Moto2 Indianapolis: Rins centra la prima vittoria, Morbidelli al suo primo podio

Lo spagnolo del Team Pons ha tagliato il traguardo davanti a Zarco e Morbidelli

Moto2 Indianapolis: Rins centra la prima vittoria, Morbidelli al suo primo podioMoto2 Indianapolis: Rins centra la prima vittoria, Morbidelli al suo primo podio

Moto2 2015 Red Bull Indianapolis Grand PrixAlex Rins ha centrato ad Indianapolis la prima vittoria in carriera in Moto2 nell’anno del debutto nella categoria di mezzo del motomondiale. Il pilota del Team Pons dopo aver fatto segnare ieri la pole position, ha avuto la meglio sul leader del mondiale Johann Zarco e sul nostro Franco Morbidelli, al suo primo podio in carriera.

Ora nella classifica iridata Zarco comanda con 199 punti contro i 128 di Rins e 125 del campione in carica Esteve Rabat, oggi quinto al traguardo. Settimana prossima si torna subito in pista a Brno, per l’undicesima gara della stagione.

Cronaca di gara

I riders della classe Moto2 sono pronti a partire per il Red Bull Indianapolis Grand Prix, decima gara del motomondiale 2015. Ieri nelle qualifiche il più veloce era stato lo spagnolo Alex Rins, che aveva fatto segnare la sua seconda pole stagionale. Il pilota del Team Pons scatterà dalla prima casella (posta alla destra dello schieramento) davanti al connazionale nonché campione in carica Esteve Rabat e al finlandese Mika Kallio.

Seconda fila per lo svizzeri Thomas Luthi, per il tedesco Jonas Folger e per il giapponese Takaaki Nakagami. Franco Morbidelli (unico italiano in pista, visto che Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri rientreranno solo a Brno, a causa dei problemi del Forward Racing, che hanno visto il fermo giudiziario del patron Giovanni Cuzari) partirà dalla terza fila con il nono tempo.
Avrà alla sua destra il leader del mondiale Johann Zarco e il britannico Sam Lowes, pilota Speed Up.

Alex Marquez, iridato 2014 della Moto3, nonché fratello di Marc, campione in carica della MotoGP, partirà invece dalla quinta fila, tredicesimo tempo. Così come quella della Moto3, anche questa gara è stata dichiarata bagnata, i piloti saranno quindi liberi di scegliere i pneumatici e in gara potranno rientrare ai box per cambiarli. Ora è tutto pronto, venticinque i giri da percorrere per 104.25 km. Si spengono i semafori, al via il più veloce è il campione in carica Esteve Rabat, scattato davanti a Rins e Kallio.

Cambiano subito le posizioni, alla esse è Rins a portarsi al comando, davanti a Rabat, Simon, Syahrin, Folger e Kallio. E’ scatenato il malese del Team Petronas Raceline Malaysia, che si porta comando delle operazioni davanti a Lowes, Simon, Zarco, Rins e Folger.

Attacca Lowes, che si prende la testa della gara, mentre perde posizioni Rabat, ora undicesimo e dietro a Franco Morbidelli. Cambiano di continuo le posizioni, mentre scivola alla curva 9 Julian Simon, autore di una grande partenza.

Il leader del mondiale Johann Zarco dopo una serie di sorpassi molto decisi si porta in testa. Lo seguono Aegerter, Syahrin, Rabat (in recupero) e Sam Lowes. Aegerter tenta l’attacco, ma Zarco risponde, con il malese Syahrin che è terzo. Rabat fa segnare intanto il giro veloce, i primi tre sono ormai nel mirino.
Attacca ancora Aegerter, che questa volta resiste alla risposta di Zarco, mentre Rabat passa in terza posizione. I giro veloci sono quelli di Rabat e Rins. Contatto tra Lowes e Kallio, con quest’ultimo che ha la peggio e che vede terminare anzitempo la sua gara. Cade anche Sandro Cortese, anche per lui nessuna conseguenza fisica.

E’ scatenato Rins, che con un doppio sorpasso in poche curve si porta in seconda posizione. Va fortissimo anche Morbidelli, che fa segnare il giro veloce della gara. A metà gata è Rins a portasi al comando, seguito da Zarco, Aegerter e Rabat, con Morbidelli quinto.

Ultimi km di gara, Aegerter è sempre al comando, seguito da Rins e Zarco, con Morbidelli quarto e davanti a Rabat. Due giri al termine, Rins si porta in testa alla gara, sembra poter allungare ed andare a vincere la prima gara in carriera nella Moto2 nell’anno del debutto.

Ultimo giro, Rins va a vincere la prima gara nella categoria di mezzo, sul podio il lader del mondiale Johann Zarco e il nostro Franco Morbidelli, che dopo averlo sfiorato al Sachsenring fa suo il primo podio in carriera. Seguono Aegerter, Rabat e Luthi.

moto2 Gara Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    n75

    11 agosto 2015 at 01:08

    Che gara!
    Zarcò un sacco di bei sorpassi ma qulcuno forse un po’ troppo aggressivo…tipo su Aegerter

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati