MotoGP Indianapolis: Andrea Iannone, “Non siamo dove vorremmo essere, ma penso positivo”

Terza fila per il pilota abruzzese della Ducati all'IMS, Indianapolis Motor Speedway

MotoGP Indianapolis: Andrea Iannone, “Non siamo dove vorremmo essere, ma penso positivo”MotoGP Indianapolis: Andrea Iannone, “Non siamo dove vorremmo essere, ma penso positivo”

Andrea Iannone MotoGP 2015 Ducati Red Bull Indianapolis Grand Prix – I piloti ufficiali Ducati pensavano di poter essere competitivi ai massimi livelli sul circuito di Indianapolis e invece in qualifica hanno sofferto. Andrea Iannone non è andato oltre il settimo tempo e nonostante la situazione sia migliorata turno dopo turno, i primi rimangono lontani. Il pilota di Vasto rimane però positivo, a lui la parola.

“Stiamo soffrendo un po’ ma siamo sempre riusciti a migliorare ad ogni turno, e questa tutto sommato è una cosa positiva, perché non è sempre detto che le modifiche fatte ogni volta vadano meglio. Invece siamo riusciti a guadagnare costantemente, a migliorare la nostra situazione e il nostro passo gara, e questo sicuramente è importante – ha detto Andrea Iannone – Per il resto, mi aspettavo di essere un po’ più veloce in qualifica, ma è stato molto impegnativo per me anche ottenere questo tempo. Domani proveremo a fare del nostro meglio, e voglio comunque ringraziare i ragazzi del mio team per il lavoro che stanno facendo perché ce la stanno davvero mettendo tutta.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati