Moto3 Barcellona: Ferrari a poco più di un secondo dalla vetta (24°), Manzi in difficoltà (34°)

Situazioni differenti per i piloti del Team Italia nel primo giorno di prove

Moto3 Barcellona: Ferrari a poco più di un secondo dalla vetta (24°), Manzi in difficoltà (34°)Moto3 Barcellona: Ferrari a poco più di un secondo dalla vetta (24°), Manzi in difficoltà (34°)

Moto3 2015 GP Catalunya Day 1: Matteo Ferrari ha concluso il primo giorno di prove a Barcellona con un miglioramento di ben 1,2 sec. da un turno all’altro. Il portacolori azzurro, con un best lap personale in 1.52,766 e soddisfatto del feeling sull’anteriore, si è infatti piazzato al 22° posto a solo 1,1 sec. dal leader di giornata e della classifica generale Danny Kent.
Situazione più complicata per Stefano Manzi che, forse a causa dell’inesperienza, si è trovato molto lontano da dove si sarebbe aspettato: solo 34° (1.53,912)

“Sono contento perchè rispetto al Mugello abbiamo concretizzato significativi passi avanti – ha detto Matteo Ferrari. La moto la sento più “mia”, in particolare sul davanti ho più feeling. Tra un turno e l’altro ci siamo migliorati di ben 1″2 arrivando a poco più di 1″ dal miglior tempo, questo testimonia la bontà del lavoro compiuto ed i nostri margini di miglioramento. Per domani dobbiamo soltanto affinare la fase di staccata, qui perdo ancora rispetto agli altri piloti, mentre per le restanti aree siamo a buon posto. Chiudiamo questa prima giornata positivamente, non ci resta che continuare così domani”.

“Una giornata difficile – ha proseguito Stefano Manzi – non siamo dove vorremmo essere in classifica. Non ci resta che lavorare con tutta la squadra per migliorarci, sono convinto che possiamo recuperare posizioni importanti già da domani mattina”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati