Moto2 Silverstone: Zarco domina il GP di Gran Bretagna, sul podio Rins e Rabat

Quinta vittoria della stagione per il pilota francese, che "vede" più vicino il titolo

Moto2 Silverstone: Zarco domina il GP di Gran Bretagna, sul podio Rins e RabatMoto2 Silverstone: Zarco domina il GP di Gran Bretagna, sul podio Rins e Rabat

Moto2 2015 GP Gran Bretagna GaraJohann Zarco ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna classe Moto2. Il leader del mondiale dopo aver fatto sfogare gli avversari è balzato in testa a dodici giri dalla fine, senza più lasciare il comando delle operazioni. Sul podio con lui sono saliti il vincitore di Indianapolis Alex Rins e il campione in carica Esteve Rabat.

Ancora una gara maiuscola per Alex Marquez, giunto quarto al traguardo dopo un bel duello con il team-mate Rabat. Gara difficile per i colori italiani, al traguardo solo l’esordiente Federico Caricasulo, ventiseiesimo. Ritirati per caduta i piloti del Forward Racing Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi. Ora nella classifica mondiale Zarco comanda con 249 punti contro i 164 di Alex Rins, i 161 di Esteve Rabat e i 128 di Sam Lowes.

Cronaca di gara

I piloti della classe Moto2 sono pronti per disputare il Gran Premio di Gran Bretagna, dodicesima gara del motomondiale 2015. Saranno loro ad aprire le “danze”, visto che la classe Moto3 come di consueto in terra britannica partirà alle ore 15:30 italiane. In pole position troviamo il pilota di casa Sam Lowes, in sella alla Speed Up. Con lui in prima fila le Kalex dello spagnolo Alex Rins e del leader del mondiale Johann Zarco.

Seconda fila per il leader del mondiale Esteve Rabat, per lo svizzero Thomas Luthi e per il giapponese Takaaki Nakagami. Il migliore dei piloti italiani è Lorenzo Baldassarri, autore dell’ottavo tempo e che partirà quindi dalla terza fila in mezzo al tedesco Jonas Folger e ad Alex Marquez, iridato 2014 della classe Moto3. Il romano Simone Corsi, partirà invece dalla quinta fila, mentre Federico Caricasulo, che sostituisce l’infortunato Franco Morbidelli scatterà dalla decima. Gara bagnata, tutto pronto, diciotto i giri da percorrere. Si spengono i semafori, al via il più veloce è Sam Lowes, che però viene subito sopravanzato da Rabat, Zarco, Folger e Rins. Seguono Luthi, Nakagami, Baldassarri e Alex Marquez.

Il primo giro si chiude con il campione in carica Rabat davanti a Rins, Zarco, Folger, Luthi, Marquez, Baldassarri, Nakagami, Lowes (che ha perso molte posizioni) e Corsi.

Zarco si porta al comando delle operazioni, ma Rabat non ci sta e dopo qualche curva entra “cattivo” riprendendosi la posizione. In questo frangente a pagare la manovra dello spagnolo è il francese, che perde qualche posizione.

Rabat che cercava l’allungo viene ripreso e passato dal connazionale Alex Rins, mentre ottima è la gara di Alex Marquez, ora terzo e autore del momentaneo giro veloce con il crono di 2:29.488.

Rins, vincitore ad Indianapolis, continua a mantenere la testa della corsa, con gli altri ad inseguire. Marquez si porta intanto in seconda posizione, il #73 del Team Estrella Galicia 0,0 sembra finalmente aver preso le “misure” alla Moto2 e da Brno è tra i protagonisti.

Il migliore degli italiani dopo tre passaggi è Lorenzo Baldassarri, settimo e davanti al team-mate Simone Corsi, che voci di paddock danno al Team Leopard che il prossimo anno farà anche la Moto2.

Recupera terreno Zarco, che a dodici giri dalla fine si riprende la testa della gara. I primi sei, nell’ordine Zarco, Rins, Rabat, Marquez, Luthi e Folger hanno un copioso vantaggio sul poleman Sam Lowes, staccato di oltre nove secondi.

Siamo giunti ormai a metà gara, Zarco ha allungato visibilmente sugli avversari, portando il suo vantaggio su Rabat ad oltre due secondi. Il leader del mondiale vuol raccogliere il massimo in una gara difficile e condizionata dal meteo.

Al comando della gara troviamo quindi un francese, seguito da tre spagnoli, Rabat, Rins e Marquez. Lorenzo Baldassarri in undicesima posizione è il migliore degli italiani. Gara difficile per il rookie Federico Caricasulo, ventottesimo in questo momento. Il sostituto dell’infortunato Franco Morbidelli esordisce in una delle condizioni più difficili, asfalto bagnato con una moto a lui sconosciuta.

Florian Alt, pilota dello Iodaracing e rientrato qualche giro fa ai box per mettere pneumatici slick è il più veloce in pista. Una scelta quella della squadra ternana capitanata da Giampiero Sacchi imitata poi dal Team Gresini e dal Team Tasca, che hanno fatto rientrare Xavier Simeon e Louis Rossi.

Davanti Zarco continua ad allungare sugli avversari. Il pilota del Team Ajo Motorsport ha un vantaggio di oltre sette secondi su Rabat, mentre cadono entrambi i piloti del Forward Racing, Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi.

Ultimi km di gara, nessun problema per Zarco che va a vincere la quinta gara dell’anno e che mette una seria ipoteca sul titolo mondiale. Sul podio con lui Rins e Rabat.

moto2 Gara Silverstone - GP Gran Bretagna - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Silverstone - GP Gran Bretagna - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati