP1 o alla FP2 Marquez sarà già davanti e Pedrosa sui tempi di Yamaha si mette male per Lorenzo e Rossi.

    Le Yamaha hanno fatto un test poco tempo fa, dovrebbero dunque risultare veloci, se non le più veloci perlomeno veloci quanto le Honda.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati