MotoGP: Bridgestone si prepara al Gran Premio di Catalunya

Il venerdì sera ci sarà la sfida annuale sui Kart tra i Team dei giornalisti

MotoGP: Bridgestone si prepara al Gran Premio di CatalunyaMotoGP: Bridgestone si prepara al Gran Premio di Catalunya

Bridgestone MotoGP 2015 Barcellona – Il circus del motomondiale sbarca a Barcellona, per la settima tappa del motomondiale 2015. Il circuito catalano è uno dei più duri per le gomme, soprattutto a causa dei lunghi curvoni che mettono a dura prova i pneumatici giapponesi visti gli alti angoli di piega e gli alti tempi di percorrenza degli stessi.

La combinazione tra i lunghi curvoni, le dure frenate e le alte temperature, fa si che la gomma posteriore sia sottoposta ad alte sollecitazioni, soprattutto sulla spalla destra. Proprio per questo Bridgestone porterà un pneumatico asimmetrico con mescola fino a due “gradini” più dura sulla spalla destra rispetto alla sinistra. Per quanto riguarda l’anteriore serve una buona stabilità in frenata, combinata ad un’ottima tenuta sui lunghi curvoni.

I piloti Honda e Yamaha avranno a disposizione al posteriore le mescole medie e hard, mentre il resto della griglia, Ducati compresa avrà le medium e le soft. Per quanto riguarda l’anteriore si potrà scegliere tra tre mescole, soft, media e hard. In caso di pioggia la scelta principale è la hard.

“La MotoGP torna in Spagna questo fine settimana in uno dei circuiti più impegnativi del calendario, il Circuito di Catalogna. Questo circuito è veloce con sezioni scorrevoli che aiutano a creare gare emozionanti. In particolar modo si ricordano quelle del  2007 e del 2009, con un margine di vittoria di meno di un decimo di secondo. Spesso fa molto caldo a Montmeló e quando le condizioni sono calde, questo evento diventa ancora più impegnativo per i piloti, moto e pneumatici – ha detto Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport – Dopo la gara, ci fermeremo per i test della MotoGP e continueremo ad investire nel nostro programma MotoGP 2015. Questo fine settimana ci sarà anche l’annuale sfida sui Kart, sfida in cui le squadre dei media si affronteranno in una gara di durata. Questo evento continua a crescere in popolarità e come sempre non vediamo l’ora di accogliere i media e piloti della MotoGP in  questo divertente evento del venerdì.”

“Il Circuito di Catalogna presenta molte curve lunghe e ampie dove i piloti raggiungono alti angoli di piega per lunghi periodi di tempo. La maggior parte di queste curve a lungo raggio sono curve a destra, e nel complesso ci sono otto curve a destra rispetto alle solo cinque a sinistra. Per questo motivo forniremo slick asimmetrici con gomma più dura sulla spalla destra – ha spiegato Shinji Aoki, Manager, Bridgestone Motorsport Tyre Development Department – I curvoni a lungo raggio generano temperature molto elevate sul pneumatico e contribuiscono a rendere questo circuito tra i più severi del calendario. Inoltre il livello di grip della pista non è molto elevato, così abbiamo bisogno che i pneumatici abbiano una buon grip sullo spigolo e siano stabili in frenata, oltre ad essere resistenti al surriscaldamento. La nostra allocazione del pneumatico anteriore deve fornire ai piloti una buona aderenza e stabilità sull’edge (i bordi del pneumatico) per garantire elevate prestazioni e sicurezza in sezioni ad alta velocità.”

Mescole disponibili:
Anteriore: Soft, Medium & Hard
Posteriore: Soft, Medium & Hard (Asymmetric)
Bridgestone da bagnato: Hard (Main) & Soft (Alternative)

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP: Bridgestone Preview Dutch TT, Assen 2015

Appuntamento alla "Cattedrale" di Assen, uno dei circuiti con la velocità media più alta di tutto il mondiale
Condividi su WhatsAppBridgestone MotoGP 2015 Assen – Appuntamento con la storia per il motomondiale. Sabato prossimo si correrà infatti ad