Moto3 Silverstone, Prove Libere 1: Navarro al Top, Bastianini è il migliore dei nostri

Sessione positiva per i colori italiani, quattro sono nelle prime dieci posizioni

Moto3 Silverstone, Prove Libere 1: Navarro al Top, Bastianini è il migliore dei nostriMoto3 Silverstone, Prove Libere 1: Navarro al Top, Bastianini è il migliore dei nostri

Moto3 2015 GP Gran Bretagna FP1 – Jorge Navarro ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di prove libere della classe Moto3 a Silverstone.

Il pilota spagnolo della Honda ha fermato il cronometro sul tempo di 2:15.568, staccando di 0.210s il sud africano Brad Binder (KTM). Terzo tempo per Isaac Vinales (KTM), quarto per Miguel Oliveira (KTM) e quinto per il migliore dei piloti italiani, Enea Bastianini (Honda), staccato dalla vetta di 0.536s.

Il pilota del Team Gresini precede il ceco Jakub Kornfeil (KTM) e i connazionali Romano Fenati ed Andrea Migno, entrambi in sella alle KTM del Team Sky VR46. Nono tempo per il vincitore di Brno Niccolò Antonelli (Honda). Il pilota del Team Ongetta Rivacold precede lo spagnolo Efren Vazquez.

Francesco Bagnaia con la Mahindra del Team Aspar è dodicesimo, davanti ad Andrea Locatelli su Honda del Team Gresini. Sedicesimo tempo per Alessandro Tonucci (Mahindra Outox Reset Drink Team), mentre Stefano Manzi e Matteo Ferrari, in sella alle Mahindra del Team Italia, sono in venticinquesima e ventiseiesima posizione. Trentunesimo tempo per Lorenzo Dalla Porta, rider del Team Husqvarna Factory Laglisse.

Problemi tecnici alla sua Honda per il leader del mondiale Danny Kent, che all’attivo non ha neanche un giro. Inizio in salita per il pilota di casa, che per il prossimo anno ha anche opzioni per fare direttamente il “salto” in MotoGP.

Moto3 Prove Libere 1 Red Bull Ring - Stiria - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Red Bull Ring - Stiria - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati