MotoGP Assen QP: Andrea Iannone, “Soffriamo nei cambi di direzione”

Il pilota abruzzese della Ducati partirà dalla seconda fila nel Gran Premio d'Olanda

MotoGP Assen QP: Andrea Iannone, “Soffriamo nei cambi di direzione”MotoGP Assen QP: Andrea Iannone, “Soffriamo nei cambi di direzione”

MotoGP 2015 Ducati TT Assen – Andrea Iannone scatterà domani dalla seconda fila nel Gran Premio d’Olanda classe MotoGP. Il centauro della Ducati ha infatti ottenuto il sesto tempo in una qualifica non facile per i piloti Ducati. Nel giro migliore ha trovato anche un pilota in traiettoria che lo ha rallentato. Il problema sembrano essere i cambi di direzione.

Andrea, racconta come sono andate queste qualifiche.

“Non sono molto contento dell’andamento generale. Nelle FP3 non eravamo andati male, mentre nelle FP4 pur non avendo cambiato nulla eravamo meno veloci. Stiamo cercando di capire come migliorare il feeling con la moto. Nei cambi di direzione arrivo sempre un pò largo e non riesco a chiudere la traiettoria. Per domani proveremo a fare qualcosa che possa aiutarci.”

Hai detto che tra le FP3 (dove faceva più caldo ) e le FP4 (dove la temperatura era più fresca) pur non cambiando nulla sulla moto siete peggiorati. Potrebbe dipendere dalla temperatura dell’asfalto?

“Non lo sappiamo, stiamo cercando di capirlo, ma al momento non abbiamo le idee chiare.”

La moto sembra iniziare ad avere alti e bassi nel rendimento; è una cosa preoccupante?

“Preoccupante no, resto convinto che la nostra moto è e rimanga competitiva. Lo abbiamo già dimostrato. Stiamo cercando di migliorare alcuni aspetti dove soffriamo. I nostro avversari stanno andando molto forte e noi stiamo cercando di reggere il passo. La nostra moto quest’anno non è mai stata la migliore, quindi credo che la nostra situazione sia positiva dal momento in cui riusciremo a migliorare alcuni problemi di gioventù.”

In Suzuki stanno pensando seriamente di utilizzare la gomma morbida. Voi l’avete pensato?

“Non abbiamo preso in considerazione questa soluzione correremo quasi sicuramente con la media.”

L’obiettivo per la gara qual’è?

“Dal passo che abbiamo non è molto ottimistico. In questo momento resta la top five, lottare con i migliori, ma i nostri obiettivo sono e devono essere più ambiziosi.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati