Superbike: Jonathan Rea la spunta in Gara 2 a Misano

Il leader di classifica batte Davide Giugliano e conquista la vittoria. Completa il podio Leon Haslam. Biaggi conferma il sesto posto.

Superbike: Jonathan Rea la spunta in Gara 2 a MisanoSuperbike: Jonathan Rea la spunta in Gara 2 a Misano

In Gara 2 del Pata Riviera di Rimini Round il leader di classifica Jonathan Rea torna a fare quello che quest’anno gli riesce meglio: rimontare e vincere davanti a tutti dopo aver imposto un ritmo frenetico dall’inizio alla fine della corsa.

A differenza della vittoria di Tom Sykes nella prima gara, per Rea non è stato tutto così semplice: dopo aver ingaggiato una bella lotta con lo stesso compagno di team, ha dovuto infatti fare appello a tutta la superiorità, soprattutto in accelerazione, della sua Ninja per riuscire a raggiungere e a “domare” Davide Giugliano, che ha accarezzato a lungo il sogno di vittoria davanti al pubblico di casa.
Sul terzo gradino del podio sale questa volta Leon Haslam, bravo a non perdere il contatto con i primi e a sfruttare il momento buono del sorpasso di Davies su Sykes per sopravanzarli entrambi.
Gara sottotono invece per il vincitore della prima manche, Tom Sykes, che non è riuscito a lottare sino in fondo per mantenere quantomeno il podio e si è dovuto accontentare del quinto posto, dietro a Davies e davanti a un Max Biaggi che proprio non voleva rassegnarsi a stare dietro a Jordi Torres.
Ottavo posto per un brillante Michele Pirro che ha davvero ben figurato in questo fine settimana in cui è stato aggregato all’ultimo in casa Ducati.
Completano la top-10 ancora il duo Pata Honda composto da Sylvain Guintoli e Michael van der Mark.

L’appuntamento è fra circa un mese con il nono round del Campionato Mondiale ENI FIM Superbike in programma a Laguna Seca.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 2:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 21 laps
2. Davide Giugliano ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +1.290s
3. Leon Haslam GBR Red Devils Roma Aprilia RSV4 +2.436s
4. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +2.514s
5. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +5.694s
6. Max Biaggi ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 +5.911s
7. Jordi Torres ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 +7.075
8. Michele Pirro ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R +10.159s
9. Sylvain Guintoli FRA PATA Honda CBR1000RR +17.476s
10. Michael van der Mark NED PATA Honda CBR1000RR +17.589s
11. Ayrton Badovini ITA BMW Italia S1000RR +21.744s
12. Niccolò Canepa ITA Althea Ducati 1199R +26.599s
13. Markus Reiterberger GER BMW S1000 RR +30.402s
14. Roman Ramos ESP GO Eleven Kawasaki ZX-10R+36.000s
15. David Salom ESP Pedercini Kawasaki ZX-10R +36.186s
16. Leon Camier GBR MV Agusta F4 RR +37.572s
17. Randy de Puniet FRA Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 +37.572s
18. Christophe Ponsson FRA Pedercini Kawasaki ZX-10R +70.593s
19. Gianluca Vizziello ITA Grillini Kawasaki ZX-10R +76.119s
20. Santiago Barragan ESP Grillini Kawasaki ZX-10R +76.177s
21. Gabor Rizmayer HUN Team Toth BMW S1000RR +91.041s
22. Imre Toth HUN Team Toth BMW S1000RR +2 laps

DNF. Matteo Baiocco ITA Althea Ducati 1199R 6 laps
DNF. Alex Lowes GBR Voltcom Crescent Suzuki GSX-R1000 13 laps
DNF. Leandro Mercado ARG Barni Ducati 1199R 18 laps

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

7 commenti
  1. Avatar

    Luca2323

    21 giugno 2015 at 14:27

    Grande Max!!!

    • Avatar

      fatman

      21 giugno 2015 at 16:36

      …nel forum son tutti tavulliaboys, pochi seguono la SBK o vanno regolarmente in moto, tra qualche anno forse resteranno solo gli appassionati…attento, se ti legge supermarioc@gli@n sei spacciato ahahahahahah!!!

      • Avatar

        supermariacion

        21 giugno 2015 at 23:52

        hai notato al rientro dopo gara 2 come ha fatto presto ad infilarsi il cappellino dopo essersi tolto il casco? il gatto incollato sembrava lesso!!!! patetico ahhahahhahahahhahahhahah secondo me per contratto gli operatori mediaset non dovevano inquadrare la spelacchiata fasulla!!

  2. Avatar

    testoner

    21 giugno 2015 at 20:00

    mondiale praticamente gia’ archiviato.
    grandissimo max che dopo 3 anni abbondanti di inattivita’ ha messo dietro non pochi piloti….

  3. Avatar

    supermariacion

    21 giugno 2015 at 23:47

    Gara avvincente, il contorno di patate e piselli del monegasco spero abbia dato i propri frutti a mediaset (molti di voi la definivano m**daset) anche se a mio parere riesumare la spelacchiata (fantastico il modo in cui occultava la parrucca quando si toglieva il casco) non è servito ad una fava. Le gradinate erano vuote e questo mondiale non se lo fila nessuno….solo gli espertoni che la domenica vanno in moto e non in macchina con i suoceri, vero fartman? Cmq è è sempre soggettiva la valutazione, bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? è arrivato sesto ma si è messo dietro tanti piloti…..gente come Torres, Pirro, Guintoli….De Puniet…….Ponsson……tanta robbbbba hahahahhahahhahahhah Cmq è triste che si debba far tornare in pista un vecchio per attirare gli ascolti, se nessuno se la caga sta roba….ben venga, così rimarranno solo gli espertoni come testicoloner e sco***-uomo a seguire le gare e a dettare legge! ciao belli.

    • Avatar

      testoner

      22 giugno 2015 at 22:55

      quanto ti brucia che il pelato si e’ trapanato le meglio donne del mondo…. mentre il tuo idolo solo uccio. adesso paga anche una per stargli accanto…
      povero uomo di M-E-R-D-A che sei

  4. Avatar

    Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

    22 giugno 2015 at 10:15

    Grazie Max!!

    Rivederti dietro mi ha fatto ricordare i bei tempi andati…ahahahah

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati