MotoGP: Andrea Dovizioso, “Giornata particolare, non ho il solito feeling”

Il rider forlivese ha ottenuto il quarto tempo nel day 1 di Montmeló

MotoGP: Andrea Dovizioso, “Giornata particolare, non ho il solito feeling”MotoGP: Andrea Dovizioso, “Giornata particolare, non ho il solito feeling”

Andrea Dovizioso MotoGP 2015 DucatiAndrea Dovizioso ha chiuso la prima giornata di prove del Gran Premio di Catalunya con il quarto tempo. Il pilota della Ducati ha incontrato qualche difficoltà in più del previsto in una pista con molte buche e avvallamenti. Dalla mattina al pomeriggio la situazione è migliorata decisamente, ecco cosa ha raccontato alla stampa italiana a fine prove.

Andrea, racconta questa prima giornata di prove, che ti ha visto ottenere il 4° tempo.

“La nostra velocità non è male nonostante la pista non fosse in grandi condizioni, ma il feeling con la moto non è al solito livello. Sarà importante acquisirlo in ottica gara. Sul circuito ci sono grandi buche create dalle auto, quindi bisogna lavorare sul setup per capire meglio che direzione prendere per domani.”

Avere tanta potenza in un circuito come questo, potrebbe essere uno svantaggio?

“Svantaggio non è il giusto termine, però dobbiamo lavorare per limitare la potenza. Guardando la Suzuki che è andata molto forte, si capisce che qui la potenza non è tutto. Va visto anche questo aspetto, ma è una cosa che facciamo anche in altre piste, anche se qui stiamo considerando di più questo aspetto. A Barcellona quando la temperatura si alza non c’è mai stato tanto grip e le MotoGP di oggi hanno molta potenza per questo circuito, che non è mai stato velocissimo.”

Le Honda sono andate molto forte, pensi che siano “tornate”?

“E’ un pò presto per capire cosa succederà in gara e secondo me le Yamaha rimangono le più bilanciate. Fare un giro è una cosa, avere il passo per la gara è un altro.”

Che impressione ti ha fatto vedere la Suzuki lì davanti?

“Più del giro veloce mi ha colpito il passo gara di Aleix Espargarò, anche se penso che per la gara tutto sarà più complicato.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati