Superbike: Tom Sykes conquista la Tissot-Superpole a Sepang

Grandissima prestazione di Torres, Guintoli e Biaggi. Deludono invece Davies e Rea

Superbike: Tom Sykes conquista la Tissot-Superpole a SepangSuperbike: Tom Sykes conquista la Tissot-Superpole a Sepang

L’undicesima Tissot-Superpole della stagione, la seconda della storia WorldSBK al Sepang International Circuit, ha visto Tom Sykes conquistare la prima casella di partenza per le due gare del Pirelli Malaysian Round: per il pilota del Kawasaki Racing Team si tratta della ventottesima partenza al palo in carriera, la quarta in stagione.

Quella che sembrava la Superpole delle sorprese, con Jordi Torres e Sylvain Guintoli apparsi fino alla fine in grado di compiere l’impresa, ha visto invece Sykes fare la differenza nell’ultimo giro lanciato, chiuso con il tempo di 2’03.240, di 238 millesimi più lento rispetto al record assoluto della pista (detenuto proprio da Guintoli).

Il tutt’ora Campione del Mondo Superbike, con Torres in seconda posizione, completa la prima fila dopo i buoni segnali della mattinata e, con il sorriso stampato sul viso dopo una stagione più che difficile, precederà in griglia di partenza Max Biaggi, Alex Lowes e Chaz Davies, quest’ultimo più attardato dopo l’ottima prestazione della giornata di ieri.

Soltanto settimo posto in griglia di partenza per il capo classifica Jonathan Rea il quale, a un minuto e mezzo dal termine, si stava involando per un potenziale giro da pole position, prima di una sbavatura in frenata alla curva 9, che lo ha portato ad un leggero lungo.

Completano la top ten Leon Haslam, leggermente attardato dopo un buon inizio di giornata, Niccolò Canepa e Matteo Baiocco (Althea Racing). Non è invece sceso in pista Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia), dichiarato unfit dopo la commozione cerebrale rimediata nel quarto turno di libere.

Prossimi appuntamenti: alle ore 3:45 con il warm up, alle ore 7:30 con la partenza di gara 1 e alle ore 10:30 con gara 2.

Di seguito la griglia di partenza delle due gare del Pirelli Malaysian Round:

1. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 2m 04.557s 
2. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 2m 04.606s 
3. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR 2m 05.118s 
4. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 2m 05.122s 
5. Max Biaggi ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 2m 05.549s 
6. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 2m 05.679s 
7. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R 2m 05.703s 
8. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 2m 06.031s 
9. Niccolò Canepa ITA Althea Ducati 1199R 2m 06.324s 
10. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 06.649s 
11. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 2m 06.722s 
12. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR 2m 06.779s 
13. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR 2m 06.800s 
14. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R 2m 07.205s 
15. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R 2m 07.427s 
16. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R 2m 07.509s 
17. Christophe Ponsson FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R 2m 09.233s 
18. Gianluca Vizziello ITA Grillini Kawasaki ZX-10R 2m 09.735s 
19. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 10.422s 
20. Alex Phillis AUS Grillini Kawasaki ZX-10R 2m 10.557s 
21. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR 2m 10.787s 
22. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR No Time

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    supermariacion

    1 agosto 2015 at 12:32

    Bravo pelatazzo….potevi stare a casa!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati